Maschine 2.7 Software – Controllo del mix – Manuale utente

Condividi

La vista predefinita del software MASCHINE è la vista Arrange, che contiene l’Arranger nella parte superiore, l’area di controllo nel mezzo e il Pattern Editor / Sampler Editor in basso. La vista Arrange è la soluzione più adatta per organizzare melodie e ritmi nella timeline: con essa puoi ad esempio adattare con precisione i tuoi pattern per ciascuno dei tuoi gruppi nell’Editor pattern e metterli insieme come clip nell’Arranger per creare una canzone completa.

La vista Mix è l’altra vista principale di MASCHINE. Invece di concentrarsi sugli aspetti dipendenti dal tempo del tuo Progetto, ti dà un rapido accesso al livello e alle impostazioni di routing di tutti i Suoni, i Gruppi e il Master. Inoltre, ti fornisce un’interfaccia intuitiva per la regolazione dei parametri di tutti i tuoi plug-in.

La vista Mix può rivelarsi utile in varie fasi del tuo lavoro, ad es. Quando si costruiscono kit di batteria personalizzati, si impostano gli effetti di send, si creano percorsi avanzati … e, ultimo ma non meno importante, durante le esibizioni dal vivo.

12.1 Nozioni di base sulla vista Mix

Questa sezione descrive le operazioni di base della vista Mix.

Mix View vs. Arrange View

È importante notare che la vista Mix non fornisce impostazioni aggiuntive che non sono disponibili nella vista Arrange. In altre parole, ogni azione eseguita in Mix view può essere eseguita anche in Arrange view. Lo scopo della vista Mix è piuttosto quello di organizzare le informazioni e le impostazioni in un modo diverso che è più adatto per particolari flussi di lavoro, in particolare quelli che coinvolgono livelli e percorsi.

Nel resto del capitolo, per ogni procedura nella vista Mix, menzioneremo rapidamente la procedura equivalente nella vista Arrange o vi rimandiamo al capitolo dedicato in questo manuale.

12.1.1 Passaggio tra Vista Arrange e Vista Mix

Puoi cambiare il software MASCHINE in qualsiasi momento tra la vista Arrange e Mix:

Il pulsante Mix View.

► Fai clic sul pulsante Mix View in alto a sinistra dell’Arranger per alternare tra la vista Arrange e Mix.

► Premere il tasto MIXER per visualizzare la vista Mix sul controller. Premere di nuovo il tasto MIXER per tornare alla vista precedente.

12.1.2 Mix View Elements

Quando si cambia il software MASCHINE in Mix view, l’Arranger, l’area di controllo e l’Editor di pattern scompaiono e vengono sostituiti con i seguenti tre elementi:

La vista Mix, con il Mixer (1) nella parte superiore, la Catena plug-in (2) al centro e la striscia plug-in (3) nella parte inferiore.

(1) Mixer: nella parte superiore, il Mixer mostra a colpo d’occhio il livello e le impostazioni di routing per tutti i suoni del gruppo focalizzato o tutti i gruppi del progetto. Puoi cambiare queste impostazioni al volo, selezionare o mettere a fuoco qualsiasi canale, ecc. All’estrema destra puoi controllare le impostazioni per il canale genitore – il canale Group se il Mixer visualizza i canali audio, o il master / Cue canale se il Mixer visualizza i canali di gruppo.

(2) Catena di plug-in: al centro, la catena di plug-in elenca tutti i plug-in caricati nel canale messo a fuoco (suono, gruppo o master).

(3) Strip plug: nella parte inferiore, la striscia plug-in visualizza la serie di plug-in caricati nel canale focalizzato (suono, gruppo o master). È possibile regolare direttamente i parametri di ciascun plug-in nella propria interfaccia.

12.2 Il mixer

Nella parte superiore della vista Mix, il Mixer è l’ideale per visualizzare e regolare rapidamente il livello e le impostazioni di routing di diversi canali in una volta sola.

Il mixer nel software MASCHINE.

Il Mixer fornisce un classico layout di mixing desk che contiene un certo numero di channel strip. Le strisce di canale particolari visualizzate insieme al loro layout preciso dipendono da quanto segue:

  • Quale dei livelli Audio o Gruppo è selezionato per la visualizzazione.
  • Se il Mixer è minimizzato o meno, e quali sezioni sono abilitate per la visualizzazione.

12.2.1 Visualizzazione di gruppi e visualizzazione di suoni

Il mixer offre due modalità di visualizzazione, che ti consentono di concentrarti sul contesto corrente:

  • Livello di gruppo: il mixer mostra le strisce di canale per tutti i gruppi del progetto.
  • Livello audio: il Mixer mostra le strisce canale per tutte le fasce audio nel gruppo focalizzato. Entrambe le modalità di visualizzazione sono descritte nei seguenti paragrafi.

Se la finestra MASCHINE è troppo piccola per visualizzare tutte le strisce di canali, una barra di scorrimento orizzontale appare nella parte inferiore del Mixer per navigare verso i canali nascosti.

Se necessario, utilizzare la barra di scorrimento per mostrare i canali nascosti.

