Euclid Rack Extension per Reason

Condividi

Introduzione

Euclid Rhythm Generator è un sequencer gate logico per Reason. Significa che invece di programmare esplicitamente i tuoi pattern ritmici, devi solo impostare un paio di parametri e un pattern ritmico viene generato per te.

Modificando i parametri in tempo reale utilizzando l’automazione o CV, è possibile ottenere variazioni quasi infinite per le tracce ritmiche! ”

Euclid offre molti controlli manuali, se vuoi: puoi ad esempio disattivare i singoli passaggi e deciderne le velocity.

Ha un proprio motore di sincronizzazione con supporto per veri poliritmi e shuffle a varie risoluzioni.

Puoi anche eseguire l’override della sincronizzazione interna e crearla da altri dispositivi, se vuoi. ”

Euclid offre un completo supporto per l’automazione, quindi qualsiasi modifica eseguita sul pannello frontale – inclusi singoli mute e velocity – può essere registrata nel sequencer di Reason. ”

Normalmente utilizzerai Euclid per controllare dispositivi di batteria come Kong e Redrum, ma puoi anche controllare facilmente sintetizzatori e campionatori poiché Euclid emette anche Pitch CV. ”

Per iniziare

Creare il tuo primo pattern ritmico con Euclid è davvero facile!

  1. Inizia creando un’istanza di Kong (o Redrum se hai Reason Essentials) ed Euclid e collega l’output di Gate di Euclid a uno degli input di Kong

  1. Premere il pulsante di riproduzione nella barra di trasporto di Reason, si dovrebbe già sentire un ritmo. (In caso contrario, assicurati di aver caricato un suono nel pad di Kong.) “
  2. Prova a spostare i controlli nella sezione Pattern sul pannello frontale, in particolare Density. Guarda e ascolta come cambia il pattern.
  3. Prova a inviare una delle altre uscite di Euclid, ad esempio Inverse Gate, su un altro drum pad. Puoi anche creare più istanze di Euclid e iniziare a modificarle in parallelo.

Caricamento di una patch per Combinator

Le patch Combinator incluse possono essere di grande ispirazione se si desidera passare ad alcuni collegamenti Euclid più avanzati. Per aprire una patch Combinator, effettuare le seguenti operazioni:

1. Nel browser di Reason, selezionare la cartella denominata Rack Extension e cerca la sottocartella denominata Euclid Rhythm Generator.

2. Sotto Patch Combinator troverai tutti i combinator inclusi in Euclid.

3. La cartella Complete Grooves contiene gli esempi più completi, ma sentiti libero di esplorare anche le altre cartelle!

  1. Fare doppio clic sulla patch desiderata o trascinarla nel rack.

Questo è tutto ciò di cui hai bisogno per iniziare con Euclid! Ma c’è molto di più che puoi fare, ovviamente. Continua a leggere e inizieremo a esaminare tutti i controlli del pannello frontale.

Il pannello frontale

Il Display

Euclid è dotato di un display interattivo avanzato che ti offre una visione eccezionale di ciò che sta succedendo a Euclid in ogni momento. Il display è diviso in tre aree:

Mute

Consiste in una fila di pulsanti Mute rossi che possono essere utilizzati per forzare i passaggi corrispondenti nel pattern a diventare muti. Questo è utile se vuoi lasciare alcuni passaggi liberi per altri elementi nella tua canzone, per esempio. Se fai clic e trascini su più pulsanti di disattivazione audio, puoi abilitarli / disabilitarli tutti in un unico gesto.

L’area Mutes funziona anche come una griglia di riferimento, in cui le linee verticali più spesse verranno posizionate in base al valore di risoluzione corrente.

