Electric Bass – Rack Extension per Reason

Condividi

Lo strumento Reason Electric Bass è la versione RE del popolare refill Reason Electric Bass. È disegnato per essere la fonte principale dei suoni di basso elettrico per qualsiasi tipo di musica contemporanea.

Reason Electric Bass è anche progettato per essere il prodotto più suonabile mai realizzato per le persone che vogliono stendere le loro proprie linee di basso elettrico in un software musicale.

Con questa versione RE abbiamo risolto importanti funzioni come la gestione di note alternative, hammer, glissando, slides, mute, note fantasma, fret noise ecc. e ci siamo presi cura di tutti questi problemi e fornendo gli strumenti di basso elettrico all’avanguardia pronti per la produzione.

Controllo del suono totale

Con Reason Electric Bass hai accesso a una selezione di alcuni dei migliori strumenti per basso elettrico prodotti – Hypersampling (vedi “Informazioni su Hypersampling”) attraverso catene di segnali che includono alcuni dei migliori dispositivi nel settore degli amplificatori e dei microfoni.

Queste catene di segnale consentono di creare rapidamente un suono e una sensazione su misura del tuo basso senza possedere abilità professionali di ingegneria del suono.

Fornendo queste diverse catene di segnali e replicando così una situazione di registrazione professionale, Reason Electric Bass ti consente di essere contemporaneamente musicista e ingegnere. Reason Electric Bass ti dà tutto il controllo di te avrebbe avuto in uno studio professionale – con l’ulteriore vantaggio del richiamo totale non solo delle impostazioni del mixer, ma in effetti del pacchetto completo; il basso, l’amplificatore, i microfoni, gli effetti, tutto esattamente nel modo in cui l’hai lasciato.

L’illustrazione seguente mostra le varie catene di segnali disponibili nel Reason Electric Bass. Per informazioni più dettagliate sulle catene del segnale utilizzate durante la registrazione / campionamento dei bassi elettrici, vedere “Le catene del segnale”.

Panoramica Pannello

Il pannello frontale di Reason Electric Bass contiene le seguenti sezioni:

1. Patch Selector (per sfogliare, caricare e salvare patches).
2. Direct Signal/Amp signal mixer.
3. Master Volume.
4. Selettore Strumento (con mixer Bridge/Neck per un basso con doppio pickup).
5. Selettore Mic+Amp.
6. Sezione richiudi bile Stomp box Amp.
7. Sezione Articulation (Hammer-On e Glissando).
8. Mod Wheel indicatore/controllo.

Controlli Globali

Caricare e salvare i preset

Il caricamento e il salvataggio delle patch avvengono come con qualsiasi altro dispositivo Reason interno.

Tieni presente che il caricamento delle patch potrebbe richiedere alcuni minuti, a causa dei tempi di caricamento impostati per il campione.

Articolazione

Fai clic e tieni premuto il pulsante C1 – o tieni premuto il tasto C1 sulla tastiera MIDI – per introdurre momentaneamente l’effetto Hammer- on.

Hammer-on è il suono più sottile che si ottiene quando si preme rapidamente una corda contro la tastiera con la mano del tasto senza suonare la corda con l’altra mano. Premendo il tasto Hammer-On mentre si suona, l’effetto Hammer-On è introdotto per ogni nota suonata.

Fai clic e tieni premuto il pulsante C # 1 o tieni premuto il tasto C # 1 sulla tastiera MIDI per introdurre momentaneamente il Glissando.

Glissando è il suono che si ottiene quando si fa scorrere il dito sulla tastiera da un tasto all’altro mentre la corda sta ancora suonando. Premendo il tasto Glissando durante la riproduzione, viene introdotta una nota intera glissando per ogni nota riprodotta. La direzione del glissando è da giù una nota intera fino alla nota suonata.

Ruota il potenziometro Auto Random per introdurre gli effetti Hammer-On, Glissandos, Ghost e Fret Noise in modo casuale mentre si suona.

Questo è grandioso se vuoi concentrarti interamente sulla riproduzione dei bassi e non sugli “effetti sonori” extra.

Mod Wheel

Usando Mod Wheel sulla tua tastiera MIDI puoi simulare note smorzate (corde). La quantità di smorzamento è controllato con la Mod Wheel.

Usa la Mod Wheel sulla tua tastiera MIDI – o esegui il click e trascina nella casella verde – per introdurre lo smorzamento.

Informazioni su Pitch Bend

Reason Electric Bass risponde a Pitch Bend via MIDI. L’intervallo di pitch bend è fissato a +/- 2 semitoni.

Informazioni su Aftertouch

Reason Electric Bass risponde all’ Aftertouch, che può essere utilizzato per introdurre il pitch vibrato di sul suono.