Mixer – Visualizzazione del livello di gruppo

Il mixer può visualizzare tutti i gruppi contemporaneamente:

In questa modalità le strisce di ingresso (1) della scrivania rappresentano tutti i gruppi del progetto, mentre la striscia di uscita all’estrema destra (2) rappresenta il canale master / segnale. Nella parte superiore del Mixer vedrai le intestazioni di tutti i tuoi Gruppi e del canale Master / Cue (3). Il canale focalizzato è evidenziato.

Mixer Visualizzazione del livello suono

Il Mixer può alternativamente visualizzare gli slot Suoni di un particolare Gruppo:

In questa modalità le strisce di ingresso (1) della scrivania rappresentano tutti i suoni del gruppo focalizzato, mentre la striscia di uscita all’estrema destra (2) rappresenta quel gruppo focalizzato. Nella parte superiore del Mixer vedrai due righe:

  • La prima riga (3) contiene le intestazioni di tutti i tuoi gruppi e del canale Master / Cue. L’intestazione del Gruppo focalizzato (o del Master / Cue all’estrema destra) è evidenziata.
  • La seconda riga (4) contiene le intestazioni degli slot Sound nel gruppo focalizzato. L’intestazione dello slot audio focalizzato (o del gruppo principale all’estrema destra) è evidenziato.

Commutazione del mixer tra gruppo e livello sonoro

In qualsiasi momento puoi passare da una modalità di visualizzazione all’altra:

► Per cambiare il display del Mixer tra tutti i gruppi del tuo progetto e tutti gli slot del suono in un particolare gruppo, fai doppio clic sullo sfondo di qualsiasi intestazione del gruppo nella parte superiore del mixer.

Se il mixer visualizzava in precedenza le strisce audio, verranno visualizzate tutte le strisce del gruppo e il gruppo su cui si fa doppio clic sarà focalizzato. Se il Mixer visualizzava prima le Strisce di gruppo, visualizzerà invece tutte le Strisce audio del Gruppo su cui è stato fatto doppio clic. L’ultimo Sound Slot focalizzato in quel Gruppo sarà nuovamente focalizzato.

12.2.2 Regolazione del layout del mixer

Indipendentemente dal livello del gruppo o del suono attualmente visualizzato nel Mixer, è possibile regolarne il layout come descritto di seguito per concentrarsi sull’attività corrente.

Massimizzazione / riduzione al minimo del mixer

Puoi minimizzare / massimizzare il Mixer in modo che mostri solo le intestazioni Group e Sound o l’intera channel strip:

► Fare clic sul pulsante freccia in basso a sinistra del Mixer per mostrare e nascondere i dettagli del canale nel Mixer.

Minimizzare / massimizzare il Mixer.

Quando il Mixer è ridotto a icona, le strisce di canale vengono ridotte alle intestazioni:

Una striscia di canale nel Mixer ridotto a icona.

Mostrare / nascondere sezioni particolari delle strisce

Sia quando si visualizzano tutti i canali di Gruppo o tutti i canali audio di un particolare Gruppo, il Mixer consente di selezionare quali sezioni si desidera mostrare o nascondere nelle strisce attualmente visualizzate. Questo viene fatto tramite i tre pulsanti sulla sinistra del Mixer, sotto la freccia che espande il Mixer:

Scegliere cosa visualizzare nei canali. Da cima a fondo:

  • Pulsante IO: fare clic per mostrare / nascondere le impostazioni di ingresso e di uscita (sia MIDI che audio) nelle strisce canale.
  • Icona plug-in: fare clic per mostrare / nascondere le liste plug-in nelle strisce canale.
  • Pulsante AUX: fare clic per mostrare / nascondere le impostazioni di uscita ausiliarie nelle strisce canale.

Per una descrizione dettagliata delle impostazioni disponibili nelle strisce canale.

12.2.3 Selezione delle strisce del canale

Poiché la vista Mix è solo un altro modo di visualizzare e accedere ai canali MASCHINE, la selezione e la messa a fuoco funzionano in modo simile nel Mixer come nella vista Arrange:

  • Per impostare lo stato attivo su un particolare canale (Suono o Gruppo), fai clic sullo sfondo della sua intestazione nelle prime due righe del Mixer (riga superiore per Gruppi e Master / Cue, riga inferiore per Suoni, se visibile) oppure utilizzare i consueti comandi sul controller. L’intestazione del canale focalizzato è evidenziata.
  • L’impostazione della messa a fuoco su una particolare striscia di canale nel Mixer imposterà automaticamente la messa a fuoco sul suono, sul gruppo o sul master in visualizzazione Arrange corrispondente e inversamente.
  • Quando il mixer visualizza le strisce audio di un gruppo, quando si fa clic su un’altra intestazione di gruppo nella riga superiore, il mixer rimarrà al livello audio e verrà visualizzato direttamente sulle strisce audio di questo altro gruppo.
  • È possibile selezionare più di una striscia di canale tra le strisce visualizzate. La striscia focalizzata è sempre selezionata. La selezione multipla segue le stesse regole della vista Arrange.