Step corrente Hit muto Hit Attivo Step Vuoto Maniglia Steps

Ogni colpo attivo nel pattern (modello) è rappresentato da una barra luminosa ciano. La larghezza e l’altezza di ogni barra rappresentano la larghezza e la velocity di ogni colpo. I colpi muti appaiono in un colore più scuro. Le “barre ombra” dietro e tra i colpi rappresentano la “velocity potenziale” di ogni step. È possibile modificare questo facendo clic su e trascinando direttamente sul display. Il potenziometro Velocity scala la velocity di tutti i colpi in relazione alla velocity potenziale. ”

È possibile modificare la lunghezza del pattern facendo clic e trascinando la maniglia Steps a sinistra oa destra. Se si allinea il marcatore Passi con le guide (linee della griglia in grassetto) nell’area Mutes, la lunghezza del pattern si allineerà uniformemente con le barre nella song. ”

L’area Parametro nella parte inferiore del display mostra tutti i valori dei parametri correnti, tenendo conto della modulazione CV. Ciò significa che vedrai sempre i valori dei parametri effettivi usati da Euclid. Quest’area indicherà anche se Euclid viene resettato (manualmente o tramite CV) o se viene utilizzato un clock esterno.

Pattern

Qui è dove si impostano i parametri che Euclid usa per generare un pattern rit mico. Qualsiasi modifica a questi parametri provocherà il ricalcolo del pattern al volo, senza perdere la sincronizzazione con il brano.

Parametro Descrizione
Enhanced Algorithm Abilita l’implementazione avanzata (rispetto a Euclid 1.0.0) dell’algoritmo di Euclid. L’algoritmo avanzato genera pattern equivalenti a quelli dell’algoritmo originale, ma ruotati in modo tale da far crescere il pattern in un modo più “naturale” quando aumenta la density.
Steps Decide per quanto lungo sarà il modello. L’intervallo è compreso tra 0 e 32 step. A 0 step, Euclid non produrrà nulla. La rotazione del potenziometro Steps equivale esattamente a trascinare la maniglia step sul display interattivo.

Attenzione: Ogni volta che il parametro Steps viene modificato, Euclid ricalcola la sua posizione in relazione all’inizio del brano. Quindi, se lo modifichi temporaneamente durante la riproduzione e lo cambi di nuovo, i tempi del modello originale verranno mantenuti.

Density Decide la densità degli hit, in percentuale degli step disponibili. 0% significa che nessuno step sarà attivo, e 100% significa che tutti gli step saranno mantenuti.
Hits Visualizza il numero effettivo di risultati che vengono distribuiti dall’algoritmo.
Offset Sposta il pattern a sinistra o a destra. L’intervallo è da -16 a 16 step. Se la quantità di offset supera il numero di step, il pattern si avvolgerà su se stesso.

Attenzione: Entrambe le versioni dell’algoritmo sono implementate in modo tale che se c’è almeno un colpo, hai la garanzia di ottenere un successo nel primo step del tuo modello. Questo cambia quando si applica l’Offset, quindi se Offset è impostato su +4, ci sarà sempre un colpo sul quinto step del modello, e così via.!

Sync

I parametri Sync controllano la velocità e il groove del pattern in relazione al brano.

Se si ha un cavo collegato all’ingresso Clock, la sezione Sync verrà disabilitata del tutto e i suoi valori di parametro saranno oscurati sul display.

Parametro Descrizione
Poly Abilita la modalità poliritmic, che ti da accesso ad un ampio intervallo di risoluzioni sul potenziometro Resolution.
Resolution Determina la velocità del pattern in relazione al clock del brano. I valori possibili nella modalità normale sono 1/2, 1/4, 1/8, 1 / 8T, 1/16, 1 / 16T, 1/32, 1/64 e 1/128. In Polyrhythmic Mode puoi anche accedere a tutte le divisioni tra 1/1 e 1/16.

ATTENZIONE:Ogni volta che la Risoluzione cambia, Euclid ricalcola la sua posizione in relazione alla canzone. Ciò significa che puoi temporaneamente “glitch out” il tuo pattern aumentando drasticamente la risoluzione, e quando ritorni alla risoluzione originale, i tempi del pattern originale saranno mantenuti.

