sabato, Agosto 15, 2020
Home > Rack Extension > Jammer – Rack Extension per Reason – Manuale d’uso

Jammer – Rack Extension per Reason – Manuale d’uso

Condividi

INTRODUZIONE

Jammer è un dispositivo di utilità per il rack di Reason, che permette la creazione di “scene” per l’attivazione di loop in

più dispositivi Dr.Octorex contemporaneamente. Il dispositivo di per sé non è capace di caricare loop rex, ma deve

essere utilizzato in combinazione con il “jammer Combi Module” che ospita i dispositivi Dr. Octorex con il modulo.

L’interfaccia comprende una matrice di slot 8 per 6 loop selezionabili. Ogni slot in una riga rappresenta un loop in uno

dei sei dispositivi Dr.Octorex caricati nel “jammer Combi Module”. Per ogni dispositivo Dr.Octorex, noto anche come

“ponte”, si sceglie quale loop è da attivare. Una scena è composta selezionando un ciclo per ogni ponte. È possibile

creare fino a 8 scene in una singola istanza di Jammer.

Le scene possono essere innescate in vari modi:

• Premendo il pulsante di trigger della scena direttamente sul modulo

• Creando una traccia per il JammeR nel sequencer ed usando i tasti MIDI da C1 a G#1/Ab1

• Connettendo gli ingressi Gate e CV sul retro del pannello ad un altro modulo in grado d’inviare segnali note,

per esempio Matrix o lo Step sequencer di Thor.

I loops sono innescati in accordo alla quantizzazione impostata per ogni Dr.Octorex (bar, 1/16 o beat).

Il modulo è completamente automatizzabile nel sequencer di Reason ed ogni parametro può essere controllato da un

controller esterno MIDI via Remote.

Ogni deck e scena ha una etichetta per poter fare annotazioni. Il modulo supporta le patch in questo modo puoi

imagazzinare la tua selezione di loop ed etichettarli per un uso futuro.

IMPOSTAZIONI

Come accennato prima, Jammer non è in grado di per sé di caricare rex loops quindi ha bisogno di collegarsi ad un

combinator che ospita i dispositivi Dr.Octorex. Il “jammer Combi Module” è una patch combinator creata appositamente per questo scopo ed è incluso nelle patch di fabbrica del dispositivo.

In generale, Jammer può essere ospitato all’interno del modulo combinator, ma può anche essere usato fuori di esso,

se lo si desidera. La cosa importante è che le “Scenes Trigger Out” Gate ed uscite CV siano collegati agli ingressi Gate e

CV del modulo combinatore come mostrato di seguito.

Se si prevede di attivare Jammer da un controller tastiera MIDI o pad, assicurarsi che si crei una traccia sequencer per

esso !!

Connessioni di Jammer

Jammer all’interno del modulo Combi

Jammer fuori dal modulo Combi Jammer

USO

JammeR può essere utile sia in studio che nelle situazioni live.

In studio, può essere utilizzato per trovare combinazione di loop che suonano “bene” insieme e scoprire idee per le

sezioni di una traccia. Grazie alla capacità di creare rex loops direttamente in Reason 7 o superiore, è possibile

trasformare le vostre parti di strumenti in rex loops, caricarli in dispositivi Dr.Octorex e utilizzare Jammer per delineare

l’arrangiamento della canzone.

Sul palco, jammer può essere utilizzato per attivare basi durante un assolo. Salvare le parti strumentali in loop Rex e

utilizzare la tastiera midi per attivare le diverse sezioni brano. Se sei un DJ, è possibile utilizzare jammer per innescare

combinazione di loop per personalizzare il vostro set. Con la flessibilità offerta dall’ambiente di reason, le possibilità di

sperimentazione sono numerose.

In generale, Jammer è abbastanza intuitivo da usare. L’interfaccia principale è costituito da una matrice 8 x 6 di 8 scene

per 6 deck. Ogni deck corrisponde a un dispositivo Dr.Octorex all’interno del “Jammer Combi Module” e ogni slot offre

diverse scelte per innescare i tuoi loop.

3.1 SELEZIONE LOOP SLOT

Per una data scena e deck è possibile selezionare una delle seguenti opzioni per uno slot loop:

• Stop (default): ferma il rispettivo deck dal funzionare. Attenzione lo stop ha effetto appena esegui l’innesco

della scena. Se vuoi che il deck si fermi in modo quantizzato considera l’opzione di lasciare uno slot loop vuoto

sul modulo DrOctoRex collegato. Per esempio loop8 e selezionalo.

Loop 1 – 8 : innesca lo slot con lo stesso numero nel corrispondente modulo DrOctoRex

• No Action: non svolge nessuna azione. Se il deck è stato fermato, rimane fermo se stava suonando un loop,

continuerà la riproduzione del ciclo senza re-innescare di esso. Questo è utile se avete cicli lunghi atmosferici

o addirittura vocali che si desidera scorrere da una sezione all’altra senza essere nuovamente attivato.