12.2.4 Gestione dei canali nel Mixer

Il mixer fornisce gli stessi comandi di gestione di suoni e gruppi della vista Arrange, con procedure simili. Molti di questi sono disponibili tramite il menu di scelta rapida del canale:

► Per aprire il menu di scelta rapida del canale, fai clic con il pulsante destro del mouse ([Ctrl] -click su macOS) sullo sfondo dell’intestazione del canale:

Il menu di scelta rapida del canale fornisce le stesse identiche voci della vista Arrange. I seguenti comandi di gestione sono disponibili nel Mixer:

Comandi di gestione Azione
Rinominare Canali Fare doppio clic sul nome del canale nell’intestazione, digitare il nome desiderato sulla tastiera del computer e premere [Invio] per confermare (o [Esc] per annullare). Puoi anche aprire il menu di scelta rapida del canale e selezionare Rinomina.
Cambiare il colore del canale Apri il menu di scelta rapida del canale e seleziona Color.
Copiare/incollare canali Apri il menu di scelta rapida del canale e seleziona Copy o Paste.
Resettare i canali Sound Aprire il menu di scelta rapida del canale audio e selezionare Reset.
Cancellare i canali Group Aprire il menu di scelta rapida del canale Group e selezionare Delete.
Salvare i canali Apri il menu di scelta rapida del canale e seleziona Save As….

12.2.5 Regolazione delle impostazioni nelle Channel Strip

Il layout delle strisce Sound e Group è simile a quello di un mixer classico. Il segnale viaggia dall’alto verso il basso: dalle impostazioni di routing di input in alto, passa attraverso i vari plug-in caricati nel canale, quindi passa attraverso i controlli di pan e level e infine arriva alle impostazioni di routing di output a il fondo.

Le impostazioni disponibili in ciascuna striscia di canale rispecchiano la maggior parte dei parametri trovati nelle proprietà del canale visualizzate nell’area di controllo della vista Arrange, consentendo di regolarle in modo più intuitivo e visivo (vedere l’elenco dei parametri disponibili sul fine di questa sezione).

Regolazione delle impostazioni al volo

Il Mixer fornisce una caratteristica interessante non disponibile nella vista Arrange: è possibile modificare rapidamente le impostazioni in qualsiasi channel strip attualmente visualizzata senza dover mettere a fuoco il canale in anticipo: basta fare clic sull’impostazione desiderata in una qualsiasi delle channel strip visualizzate per modificarla – la selezione / messa a fuoco corrente rimarrà intatta.

Suggerimento: usa la Parent Channel Strip all’estremità destra

In entrambe le modalità di visualizzazione del Mixer, la striscia canale più a destra (la striscia “uscita” del banco di mixaggio) rappresenta il canale genitore:

  • Se il Mixer mostra attualmente tutti i Gruppi, la striscia più a destra rappresenta il canale Master (o Cue).
  • Se al momento il Mixer mostra i Suoni del Gruppo focalizzato, la striscia più a destra rappresenta quel Gruppo.

In particolare, a livello di audio, è possibile controllare rapidamente il livello e regolare le impostazioni del gruppo principale senza dover passare alla visualizzazione del mixer a livello di gruppo.

Impostazioni disponibili in Strisce canale audio / gruppo

Elenchiamo qui tutti gli elementi disponibili in una channel strip completa. Per ogni elemento indichiamo l’operazione di base e il parametro corrispondente nella vista Arrange.

Una striscia di canale completa nel Mixer (Audio a sinistra, Gruppo e Master a destra).

(1) Intestazione: visualizza il nome e l’indice (lettera + numero) del gruppo o il numero del suono. Le intestazioni nella riga superiore del Mixer sono per Gruppi, le intestazioni nella seconda riga (solo Livello audio) sono per Suoni. Se il resto di una striscia di canale non è attualmente visibile, la sua intestazione mostra inoltre un mini indicatore di livello nell’angolo in alto a destra. Le seguenti azioni sono disponibili:

  • Cambia il display del Mixer tra Suoni e Gruppi.
  • Mettere a fuoco / selezionare canali particolari.
  • Rinominare il canale: fare doppio clic sul nome corrente, digitare un nuovo nome sulla tastiera del computer e premere [Enter] per confermare (o [Esc] per annullare). Puoi anche utilizzare la voce Rinomina nel menu di scelta rapida del canale.
  • Altri comandi di gestione: fare clic con il pulsante destro del mouse ([Ctrl] -click su macOS) sullo sfondo dell’intestazione per aprire il menu di scelta rapida del canale.

(2) Impostazioni di ingresso audio (solo strisce audio): consente di regolare il routing di ingresso audio. Visibile solo se il pulsante IO è abilitato sulla sinistra del Mixer. Fare clic sull’etichetta AUDIO IN per selezionare un ingresso audio e regolarne il livello tramite il piccolo potenziometro a sinistra. Questi controlli sono equivalenti ai parametri Source e Gain nella pagina Audio delle proprietà Input del suono.

(3) Impostazioni di ingresso MIDI: consente di regolare il routing di ingresso MIDI. Visibile solo se il pulsante IO è abilitato sulla sinistra del Mixer. Fare clic sull’etichetta MIDI IN per selezionare una porta di ingresso MIDI, quindi selezionare un canale tramite il piccolo menu alla sua destra. Questi controlli sono equivalenti ai selettori di Source e Channel nella pagina MIDI delle proprietà Input di Sound e Group, rispettivamente.