Slide Ti permette di far scivolare dolcemente l’intero pattern avanti o indietro nel tempo. L’intervallo è di +/- 120 tick, ovvero +/- una nota di 32nd. La diapositiva negativa darà al pattern una sensazione più frettolosa in relazione alla canzone, mentre la diapositiva positiva darà al pattern una sensazione più rilassata in relazione alla canzone. Quando slide è 0, il pattern sarà esattamente sui beat della canzone. Il potenziometro passerà a questo valore.

ATTENZIONE: Questo parametro corrisponde esattamente al parametro Slide trovato nel mixer ReGroove di Reason.

Lo slide è utile anche quando si controllano live strumenti MIDI esterni, poiché è possibile utilizzare valori di diapositiva negativi piccoli per la compensazione della latenza!

Shuffle Il parametro Shuffle sposta alcune delle note nel pattern in avanti o indietro nel tempo, dandogli più sensazione di swing. L’intervallo del potenziometro è compreso tra 25% e 75%. Al 50%, non viene applicato alcun shuffle. Il potenziometro passarà su questo valore.
Shuffle Mode L’interruttore della modalità Shuffle situato a destra del potenziometro Shuffle determina la risoluzione e l’effetto massimo di Shuffle. Quando la modalità Shuffle è 1/16, Shuffle influenzerà ogni altro sedicesimo di nota nel tuo pattern e le sposterà fino a una ad un 32a nota in ogni direzione. A 1/8, Shuffle influenzerà ogni altra ottava nota e le sposterà fino a un 16 “in ogni direzione, e così via.

ATTENZIONE:

Quando la modalità Shuffle è 1/16, il parametro Shuffle di Euclid corrisponde esattamente ai parametri Shuffle (individuali e globali) trovati nel mixer ReGroove di Reason. Ad esempio, se imposti il valore Shuffle di Euclid sullo stesso valore di Global Shuffle nel mixer ReGroove, Euclid si muoverà perfettamente insieme a Redrum, Matrix e RPG-8.

Quando la modalità Shuffle è 1/16 e la risoluzione è 1/8 o inferiore, il parametro Shuffle non avrà alcun effetto. (Questo è esattamente lo stesso comportamento mostrato dalla funzionalità di riproduzione casuale di Reason.) Se si desidera riprodurre in ordine casuale a risoluzioni inferiori, scegliere un’impostazione di modalità Shuffle inferiore.

Gates

I parametri di gate controllano la larghezza (durata), la velocity e il pitch delle porte. Modulare o automatizzare la larghezza e la velocity di solito darà più vita ai tuoi schemi. Possono anche rivelarsi utili se si desidera utilizzare Euclid per controllare apparecchiature analogiche esterne che potrebbero essere sensibili ai livelli e alle durate durante il rilevamento dei trigger.

PArametro Descrizione
Width Imposta la durata di gate, in percentuale della lunghezza del pitch. Allo 0% vengono generati trigger estremamente corti. Al 100%, i colpi adiacenti saranno legati insieme (legato).”

ATTENZIONE: Se si ha un cavo collegato all’ingresso Clock, il parametro Width verrà ignorato. Invece, le larghezze del gate saranno determinate dalla larghezza degli impulsi di clock in entrata.

Velocity Imposta la velocity complessiva delle porte, in percentuale delle loro velocity potenziali (che vengono disegnate nel display). 0% corrisponde a un valore di velocity MIDI di 0, il che significa che verranno eseguite no gates.

Patch Suggerimento: modulare la Velocity con un pattern di curve da Matrix con una lunghezza di pattern diversa per ottenere accenti che cambiano nel tempo.

Pitch Imposta il valore della nota da inviare attraverso l’output di Pitch CV di Euclid. Se il pitch è controllato da una traccia di sequencer, il valore della nota MIDI in arrivo verrà visualizzato sul display.

Reset

Premendo questo pulsante si forza immediatamente la testina di Euclid a tornare all’inizio del pattern. Il tempo esatto del reset è quantizzato alla risoluzione selezionata per essere sicuro di non perdere il ritmo quando lo si utilizza in una situazione live. Il pulsante può naturalmente essere automatizzato.