Suonare Reason Electric Bass

Tutte le patch e gli strumenti per basso elettrico in Reason Electric Bass utilizzano il seguente layout di tastiera:

I tasti C0-C # 1 sono usati per FX, il rumore del tasto e per modificare il suono.

I tasti D1-C4 riproducono le normali note di basso mentre i tasti D4-C7 riproducono la gamma di note D1-C4 usando note alternative. Sia le normali note D1-C4 che le note D4-C7 fanno uso di campioni di rilascio – campioni che scaturiscono da rilasci di tasti – per aggiungere ancora più realismo.

I tasti C # 7-G7 vengono utilizzati per riprodurre slides aggiuntive.

FX e Noises

• Slides

Gli slides sui tasti C0-E0 sono il caratteristico suono “wroom” generato durante la riproduzione di slides a neck intero. Esistono cinque varianti di scorrimento, con diverse direzioni e velocità.

• Rumore del tasto

Il rumore del tasto sono i diversi tipi di rumore che appaiono quando muovi le dita sulla tastiera da una posizione all’altra. La selezione del campione del rumore è controllata dalla velocity.

• Ghost

Le note fantasma sono il suono che si verifica quando si smorza una corda. C’è una nota fantasma per corda (E, A, D, G) e ci sono anche diversi livelli di velocity.

Articolazioni & Note originali

I tasti di articolazione C1-C # 1 sono utilizzati per riprodurre campioni Hammer-on e Glissando (vedi sotto). I tasti D1-C4 sono usati per riprodurre i campioni originali di note basse.

• Note originali

Questi sono i normali campioni di note basse. Le note di ciascuno degli strumenti sono state campionate molto strettamente nell’intervallo delle note e con diversi livelli di velocity per garantire una riproduzione autentica.

• Hammer On

L’hammer-on è il suono più sottile che si ottiene quando si preme rapidamente una corda contro la tastiera con la mano del tasto senza pizzicare la corda con l’altra mano. Il tasto Hammer-On (C1) funziona come un interruttore momentaneo, che ti consente di passare da note pizzicate sostenute regolari a note hammer-on quando suoni nelle gamme D1-C4 e D4-C7. Le note hammer-on usano anche diversi livelli di velocity.

Gli hammer-on sono perfetti per alterare leggermente il tono per una sensazione più “live” quando si suonano i bassi.

• Glissando

Glissando è il suono che si ottiene quando si fa scorrere il dito sulla tastiera da un tasto all’altro mentre la corda sta ancora suonando. Il tasto Glissando (C # 1) funziona come un interruttore momentaneo. Premendo il tasto Glissando mentre si suonano le note nelle gamme D1-C4 e D4-C7, viene introdotta una nota intera glissando per ogni nota suonata. La direzione del glissando è da una nota in giù intera fino alla nota suonata. Le note di Glissando usano anche diversi livelli di velocity.

• Rilasciare campioni

I campioni di rilascio sono il suono che si verifica quando si rilascia la corda con la mano del tasto e allo stesso tempo si muove la corda con l’altra mano. In tutte le patch e gli strumenti per basso elettrico sono disponibili campioni di rilascio per ogni nota. I campioni di rilascio sono stati programmati con molta attenzione per riprodurre fedelmente il comportamento in varie tecniche di riproduzione. I campioni di rilascio utilizzano anche diversi livelli di velocity.

Note alternative

I tasti D4-C7 riproducono la gamma di note D1-C4 utilizzando campioni alternativi. Come con le note originali, i tasti di articolazione C1-C # 1 possono essere utilizzati per introdurre temporaneamente campioni Hammer-on e Glissando. In tutti i patch e gli strumenti per basso elettrico ci sono anche campioni di rilascio per le note alternative.

• Ripetizioni della stessa nota

Usando un pedale sustain con la tua tastiera MIDI puoi simulare “ripetizioni di note legate”. Premendo il pedale del sustain e suonando la stessa nota alternando i tasti “note originali” (D1-C4) e i tasti “note alternate” (D4-C7) otterrai l’effetto di suonare ripetutamente la stessa nota senza smorzamento. Ad esempio, se si desidera suonare la nota D più bassa in modo legato, premere il pedale del sustain e suonare alternativamente i tasti D1 e D4.

Per evitare di sovrapporre note quando si suona a tempi veloci e si utilizza il pedale sustain, provare a suonare brevi note staccato. Puoi anche smorzare leggermente le note usando la Mod Wheel (vedi “Mod Wheel”).

Slides Aggiuntivi

All’interno della gamma C # 7-G7 troverai ulteriori slides completi.