(4) Elenco plug-in: mostra i plug-in caricati nel canale. Visibile solo se l’icona del plug-in è abilitata sulla sinistra del Mixer. Le seguenti azioni sono disponibili:

  • Fare clic sul piccolo simbolo “+” per aprire il menu Plug-in e caricare un nuovo plug-in alla fine dell’elenco.
  • Fare clic con il tasto destro del mouse (macOS: [Ctrl] -click) su un plug-in esistente per sostituirlo con un altro plug-in o per rimuoverlo (per farlo, selezionare Nessuno nel menu).
  • Fare clic sul nome di un plug-in per selezionarlo. Se questo plug-in è attualmente nascosto nella striscia plug-in sotto il mixer, scorre automaticamente per mostrare l’interfaccia di quel plug-in.
  • Fare clic sul quadratino a sinistra di un plug-in per bypassarlo (il plug-in bypassato è disattivato) o reinserirlo nella catena del segnale.
  • Trascina e rilascia i plug-in per spostarli nell’elenco.

Questo elenco plug-in è l’equivalente esatto dell’elenco plug-in nell’area di controllo della vista Arrange. Per tutti i dettagli.

(5) Sezione Fader: consente di regolare il livello del canale, la posizione panoramica, lo stato Mute e Cue. Le seguenti azioni sono disponibili:

  • Trascina il fader verticalmente per regolare il livello del canale. Questo è equivalente al parametro Level nella pagina Audio delle proprietà Output del canale. Inoltre, il misuratore di livello mostra in qualsiasi momento il livello del canale. Il valore del livello di picco appare in grigio sopra il misuratore di livello e il fader. Se questo valore di picco supera lo zero, diventa bianco per indicare il ritaglio; fare clic sul valore per resettarlo.
  • Trascina il piccolo cursore orizzontale in alto per regolare la posizione panoramica del canale nel campo stereo. Questo è equivalente al parametro Pan nella pagina Audio delle proprietà Output del canale.
  • Fare clic sul pulsante Mute per silenziare il canale, oppure fare clic con il tasto destro del mouse ([Ctrl] -click su macOS) per silenziare tutti gli altri canali (funzione Solo).
  • Fare clic sul pulsante delle cuffie per inviare il canale / rimuoverlo dal bus Cue. Questo è equivalente al parametro Cue nella pagina Audio delle proprietà di Output del canale.

(6) Menu principale uscita audio: seleziona la destinazione dell’uscita audio principale del canale. Per impostazione predefinita, i canali audio vengono trasmessi al gruppo principale, i canali di gruppo vengono trasmessi al master e il master viene emesso sulla prima coppia di uscite stereo. Fai clic sull’etichetta per selezionare un’altra destinazione. Questo controllo è equivalente a Dest. selettore nella pagina Audio delle proprietà di uscita per i suoni e i gruppi e per il master.

(7) Impostazioni Aux routing: consente di regolare il routing per entrambe le uscite ausiliarie. Visibile solo se il pulsante AUX è abilitato sulla sinistra del Mixer. Fare clic sull’etichetta AUX 1 o AUX 2 per selezionare una destinazione per questa uscita ausiliaria, regolarne il livello tramite il piccolo potenziometro a destra e scegliere il relativo punto di prelievo pre / post facendo clic sull’etichetta Post o Pre. Questi controlli sono equivalenti ai parametri Dest., Level e Order nella pagina Aux delle proprietà di uscita del suono e del gruppo, rispettivamente.

(8) Impostazioni di uscita MIDI (solo strisce Suono): consente di selezionare un’uscita MIDI. Visibile solo se il pulsante IO è abilitato sulla sinistra del Mixer. Fare clic sull’etichetta MIDI OUT per selezionare una porta di uscita MIDI, quindi selezionare un canale tramite il menu aggiuntivo a destra. Questi controlli sono equivalenti al Dest. e selettori di canale nella pagina MIDI delle proprietà di uscita del suono.

Impostazioni disponibili nelle strisce canale principale e Cue

Le strisce di canale Master e Cue sono simili alle strisce di canali Sound / Group descritte sopra, ad eccezione dei seguenti elementi (i numeri si riferiscono all’immagine nel paragrafo precedente):

  • Il pulsante Mute nella sezione Fader (5) non è disponibile.
  • Le impostazioni di ingresso audio (2) e le impostazioni di ingresso MIDI (3) non sono disponibili.
  • Le impostazioni di routing ausiliario (7) e le impostazioni di uscita MIDI (8) non sono disponibili.
  • Non esiste un Elenco plug-in (4) nella striscia del canale Cue.

12.2.6 Utilizzo del Cue Bus

MASCHINE fornisce un bus Cue dedicato. Questo bus Cue consente di instradare qualsiasi canale (audio o gruppo) su un’uscita separata lasciando intatto l’output principale di MASCHINE. Ad esempio, è possibile utilizzarlo per preparare qualsiasi suono o gruppo nelle cuffie durante una sessione live: prima invia il canale vuoto al bus Cue, quindi carica il suono o il gruppo desiderato dal browser (o creane uno da zero), aggiungi qualsiasi plug-in, regola qualsiasi parametro in quel canale, registra i Pattern per quel gruppo come ritieni opportuno e, quando sei pronto, inseriscilo nella tua performance!