Enable

Il pulsante Enable controlla tutte le uscite gate di Euclid. Se disabilitato, nessun gate verrà inviato da nessuna delle uscite del gate. Lo scopo principale di questo pulsante è di automatizzarlo al fine di attivare e disattivare i pattern nei tuoi arrangiamenti.

ATTENZIONE:Lo stato del pulsante Enable non è memorizzato come parte delle patch del dispositivo per Euclid, ma è ricordato nelle canzoni e nelle patch Combinator.

La visualizzazione del pattern sarà attenuata mentre le uscite sono disabilitate, ma sarà comunque completamente funzionante, quindi puoi modificare il tuo pattern anche quando non viene inviato!

Gate LED

Quando si chiude il pannello frontale, si ha ancora accesso al browser patch, al pulsante Enable e al LED Gate. In questo modo è facile vedere cosa succede quando si eseguono più istanze Euclid in parallelo.

Connessioni

Uscite

Euclid ha quattro uscite gate che produrranno ciascuna una variazione unica del pattern corrente. Ci sono anche uscite per Pitch e Reset.

Parametro Descrizione
Gate Questa è l’uscita principale di Euclid, che riprodurrà il pattern esattamente come lo vedi sul display.
Inverse Gate Questo è l’opposto dell’uscita Gate, quindi invierà un gate per ogni pausa visualizzata sul display. Questo include anche note tenute. Questa uscita è molto utile per integrare l’output G “, ad esempio per attivare due diversi campioni hihat.

Patch Suggerimento: se si utilizza questa uscita con Density impostato su 100%, è possibile programmare Euclid come un normale sequencer con step utilizzando i pulsanti mute. Vedere la sezione dei suggerimenti di patch avanzati per i dettagli.

Toogle Passa tra “alto” (il valore di velocity) e “low” (0) ogni volta che viene suonato un hit sull’uscita Gate. Ciò significa che è possibile ottenere gate di lunghezze diverse su questo output.
Inverse Toogle È sempre alto quando Toggle è basso e viceversa. Perfetto per completare l’output Toggle.
Pitch Emette il valore Pitch corrente, impostato dal potenziometro Pitch o dalle note MIDI in arrivo. Per inviare note MIDI è necessario creare una traccia per Euclid, o inserirla in un Combinator e configurarla per ricevere le note.
Reset Questa uscita invierà un gate ogni volta che Euclid tornerà al suo primo step, o quando il pattern ricomincia naturalmente, o quando Euclid è stato resettato usando il pulsante Manual Reset o Reset CV. Questo output è utile soprattutto per forzare le altre istanze Euclid a resettarsi contemporaneamente, ma può anche essere utilizzato per l’attivazione di suoni.

Ingressi di Modulazione

C’è un ingresso di modulazione CV per quasi tutti i controlli sul pannello frontale. Tutti gli ingressi di modulazione hanno potenziometri di assetto corrispondenti che attenuano il segnale CV in entrata. Il valore CV troncato viene quindi aggiunto al valore impostato sul pannello frontale.

Control

Sono disponibili tre ingressi CV di controllo che possono essere utilizzati per controllare vari aspetti della riproduzione di Euclid tramite CV. Ognuno ha un output Out / Thru corrispondente che ha due diverse modalità:

• Se qualcosa è collegato all’ingresso corrispondente, Out / Thru è in modalità Thru, ed invia una copia esatta del segnale di ingresso. Ciò semplifica la catena di più dispositivi insieme.

• Se l’ingresso è disconnesso, Out / Thru è in modalità Out, generando segnali appropriati da inviare ad altri dispositivi. ”

Clock:

Quando un cavo è collegato all’ingresso del Clock, la sezione di sincronizzazione di Euclid sarà disabilitata fino a quando il cavo non sarà di nuovo scollegato. Se il valore sull’ingresso Clock va da 0 a un valore positivo, Euclid farà avanzare la sua testina di un passo e manterrà il gate fino a quando l’ingresso non tornerà a 0 nuovamente. Puoi praticamente sincronizzare Euclid con qualsiasi tipo di segnale CV, incluso un LFO continuo, a condizione che il valore attraversi 0 occasionalmente.