Suggerimenti per la registrazione nel sequencer

Dato che Reason Electric Bass offre tutti questi fantastici strumenti per modificare e dare vita alle tue linee di basso, potrebbe essere un po ‘complicato registrare tutto in un’unica ripresa. Un metodo di lavoro molto conveniente quando si registrano i bassi di Reason Electric Bass nel sequencer di Reason è quello di registrare per prima cosa le note del basso effettive su una corsia nella traccia. Quindi, aggiungi Articolazioni (glissando e hammer), note fantasma e rumori su altre corsie Nota per “rendere autentica” la linea di basso. In questo modo sarà molto più facile ottenere effetti e rumori nelle loro posizioni corrette e anche molto più facile modificare la traccia del sequencer del basso in seguito.

Selezionare lo strumento di basso elettrico

Selettore strumento

Fare clic nel campo del nome per visualizzare un elenco degli strumenti inclusi, quindi selezionare lo strumento desiderato dall’elenco.

In alternativa, fare clic e tenere premuto sull’illustrazione dello strumento e trascinare su / giù.

Lo strumento basso selezionato è illustrato sul display e lo stile di esecuzione (pick o fingered) è evidenziato a destra dello strumento.

Gli strumenti inclusi sono:

• Jazz Bass (f)

Un Jazz Fender del 1968 suonato con le dita.

• Precision (f)

Un Fender Precision Bass del 1965 suonato con le dita.

• Precisione (p)

Un Fender Precision Bass del 1978 suonato con un plettro.

• EB-0 (f)

Una Gibson EB-0 del 1972 suonato con le dita.

• Les Paul (f)

Una Gibson Les Paul del 1969 suonata con le dita.

• Kay Hollowbody (p)

Un Kay Hollowbody del 1963 suonato con un pick.

• StingRay 5 Fretless (f)

Music Man StingRay 2001 suonato con le dita.

• Rickenbacker (p)

Un Rickenbacker 4001 del 1974suonato con un plettro.

Si noti che il cambiamento dello strumento impiegherà alcuni minuti, a causa del tempo di caricamento del campionamento.

Pick up mixer

Per strumenti con doppio pickup puoi impostare il mix tra pickup al ponte e al manico.

Ruota il potenziometro Pickup Mix per impostare il bilanciamento tra i pickup.

Notare che il Pickup Mixer ha solo un effetto udibile sul segnale DI secco. Se il cursore Source Mix (vedi “I DI / Amp Il controllo Source Mix “) arriva fino al 100% (Amp), l’impostazione Pickup Mix non ha importanza.

Selezionare un microfono ed un amp

In questa sezione si seleziona quale combinazione di amplificatore e microfono di registrazione si desidera utilizzare.

Selettore Microfono e amplificatori

Fare clic nel campo del nome per visualizzare un elenco della combinazione di microfono + amplificatore inclusa, quindi selezionare la combinazione desiderata dall’elenco.

In alternativa, fare clic e tenere premuto sull’illustrazione mic + amp e trascinare su / giù.

La combinazione selezionata di microfono e amplificatore è illustrata sul display.

Le combinazioni di microfono e amplificatore inclusi sono:

• AM49

Un microfono Didrik De Geer M49 e un amplificatore per basso combinato Portaflex (flip-top) Ampeg B-15 S.

• AU47

Un microfono FET Neumann U47 e un amplificatore per basso combinato Portaflex (flip-top) Ampeg B-15 S.

• Un subkick

Un microfono Subkick Yamaha SKRM-100 e un ampli Bass Combo Ampeg B-15 S Portaflex (flip-top).

• A Coles

Un microfono Coles 4038 e un Amp Combo Ampeg B-15 S Portaflex (flip-top).

• FSM57

Un microfono Shure SM57 e un amplificatore Fender Showman “Black face”.

• FM49

Un microfono Didrik De Geer M49 e un amplificatore Fender Showman “Black face”.

• FD12

Un microfono AK12 D12 e un amplificatore Fender Showman “Black face”.

• F Coles

Un microfono Coles 4038 e un amplificatore Fender Showman “Black face”.

Si noti che il passaggio tra i modelli Amp (Ampeg e Fender) richiederà alcuni minuti, a causa del tempo di caricamento del campionamento.

Il controllo DI/Amp Source Mix

In alto al centro del pannello frontale c’è un mixer, che consente di impostare il bilanciamento tra il segnale DI (il segnale che viene direttamente dal pickup del basso elettrico) e il segnale che proviene dall’amplificatore attualmente selezionato tramite il microfono selezionato.

Impostare il cursore DI / AMP per ottenere il mix desiderato.