Il bus Cue viene utilizzato anche per le seguenti funzionalità:

  • Pre-ascolto di esempi nel browser.
  • Metronomo.
  • Funzioni di pre-ascolto nell’Editor dei campioni durante la registrazione o tagliare campioni.

Invio di suoni e canali di gruppo al Cue Bus

► In qualsiasi striscia di canale, fare clic sul pulsante delle cuffie per inviare questo canale al bus Cue.

→ Il pulsante cuffie si illumina. Il canale non viene più inviato alla destinazione definita ma al bus Cue.

Per rimuovere il canale dal bus Cue e inviarlo alla sua destinazione normale definita nelle impostazioni di output, è sufficiente fare nuovamente clic sul pulsante cuffie.

È possibile inviare contemporaneamente un numero qualsiasi di canali audio e di gruppo al bus Cue.

Regolazione del canale cue nel mixer

Tutti i segnali sul bus Cue arrivano sulla striscia del canale Cue. È possibile visualizzare la striscia del canale Cue nel Mixer come segue:

  1. Fare clic sull’intestazione della striscia Master / Cue nell’angolo in alto a destra del Mixer.

Se il mixer mostrava i canali audio, passa al livello di gruppo. La striscia del canale Master / Cue appare e viene messa a fuoco.

  1. Fai clic sull’icona della cuffia nell’intestazione principale.

La striscia di canali master passa alla striscia del canale Cue. Qui puoi regolare il livello del canale Cue e la posizione panoramica, insieme alla destinazione a cui vuoi inviare il canale Cue. Come destinazione, scegli ad esempio un’altra coppia di uscite in cui avrai inserito le cuffie.

12.3 La catena di plug-in

Nel mezzo della vista Mix, proprio sotto il Mixer, vedi una barra orizzontale che elenca tutti i Plug-in caricati nel canale focalizzato: la Catena Plug-in. Nella catena di plug-in, i plug-in sono disposti in una serie orizzontale, l’audio viaggia da sinistra a destra attraverso ciascun plug-in di quel canale.

Una catena di plug-in con il compressore selezionato e l’EQ escluso.

Tranne che per il layout orizzontale, la catena plug-in ha la stessa funzionalità della lista plug-in che si trova nelle strisce canale del Mixer sopra – in particolare per organizzare i plug-in di quel canale:

  • Fare clic sul nome di un plug-in per selezionarlo. Se questo plug-in è attualmente nascosto nella striscia plug-in sotto, scorre automaticamente per mostrare l’interfaccia di quel plug-in.
  • Fare clic sulla piccola icona “+” alla fine della catena e selezionare un plug-in nel menu Plug-in per caricarlo alla fine della catena, oppure fare clic con il tasto destro del mouse (macOS: [Ctrl] -click) a Nome del plug-in per sostituire questo plug-in con un altro.
  • Fare clic sul quadratino sulla sinistra di un nome del plug-in per ignorare questo slot del plug-in (gli slot esclusi sono in grigio). Fare di nuovo clic sul quadratino per riattivare lo slot del plug-in e reinserire il plug-in nella catena di elaborazione.
  • Fare clic con il pulsante destro del mouse (macOS: [Ctrl] -click) su un nome di plug-in e utilizzare i comandi Apri …, Salva con nome … e Salva come predefinito … (Solo strumenti nativi e plug-in esterni) per gestire i tuoi preset Plug-in.

12.4 La striscia plug-in

Nella parte inferiore della finestra MASCHINE, la vista Mix fornisce una rappresentazione intuitiva di tutti i plug-in caricati nel canale (Suono, Gruppo o Master) attualmente in fase di messa a fuoco: la striscia plug-in. La striscia plug-in mostra i plug-in caricati come una serie di pannelli plug-in, ognuno dei quali ha il proprio pannello.

Come nella piccola catena plug-in sopra, i plug-in sono disposti in una serie orizzontale, l’audio viaggia da sinistra a destra attraverso ciascun plug-in di quel canale.

La striscia plug-in di un canale, con un’interfaccia distinta per ogni plug-in.

Nella striscia plug-in i pannelli plug-in variano a seconda del tipo di plug-in (interni, nativi o esterni):

  • Per tutti i tipi di plug-in, il pannello mostra un’intestazione plug-in in alto.
  • Effetti interni e Drumsynth hanno i loro pannelli personalizzati.
  • Il plug-in Sampler ha un pannello speciale esteso.
  • I plug-in di Native Instruments forniscono pannelli dedicati ispirati all’interfaccia utente di ciascun prodotto di Native Instruments.
  • Native Instruments e External Plug-in possono anche essere sganciati e aperti in una finestra mobile.

Navigazione nella striscia plug-in

Se la finestra MASCHINE non è sufficientemente ampia per visualizzare tutti i pannelli Plug-in nella striscia plug-in da visualizzare interamente, fare clic sul nome del plug-in desiderato nella catena di plug-in in alto per rendere il plug-in in Strip scorri fino al suo pannello:

Fare clic su un plug-in nella catena di plug-in per visualizzare il relativo pannello nella striscia plug-in di seguito.