La selezionedel loop può essere automatizzato nel sequencer per creare future variazioni di una singola scena. Tuttavia,

perché il cambio abbia luogo, la scena deve essere re-innescata.

3.2 INNESCARE LE SCENE

Come accennato in precedenza, le scene possono essere attivate direttamente con il mouse facendo clic sui pulsanti di

trigger scena. Essi possono essere attivati da note MIDI tramite una traccia nel sequencer o possono anche essere

attivati tramite il dispositivo Gate e ingressi CV nella parte posteriore del dispositivo.

3.2.1 AUTOMATIZZARE IL PULSANTI DI TRIGGER (INNESCO) NEL SEQUENCER

È possibile automatizzare i pulsanti di trigger per creare cambiamenti di scena nel sequencer Reason.

Si prega di essere consapevoli del fatto che i cambi di scena avvengono secondo la quantizzazione del trigger impostata sui dispositivi Dr.Octorex. Quindi, se è stata impostata la quantizzazione di “1 bar”, assicurarsi di scrivere il cambio di scena nel sequencer giusto prima dell’inizio della barra per il quale si intende il cambiamento avvenga. Allo stesso modo per le altre impostazioni. Questa quantizzazione è mostrata in un esempio qui sotto.

Assicurati di iniziare o terminare la sequenza registrando il pulsante “Stop ALL” in modo che quando si riavvia il

sequencer dall’inizio del brano, i riproduttori di rex iniziano tutti a suonare allo stesso tempo.

I pulsanti di trigger automatizzati nel sequencer

3.2.2 REGISTRARE I CAMBI DI SCENA VIA MIDI

Se si vuole “suonare” e registrare i cambiamenti di scena attraverso una tastiera MIDI, assicurarsi di creare una traccia

per “Jammer” nel sequencer Reason. La scena verrà attivata in funzione dell’attuazione della Key MIDI della tabella del

Capitolo 7.

Si prega di notare, le stesse considerazioni circa la quantizzazione di trigger si applicano anche qui. Inoltre, assicurarsi

che ci sia un divario tra le note MIDI nella clip registrata. Jammer non è in grado di innescare le note correttamente in

legato o sovrapposte.

Assicurati di iniziare o terminare la sequenza registrando il tasto “Stop ALL” in modo che quando si riavvia il sequencer

dall’inizio del brano, i riproduttori rex non inizieranno tutti a suonare insieme.

Scene innescate da note MIDI

3.2.3 INNESCARE LE SCENE VIA CV

E ‘possibile innescare scene nota e CV Gate. Ad esempio, è possibile utilizzare un Matrix sequencer collegato agli ingressi

CV e Gate sul retro del dispositivo come mostrato di seguito. La nota attiverà la scena in funzione dell’attuazione Key

MIDI nel capitolo 7. Per ottenere risultati ottimali, non utilizzare “Tie” in Matrix.

4. TIPS & TRICK

4.1 ESPANDERE I NUMERI DI SCENE

Se avete bisogno di più di 8 scene, è possibile concatenare due o più dispositivi jammer insieme. In primo luogo, è

necessario installare un RE gratuita di DLD tecnologia chiamata “8 Channeli CV Gateway”, che permette la connessione

multipla ha dato e gli ingressi CV e li hanno inviato la stessa uscita senza confondersi loro per primi. Per un esempio,

vedere la sezione “Tips and Tricks” cartella delle patch delle periferiche.

4.2 ESPANDERE IL NUMERO DI DECKS

Se si desidera estendere il numero di deks, è possibile farlo con un po ‘di cablaggio. Avrete bisogno di mettere insieme

due dispositivi jammer all’interno della stessa combinatore in modo che siano entrambi attivati dallo stesso ingresso

MIDI. Assicurati che entrambi i dispositivi jammer siano su “Receive Notes” nel programmatore del Combinator. Dopo

di che ci si connette ogni Jammer agli ingressi Gate e CV dei due “Moduli Combi Jammer” per raddoppiare il numero di

decks. Si prega di notare, in questo caso che è meglio attivare le scene via MIDI perchè i pulsanti di trigger si

innescheranno comunque ogni set del dispositivo di decks. Per un esempio, vedere la sezione “Tips and Tricks” cartella

delle patch delle periferiche.

OGGETTI REMOTABLE

[Schema sul manuale in inglese]

7. IMPLEMETAZIONE MIDI KEY

Per attivare Jammer dalla tastiera MIDI, ricordatevi di creare una traccia sequencer prima. Una traccia viene creata

automaticamente quando si crea un’istanza Jammer dal menu “create”. Tuttavia, una traccia non viene creata

automaticamente se Jammer è ospitato all’interno di un combinator.

PARAMETRO CC

[Tabella sul manuale in inglese]

error: Mi spiace. Se vuoi una copia pdf della dispensa devi acquistare le Lezioni complete sull\'argomento