Solitamente vorrete collegarlo a un’uscita di gate su un dispositivo di pattern come un Redrum o una Matrix, o l’output di un altro Euclid, ma sentitevi liberi di sperimentare! ”

Clock Out / Thru (in modalità Out) genererà impulsi di clock che sono influenzati dalle impostazioni nelle sezioni Sync e dal potenziometro Gate Width. Le impostazioni del pattern, le velocity e il mute vengono ignorate. L’ampiezza degli impulsi di clock è 1 V.

Reset:

Ogni volta che il segnale in ingresso sull’ingresso Reset sale sopra lo 0, Euclid tornerà al primo passo. È esattamente la stessa cosa se il pulsante Reset manuale sul pannello frontale fosse stato premuto. Normalmente lo collegheresti a un output di Reset su un altro Euclid, ma puoi davvero inserirne qualcosa, proprio come l’ingresso Clock.

Reset Out / Thru (in modalità Out) si comporta esattamente come l’uscita Reset nella sezione Output.

Patch Suggerimento: puoi usare gli ingressi Clock e Reset insieme per sincronizzare perfettamente Euclid con i dispositivi di pattern nativi di Reason, anche quando il sequencer principale non è in esecuzione! Consulta la sezione Suggerimenti avanzati sulle patch per i dettagli.

Mute:

Mentre il valore sull’ingresso Mute è superiore a 0, è abilitata una speciale “modalità esclusione forzata”. I passaggi attivati durante questo periodo verranno trattati esattamente come se fossero disattivati. Ciò significa che l’uscita Gate sarà silenziosa e l’uscita Inverse Gate sarà attiva.

Il display indicherà questo illuminando il pulsante Mute del passo corrente con un colore leggermente più scuro rispetto ai muti assegnati manualmente:

L’ingresso Mute è qualcosa che sembra davvero semplice in superficie, ma apre molte possibilità!

ATTENZIONE: Consiglio Patch: Connettendo l’uscita Gate di un’altro Euclid all’ingresso Mute ( e poi connetti l’usicta Mute Trhu alla destinazione originale) ti assicurerai che i due Euclid non suoneranno mai insieme.

Consiglio Patch: Connettendo l’usicta Inverse Gate di un altro Euclid all’ingresso Mute, ti assicuri che il secondo Euclid suona solo insieme con il primo.

Consiglio Patch: puoi eseguire il “duck”del pattern di Euclid di un suono di drum su un Kong connettendo l’uscita Gate del Pad di Kong all’ingresso Mute di Euclid.

Mute Out/Thru ( in modalità Out) genererà un segnale positivo (1V) ogni volta che viene riprodotto uno step muto. Puoi usare questa uscita per sincronizzare i mute con altre istanze di Euclid connettendo al suo ingresso Mute.

Controllare il Pitch di Euclid via MIDI

Ci sono due modi per inviare le note MIDI a Euclid: usando un Combinator o una traccia di sequencer.

Usando un Combinator

Se hai Euclid in un Combinator, fagli ricevere note MIDI aprendo il programmatore del Combinator, selezionando l’istanza Euclid nell’elenco e controllando la casella “Recive note” in basso a sinistra.

Usando una traccia di Sequencer

Per creare una traccia sequencer per Euclid, fare clic con il tasto destro su Euclid e selezionare “Crete track for Euclid”. Apparirà una nuova traccia di sequencer, e avrà già una corsia nota pronta per ricevere il MIDI.

Automatizzare Euclid

Tutto in Euclid può essere automatizzato, incluse le impostazioni individuali di mute e velocity. Questo ti consente di aggiungere ancora più variazioni alle tue tracce ritmiche.

