Il modulo effetto Audiomatic Retro Trasformer è stato disegnato per migliorare il mix.

Audiomatic Retro Trasformer è ispirato dall’applicazione di modifica immagini Hipstmatic , ma disegnata per l’audio.

Selezionando uno dei 16 presets poi istantaneamente cambiare il carattere del suono , come applicare un “magic skin”

Ad un livello Audiomatic Retro Trasformer puoi soffiare vita in tracce individuali , oltre che nel suo mix finale., aggiungendo un sottile “shimmer” al tuo suono.

Utilizzato per i suoi estremi, può fornire hard-edge e suoni molto aggressivi. È possibile controllare facilmente il mix tra segnale dry e processato con il potenziometro del Dry/Wet sul pannello di controllo.

Uso del Audiomatic Retro Trasformer

Audiomatic Retro Transformer è progettato per essere utilizzato principalmente come un effetto di insert, su singole tracce così come inella sezione Master Inserts. Un'altra applicazione molto bella è quello di utilizzare Audiomatic Retro Transformer come effetto insert in Canali Paralleli nel mixer di Reason. Quindi, si può scolpire il suono dell' effetto ulteriormente utilizzando il canale EQ e compressore, per esempio. Il layout del pannello frontale è molto semplice e diretto: il dispositivo è dotato di 16 tasti Preset, un potenziometro di trasformazione, un potenziometro d'ingresso un potenziometro di guadagno e un potenziometro Dry/Wet.

Gain

Imposta il livello di Gain d’ingresso

Intervallo: -INF a + 12 dB

Usa il controllo di Gain con attenzione quando usi Audiomatic Retro Trasformer sul mix intero. E’ facile ottenere distorsioni indesiderate in alcuni dei Presets, cioè Tape, quando il segnale d’ingresso è molto forte.

Non abbiate paura di spingere il guadagno - specialmente nel preset che dispongono di compressione integrata!con un alto guadagno in ingresso le impostazioni possono anche rendere risultati distorti molto interessanti. È sempre possibile compensare il livello abbassando il Volume.

I Presets

I 16 pulsanti Preset sono disposti in una matrice 4 x 4x. La fila superiore di preset contiene gli effetti sottili, la seconda riga un po' meno sottili e così via tutto fino alla quarta riga, che contiene effetti molto fuori dal normale . Il display visualizza un'immagine che riflette l'effetto selezionato Preset. Le seguenti preimpostazioni sono disponibili:

Tape

Questo simula il carattere del registratore analogico a nastro.

HI-Fi

Questo simula la classica funzione di compensazione di Loudness, che fu molto popolare in numerosi sistemi hi-fi consumer negli anni ’70 ed ’80.

Bright

Questo preset aggiunge brightness al suono, e rimuove i bassi.

Spread

Questo preset è un effetto spaziale, che applica spreads al campo stereo del suono ed inoltre cambia le frequenze caratteristiche.

Radio

Questo simula una piccola radio a transistor

VHS

Questo simula il suono registrato di una telecamere VHS

Vinyl

Questo simula il suono di sottofondo e rumore di un disco in vinile un po' graffiante.

Contenuto visibile solo con sottoscrizione

  • Con questa sottoscrizione puoi leggere tutti gli articoli presenti sul sito per 60 giorni ( anche versioni pdf ) - Sono visibili anche le lezioni di base di informatica musicale applicata oltre alle prime 5 lezioni delle serie complete disponibili.

error: Mi spiace puoi solo leggere.