Se la finestra MASCHINE non è sufficientemente ampia per visualizzare tutti i pannelli Plug-in contemporaneamente, una barra di scorrimento orizzontale viene visualizzata nella parte inferiore della striscia di plug-in per visualizzare la parte nascosta.

Utilizzare la barra di scorrimento orizzontale per visualizzare gli altri pannelli del plug-in.

Se la finestra MASCHINE non è abbastanza alta da consentire la visualizzazione completa di qualsiasi pannello Plug-in, sulla parte destra del pannello viene visualizzata una barra di scorrimento verticale per visualizzare la parte nascosta:

Usa la barra di scorrimento verticale per visualizzare il resto del plug-in.

12.4.1 Il plug-in Header

Per tutti i tipi di plug-in (interni, strumenti nativi e esterni) il pannello Plug-in visualizza un’intestazione plug-in nella parte superiore:

L’intestazione plug-in nella parte superiore del pannello Plug-in.

L’intestazione plug-in può contenere i seguenti elementi, da sinistra a destra:

(1) Pulsante Apri finestra plug-in (solo strumenti nativi e plug-in esterni): fare clic sulla piccola icona freccia per aprire / chiudere l’interfaccia plug-in in una finestra esterna.

(2) Pulsante Vista aggiuntiva (solo plug-in Native Instruments specifici): alcuni plug-in di strumenti nativi forniscono due visualizzazioni differenti nel pannello. Fare clic sul piccolo “+” per passare dalla visualizzazione predefinita alla vista aggiuntiva.

(3) Nome preimpostato: mostra il nome del preset attualmente caricato, se presente.

(4) Pulsante Quick Browse: fare clic sulla lente di ingrandimento per eseguire la funzione di ricerca rapida e richiamare nel browser la query di ricerca eseguita per raggiungere il preset caricato.

12.4.2 Pannelli per drumsynths ed effetti interni

Per Drumsynths ed effetti interni, i pannelli nella striscia plug-in forniscono rappresentazioni visive intuitive dei plug-in e dei relativi parametri.

Il pannello Plug-in di un Drumsynth e due effetti interni.

Come per tutti gli altri plug-in, i pannelli per Drumsynths ed effetti interni mostrano l’intestazione plug-in in alto. Questa intestazione contiene il nome della preimpostazione corrente e l’icona di Ricerca rapida.

Sebbene i parametri siano organizzati in modo diverso rispetto alle pagine Parametro della vista Arrange, i pannelli per Drumsynths ed Effetti interni contengono gli stessi parametri esatti delle pagine del parametro nella vista Arrange.

12.4.3 Pannello per il campionatore

Per il Sampler, la striscia plug-in fornisce un pannello personalizzato contenente un mix di parametri disponibili nelle tre prime pagine dell’area di controllo insieme ai parametri disponibili nella pagina Zona dell’Editor dei campioni.

Come per tutti gli altri plug-in, il pannello per Sampler mostra l’intestazione plug-in in alto. Questa intestazione contiene il nome della preimpostazione corrente e l’icona di Ricerca rapida.

Il pannello Sampler contiene due riquadri distinti: MAIN e ZONE. Questi possono essere visualizzati facendo clic rispettivamente sul pulsante MAIN e ZONE nel selettore Pane nella parte superiore dell’interfaccia Sampler.

Sampler – MAIN Pane

(1) Selettore di riquadro: fare clic su MAIN o ZONE per visualizzare il riquadro corrispondente nel plug-in.

(2) Forma d’onda campione: mostra la forma d’onda o il campione utilizzato nella zona selezionata. Fornisce le stesse funzioni della forma d’onda trovata nella vista Campione della pagina Zona nell’Editor dei campioni: Indicatori di inizio e fine, zoom, ecc.

(3) Sezione VOICE & ENGINE: consente di regolare i parametri Polyphony, Glide e Mode dalla pagina Impostazioni vocali / Engine nell’area Control e il pulsante Reverse dalla pagina Pitch / Envelope nell’area Control.

(4) Sezione AMP ENVELOPE: consente di regolare il parametro Type ei parametri della busta dalla pagina Pitch / Envelope nell’area Control.

(5) Sezioni SATURATION, LO FI e FILTER: Permette di regolare i parametri dalla pagina FX / Filter nell’area Control. Per ulteriori dettagli.

(6) Sezione TUNE: consente di regolare il parametro Tune dalla pagina Pitch / Envelope nell’area Control.

(7) Sezioni PLAY e LOOP: consentono di regolare rispettivamente l’intervallo di riproduzione e le impostazioni di loop della zona selezionata. Questi forniscono gli stessi parametri delle sezioni PLAY RANGE e LOOP che si trovano nella pagina Zone dell’Editor dei Campioni.

Sampler – ZONE Pane

Il campionatore nella striscia plug-in.

(1) Selettore di riquadro: fare clic su MAIN o ZONE per visualizzare il riquadro corrispondente nel plug-in.