Per automatizzare una dei potenziometri o degli interruttori sul pannello frontale, è sufficiente fare clic su di esso tenendo premuto il tasto Alt.

Per automatizzare i controlli di sola visualizzazione come i pulsanti di mute, devi prima creare una traccia di sequencer per Euclid come descritto nella sezione precedente. Quando la traccia è stata creata, tutto ciò che devi fare è avviare la registrazione sul sequencer principale e iniziare a spostare i controlli.

Puoi anche creare manualmente le corsie di automazione utilizzando il menu a discesa dell’automazione nella finestra del sequencer.

Se si automatizzano parametri per step come singoli mute e velocity, è possibile creare un gran numero di tracce di automazione. Si consiglia di raccigliere la traccia del sequencer di Euclid (facendo clic sulla piccola freccia a sinistra) per evitare di ingombrare la finestra del sequencer.

Suggerimenti di patch avanzati

Una volta che sei a tuo agio con Euclid puoi passare ad alcune tecniche di patching più avanzate!

Sincronizzazione di Euclid con i dispositivi Pattern di Reason

Tutti i dispositivi di pattern incorporati in Reason come Matrix, Redrum e RPG-8 possono essere eseguiti “standalone”, senza il sequencer di Reason in esecuzione, e continueranno a suonare in perfetta sincronia tra loro. Bene, ora con Euclid può partecipare alla festa! Grazie agli ingressi Clock e Reset possiamo usare uno degli altri dispositivi pattern come sorgente di clock per Euclid. Redrum è più adatto per questo scopo.

Inizia creando un Redrum. Assicurati che sia in uno stato inizializzato (puoi fare clic con il tasto destro del mouse e scegliere Reset Device), poiché non vogliamo che suoni alcun suono.

Avremo bisogno di due pattern: uno per il clocking Euclid e uno per il reset. Usiamo il canale 1 per Clock e il canale 2 per Reset. Collega le uscite della porta di Redrum a Euclid in questo modo:

Il prossimo passo è programmare i pattern in Redrum. Sul canale 1, abilita tutti i passaggi trascinando su tutti i pulsanti:

E sul Canale 2, abilita solo il primo step:

Assicurati che i parametri Steps su entrambe i dispositivi siano impostati sullo stesso valore, per esempio 16:

Ora devi solo usare Run su Redrum ed Euclid suonerà senza che il sequencer principale funzioni! È possibile avviare altri dispositivi pattern e si sincronizzeranno perfettamente.

Se hai più Euclid che desideri sincronizzare, puoi creare una catena usando le uscite Thru per far sì che tutti condividano lo stesso clock e il segnale di reset:

L’ingresso Clock apre tantissime nuove possibilità, quindi sperimenta!

Unire diversi patterni di Euclid

Puoi avere diversi pattern Euclid che attivano lo stesso suono usando un semplice dispositivo come Spider CV Merger. Nota come stiamo usando i potenziometri di assetto sullo Spider per ottenere velocity diverse per i diversi pattern. In questo esempio stiamo anche utilizzando l’ingresso Mute su uno degli Euclid per garantire che i pattern si sovrappongano.

Ora, se dai ai due pattern di Euclide diverse lunghezze, avrai schemi accentuati che potrebbero non ripetersi per molto tempo.

Usare Euclid come un normale sequencer a step

Ecco un modo per programmare manualmente i pattern su Euclid: ”

1. Imposta Step per il numero di step che vuoi programmare

2. Imposta la densità al 100% ”

  1. Collega l’uscita di Inverse Gate alla tua sorgente sonora

Ora puoi programmare un ritmo manualmente usando i pulsanti mute su Euclid. Dato che stai usando l’output inverso, tutti le pause (barre più scure) diventeranno gate.

Se modulate Density con un valore CV negativo, Euclid occasionalmente riempirà alcuni degli spazi nel pattern, per leggere variazioni nei vostri ritmi.

Etichettato ,
error: Mi spiace. Se vuoi una copia pdf della dispensa richiedila via email