Sezione Stomp box and built-in amp

In questa sezione puoi scegliere di far funzionare il tuo segnale di basso elettrico attraverso vari box di stomp (effetti). Puoi anche indirizzare il segnale a un amplificatore integrato, il ReAmp, per aggiungere più carattere al segnale.

Fare clic sul pulsante “Mostra Stomp & Re Amp” per aprire la casella Stomp e la sezione dell’amplificatore integrato:

EQ

Questo è un equalizzatore a 5 bande con un’amplificazione / attenuazione di +/- 10 dB per banda.

Fare clic sul pulsante EQ per attivare / disattivare l’EQ.

Imposta l’amplificazione / attenuazione delle bande con i cursori corrispondenti.

Imposta il guadagno / l’attenuazione generale per tutte le bande di frequenza con il cursore Gain.

Compressore

Questo è un compressore per limitare la dinamica del segnale.

Fare clic sul pulsante Compressore per accendere / spegnere il compressore.

Impostare il livello di uscita con il potenziometro Level.

Questo è fondamentalmente ed è lo stesso del “guadagno di make-up” nei compressori tradizionali.

Imposta la combinazione del rapporto di compressione e del tempo di rilascio con il potenziometro Sustain.

Un valore di Sustain alto renderà il volume uniforme e il segnale durerà a lungo.

Imposta il tempo necessario prima che l’effetto di compressione si inserisca, con il potenziometro Attack.

Un lungo tempo di Attacco farà passare i transienti inalterati, cosa che potrebbe essere desiderabile in molte situazioni.

Drive Dist

Questo è un effetto di distorsione.

Fare clic sul pulsante Dist per attivare / disattivare l’effetto.

Imposta il carattere di distorsione con il potenziometro Dist.

Imposta il tono di distorsione con il potenziometro Tone.

Imposta il livello di distorsione con il potenziometro Level.

Chorus

Questo è un effetto chorus stereo.

Nota, tuttavia, che se instradi il ReAmp dopo gli Stomp l’uscita di Chorus sarà in mono, vedi “ReAmp” di seguito.

Fare clic sul pulsante Chorus per attivare / disattivare l’effetto.

Impostare la velocità della modulazione con il potenziometro Rate.

Imposta la profondità dell’effetto con il potenziometro Depth. Per ottenere un suono statico, imposta Depth su zero.

Imposta il mix dry / wet con il potenziometro Mix.

ReAmp

ReAmp è un amplificatore integrato che può essere utilizzato per amplificare e / o modificare ulteriormente il carattere del segnale.

Fare clic sul pulsante On per attivare / disattivare ReAmp.

Fare clic sul pulsante ReAmp Pre FX se si desidera il ReAmp prima delle degli stomp box nella catena del segnale.

Nota che poiché ReAmp è un amplificatore mono, inviarlo dopo gli stomp box faranno diventare l’effetto Chorus in mono.

Imposta il livello del preamplificatore con il potenziometro Gain. Un valore elevato genererà distorsione.

Imposta il tono con i potenziometri Bass, Mid e Treble.

Connessioni

Ricorda che le connessioni CV NON sono memorizzate nei patch Reason Electric Bass! Se si desidera memorizzare connessioni CV tra dispositivi, inserirli in un dispositivo Combinator e salvare la patch Combi.

Ingressi CV del sequencer di controllo

Gli ingressi CV e Gate di Sequencer Control consentono di suonare Reason Electric Bass da un altro dispositivo CV / Gate (tipicamente una Matrix o un RPG-8). Il segnale all’ingresso CV controlla l’intonazione delle note, mentre il segnale all’ingresso Gate consente di attivare / disattivare la nota insieme alla velocità. Ci sono anche ingressi, con potenziometri di attenuazione, per la modulazione dei parametri Pitch Bend e Mod Wheel.

DI Out L & R

Collegarsi a queste uscite audio per instradare il segnale DI non affetto dal pickup dei bassi verso una destinazione per un’ulteriore elaborazione. Queste uscite possono essere utilizzate “in parallelo” anche se vengono utilizzate le altre uscite audio.

Amp Out L & R

Collegarsi a queste uscite audio per indirizzare il segnale Amp verso una destinazione per un’ulteriore elaborazione. Queste uscite possono essere utilizzate “in parallelo” anche se vengono utilizzate le altre uscite audio.

Main Out L & R

Queste sono le principali uscite audio. Quando crei un nuovo dispositivo Reason Electric Bass, queste uscite vengono indirizzate automaticamente al primo Mix Channel disponibile nel mixer principale di Reason. Se non ci sono canali Mix disponibili, ne verrà creato automaticamente uno nuovo.

Etichettato , ,
error: Mi spiace. Se vuoi una copia pdf della dispensa richiedila via email