(2) Mappa di esempio: consente di regolare la chiave e gli intervalli di velocity delle zone. Questo è uguale alla vista Mappa disponibile nella pagina Zona dell’Editor dei Campioni.

(3) Sezioni TUNE / MIX e MAP: consentono di regolare i parametri di sintonizzazione e guadagno, nonché i range di tonalità e velocità delle zone. Queste sono le stesse delle sezioni TUNE e MAP dalla pagina Zone dell’Editor dei Campioni.

(4) Elenco zone: consente di gestire le zone. Questo è uguale all’elenco delle Zone disponibile nella pagina Zona dell’Editor dei Campioni.

12.4.4 Pannelli personalizzati per plug-in di strumenti nativi

I pannelli per i plug-in di Native Instruments offrono una funzionalità aggiuntiva: una o due viste personalizzate che raggruppano i parametri più importanti del plug-in in un’interfaccia chiara e concisa, pur mantenendo l’aspetto e l’aspetto generale di ciascun prodotto di Native Instruments:

  • La vista predefinita è disponibile per ogni plug-in di strumenti nativi.
  • Una vista aggiuntiva, disponibile solo per particolari plug-in di Native Instruments, fornisce un set di controlli alternativo per il plug-in.

Per esempio:

  • La vista predefinita di ABSYNTH 5 mostra gli elementi principali della finestra Esegui di ABSYNTH 5:

La vista predefinita di MASSIVE mostra parti specifiche della vista Synth (gli otto controlli macro in alto e le pagine di modulazione sottostanti):

La vista predefinita di GUITAR RIG mostra un mini rack con una versione ridotta di Global Header in alto:

Come per tutti gli altri plug-in, il pannello per i plug-in di Native Instruments mostra l’intestazione plug-in in alto contenente un pulsante per l’apertura del plug-in in una finestra mobile così come il nome del preset corrente e il Quick Icona Sfoglia.

Per i plug-in di Native Instruments che forniscono una vista aggiuntiva, l’intestazione contiene anche un pulsante di visualizzazione aggiuntiva (un piccolo simbolo “+”) che consente di passare dalla visualizzazione predefinita a quella aggiuntiva:

Fai clic sul piccolo “+” nell’intestazione per passare dalla visualizzazione predefinita a quella aggiuntiva.

Puoi anche sganciare qualsiasi plug-in di Native Instruments e aprirlo in una finestra mobile separata. Nella finestra mobile è possibile passare in particolare dalla visualizzazione predefinita all’interfaccia utente completa del prodotto originale di Native Instruments.

12.4.5 Disancoraggio di un pannello Plug-in (solo strumenti nativi e plug-in esterni)

Puoi sganciare il pannello di Native Instruments o External Plug-in e aprirlo nella sua finestra mobile facendo clic sulla piccola freccia diagonale nell’intestazione del plug-in:

Fare clic sulla piccola freccia diagonale per aprire il plug-in in una finestra mobile.

► Per sganciare uno strumento nativo o plug-in esterno e aprirlo nella relativa finestra mobile dedicata, fare clic sulla piccola freccia diagonale sulla sinistra dell’intestazione del plug-in.

→ Il plug-in si presenta nella sua finestra mobile.

MASCHINE mostrerà sempre le finestre mobili aperte del canale focalizzato (Suono, Gruppo o Master). In questo canale puoi avere tante finestre mobili aperte come meglio credi. Quando si imposta lo stato attivo su un altro canale, tutte le finestre mobili aperte scompaiono, eventualmente sostituite da quelle per Native Instruments e / o External Plug-in caricate nel canale appena impostato (Suono, Gruppo o Master).

Disancorare il plug-in di Native Instruments

Quando apri un plug-in di Native Instruments nella sua finestra mobile, le seguenti cose si verificano ulteriormente:

▪ Nella striscia di plug-in il pannello di plug-in viene sostituito con un sottile segnaposto verticale plug-in contenente solo la piccola freccia diagonale, che consente di agganciare il plug-in nella striscia plug-in (vedere di seguito).

La finestra mobile mostra anche l’intestazione plug-in in alto. Oltre agli elementi di intestazione descritti nella sezione Pannelli personalizzati per plug-in di strumenti nativi, questa intestazione contiene un pulsante di modifica aggiuntivo (che mostra un’icona a forma di matita) che consente di passare alla visualizzazione Modifica, che mostra l’interfaccia completa del prodotto originale di Native Instruments:

Chiusura della finestra mobile del plug-in

► Per agganciare uno strumento nativo o un plug-in esterno nella striscia dei plug-in e chiudere la finestra mobile dedicata, fare clic sulla piccola freccia diagonale nel segnaposto del plug-in (plug-in Strumenti musicali) o nell’intestazione di il pannello Plug-in generico (plug-in esterni) nella striscia plug-in.

12.5 Controllo del mix dal controller

Il controller fornisce una modalità Mix dedicata. La modalità Mix offre una panoramica dei tuoi canali tramite un layout di mixing desk, in modo simile al Mixer nella vista Mix del software.

► Premere MIXER per accedere o uscire dalla modalità Mix sul controller. Quando la modalità Mix è attiva, il tasto MIXER è acceso.

Nella modalità Mix i display mostrano le strisce di canale per i tuoi suoni e gruppi.

12.5.1 Navigazione dei canali nella modalità Mix

Come il Mixer nel software, la modalità Mix ti consente di scegliere di visualizzare le strisce di canale a livello di gruppo (cioè tutti i tuoi gruppi) o al livello del suono (cioè tutte le fasce audio del gruppo attualmente focalizzate).

A entrambi i livelli i canali sono organizzati in gruppi di otto canali (quattro su ciascun display).

► Utilizzare i pulsanti Pagina sulla sinistra dei display per visualizzare gli otto canali successivi / precedenti

(Suoni: 1-8 e 9-16; Gruppi: A1-H1, A2-H2, ecc.). Impostazione della messa a fuoco su un canale (suono o gruppo)

► Per mettere a fuoco uno dei canali visualizzati (suoni o gruppi), premere il pulsante 1-8 sopra la striscia desiderata nei display.

→ Il canale focalizzato è evidenziato.

In alternativa è possibile mettere a fuoco gruppi e suoni premendo i pulsanti Gruppo e i pad come in modalità Controllo. Se si imposta lo stato attivo su un suono o gruppo non visibile sui display, questi passano automaticamente al relativo set di otto canali: ad esempio, se si visualizzano i canali audio 1-8 e si preme il pad 11, i display passano automaticamente ai canali audio. 9-16 per mostrare lo slot Sound 11 che hai appena selezionato.

Modalità mix – Visualizzazione del livello di gruppo

► Per visualizzare i canali di gruppo, spingere verso l’alto l’encoder 4-D.

Le strisce di canale sugli schermi rappresentano i gruppi del tuo progetto. Nella parte superiore del display puoi vedere le intestazioni di tutti i tuoi gruppi. Il canale focalizzato è evidenziato.

Modalità Mix – Visualizzazione del livello sonoro

► Per visualizzare i canali audio del gruppo focalizzato, spingere verso il basso l’encoder 4-D.

Le strisce di canale sui display rappresentano gli slot Sound del gruppo focalizzato. Nella parte superiore degli schermi vengono visualizzate due righe:

  • La prima riga contiene le intestazioni dei tuoi gruppi. L’intestazione del gruppo focalizzato è evidenziata.
  • La seconda riga contiene le intestazioni degli slot Sound nel gruppo focalizzato. L’intestazione dello slot audio focalizzato è evidenziata.

Se si seleziona un altro gruppo (premendo il relativo pulsante Gruppo), i display passano direttamente agli slot Audio del gruppo appena focalizzato.

12.5.2 Regolazione del livello e del pan nel modo Mix

La modalità Mix ti consente di regolare rapidamente il livello e la posizione panoramica di ciascuno dei tuoi canali tramite le manopole 1-8. Per fare questo:

  1. Se si desidera regolare il livello e la posizione panoramica dei gruppi, passare alla vista Gruppo premendo verso l’alto l’encoder 4-D.
  2. Se si desidera regolare il livello di un suono, passare alla vista Suono spingendo verso il basso l’encoder 4-D.
  3. Se si desidera regolare la posizione panoramica di un suono, premere l’encoder 4-D e ruotarlo in senso antiorario per spostare il suono verso sinistra o in senso orario per spostare il suono verso destra.
  4. Utilizzare i pulsanti Pagina per visualizzare i canali desiderati sui display. Puoi anche utilizzare i pulsanti e i pad del tuo controller per passare direttamente al canale desiderato.
  5. Nella parte inferiore dei display, il parametro selezionato appare sotto ogni striscia di canale.
  6. Ruotare i potenziometri 1-8 se desiderate per regolare il parametro visualizzato nei canali corrispondenti. È inoltre possibile utilizzare l’encoder 4-D per regolare tale parametro per il canale focalizzato.

In ogni striscia di canale il valore di picco è indicato sopra il meter di livello. Questo valore di picco viene ripristinato ogni volta che si avvia la riproduzione tramite PLAY o RESTART sul controller o quando si fa clic sul valore di picco corrispondente nel Mixer del software.

12.5.3 Muto e Solo in modalità Mix

Quando il controller è in modalità Mix, premendo MUTE o SOLO non si commutano i display sulla normale modalità Mute o Solo: oltre alla normale procedura per disattivare o solo gruppi e suoni, è possibile silenziare o solo i canali direttamente in Mix modalità. Per fare questo:

  1. Per silenziare un canale in modalità Mix, premere MUTE + i pulsanti 1-8 sopra il canale desiderato.
  2. Per mettere in solo un canale in modalità Mix, premere SOLO + i pulsanti 1-8 sopra i canali desiderati.

Le strisce di canali disattivati vengono visualizzate in grigio nei display.

12.5.4 Icone plug-in in modalità Mix

In modalità Mix ogni canale indica la presenza di plug-in visualizzando icone piccole disposte verticalmente a destra del meter di livello:

I plug-in Instrument ed Effect sono rappresentati da icone diverse (queste icone sono simili a quelle presenti nell’elenco Plug-in della vista Arrange).

error: Mi spiace. Se vuoi una copia pdf della dispensa richiedila via email