Maschine 2.7 Software Gestione di suoni, gruppi e il tuo progetto – Manuale utente

Condividi

Questo capitolo spiega come gestire i vari oggetti che strutturano qualsiasi Progetto MASCHINE: Suoni, Gruppi e Master.

3.1 Panoramica di suoni, gruppi e master

In un progetto MASCHINE, gli oggetti sono organizzati in tre livelli gerarchici, dal più basso al più alto:

  • I suoni vengono riprodotti dai pad. Sono caricati negli slot Sound. Nel software, nella vista Arrange gli slot audio vengono visualizzati nella colonna a sinistra dell’Editor pattern: l’Elenco suoni (1). Ogni suono del gruppo selezionato viene mappato di default su uno dei 16 pad del controller hardware MASCHINE, quindi è possibile riprodurre tutti i suoni di un gruppo premendo i pad. I suoni sono costituiti da un numero qualsiasi di plug-in che elaborano l’audio in serie. I suoni sono gli unici oggetti in MASCHINE che possono accettare i plug-in degli strumenti – questi entrano nel primo slot Plug-in di Sounds. Il tipo di plug-in (Instrument o Effect) caricato in questo primo slot plug-in definirà il ruolo del suono (sorgente audio o punto di buss, rispettivamente).
  • I gruppi contengono 16 slot audio ciascuno con tutti i relativi parametri. I 16 pad del controller possono riprodurre un intero gruppo alla volta. Nel software, nella vista Arrange il gruppo viene visualizzato nella colonna a sinistra dell’Arranger: l’Elenco gruppi (2). Un Progetto MASCHINE può avere un numero qualsiasi di Gruppi, che sono organizzati in banchi di otto Gruppi ciascuno. Ogni gruppo può avere un numero qualsiasi di effetti insert, che si applicheranno globalmente a tutti i suoni contenuti in quel gruppo, così come qualsiasi numero di pattern organizzati in banchi di 16 pattern ciascuno.
  • Il Master è il luogo in cui tutti i segnali dei gruppi vengono mescolati insieme. Proprio come i gruppi e i suoni, il master può ospitare qualsiasi numero di effetti insert.

Elenco gruppi (1) e Elenco suoni (2) nella vista arrange del software.

3.1.1 I canali Suono, Gruppo e Master

Dal punto di vista del routing, ciascun suono, ogni gruppo e il master rappresentano un canale distinto in MASCHINE. I canali dei 16 suoni di un gruppo vengono mixati insieme e inviati al canale Group, dove la loro somma verrà elaborata dai plug-in del gruppo, se presenti. Analogamente, i canali di tutti i gruppi del tuo progetto vengono mescolati insieme e inviati al canale master, dove la loro somma verrà elaborata dai plug-in del master, se presenti. Il segnale risultante viene inviato alle uscite di MASCHINE.

Ogni canale fornisce vari set di proprietà dei canali che regolano le impostazioni di input, output, groove e Macro Control per quel particolare suono, gruppo o per il master, indipendentemente dai plug-in in esso contenuti.

Quando il software è in modalità Mix, Sounds, Groups e Master sono rappresentati da channel strip nel Mixer. Questa vista offre un controllo intuitivo su entrambi i percorsi audio e MIDI di qualsiasi suono, gruppo e master.

Il mixer visualizza le strisce canale per tutti i suoni in un gruppo.

3.1.2 Smiglianze e differenze nella gestione di suoni e gruppi

Suoni e gruppi sono gestiti in modi molto simili. Elenchiamo qui le principali differenze tra entrambi:

  • In ogni gruppo hai sempre un numero fisso di slot Sound, ovvero 16. Alcune di queste slot Sound potrebbero essere vuote e puoi lasciare degli spazi vuoti nelle tue slot (cioè alcuni spazi vuoti di Sound tra gli altri slot contenenti Sound), a seconda di come preferisci suonare i tuoi suoni dai tuoi pad. Non è possibile creare Sound Slots, ma è possibile caricare / scaricare Sounds su / dai 16 slot Sound esistenti in ciascun Gruppo.
  • Nel tuo Progetto puoi avere qualsiasi numero di Gruppi. Puoi creare, riempire ed eliminare i gruppi come meglio credi. Se si elimina un gruppo, tutti i gruppi seguenti vengono spostati verso l’alto nell’elenco dei gruppi per colmare il divario. Se si utilizzano più di otto gruppi, viene creato automaticamente un altro banco di gruppo.

3.1.3 Selezione di più suoni o gruppi

In MASCHINE puoi selezionare più suoni o più gruppi contemporaneamente. Ciò consente in particolare di modificare un valore di parametro per tutti i suoni / gruppi selezionati alla volta!

Per raggiungere questo obiettivo, MASCHINE distingue il “focus” dalla “selezione”:

  • La messa a fuoco determina cosa viene visualizzato nell’area di controllo e sul controller. Per esempio, facendo clic su un suono nella lista dei suoni, ci si concentra su quel suono, e l’area di controllo e il controller mostreranno i suoi parametri (proprietà del canale, plug-in, ecc.). Per lo stato attivo, si applica la seguente regola:

Ad ogni livello (Suono e Gruppo) c’è sempre un oggetto, e solo uno, a fuoco.

L’oggetto focalizzato viene evidenziato nell’elenco Suono / Gruppo e lo sfondo della lettera e / o del numero di riferimento ha il colore dell’oggetto stesso.

Il Sound Vocal AhHa è focalizzato (e selezionato).

  • La selezione, in un’altra parte, determina ciò che sarà influenzato dalle tue azioni (ad esempio, regolando un parametro). Ad esempio, il suono focalizzato (cioè quello su cui hai eseguito il click nella Sound List) è implicitamente selezionato – niente di speciale qui: questo significa che il suono i cui parametri sono attualmente visualizzati sarà effettivamente influenzato dalle modifiche apportate a questi parametri. Ma puoi selezionare oggetti aggiuntivi sopra l’oggetto focalizzato, estendendo la tua selezione. Gli oggetti selezionati sono evidenziati nell’elenco suoni / gruppi, ma la loro lettera e / o numero iniziale rimane grigia.

Più precisamente, se un Gruppo o un Suono è attualmente focalizzato, puoi anche selezionare altri Gruppi o Suoni, rispettivamente. Questi saranno anche influenzati dalle tue modifiche sul gruppo o suono focalizzato.

Ogni gruppo ricorda la propria selezione e messa a fuoco del suono.

Quando si imposta lo stato attivo su un nuovo suono o gruppo, si applicano le seguenti regole:

  • Se si imposta lo stato attivo su un suono o un gruppo che non è selezionato, sia il focus sia la selezione vengono spostati su questo nuovo suono o gruppo.
  • Se si imposta lo stato attivo su un suono o un gruppo già incluso nella selezione corrente, lo stato attivo viene spostato su questo nuovo suono o gruppo, ma la selezione viene mantenuta. Ciò consente in particolare di controllare i parametri di qualsiasi suono o gruppo selezionato mantenendo la capacità di modificare i parametri per l’intera selezione.

Cosa è influenzato dalla selezione multipla e come?

Quando sono selezionati più suoni o più gruppi, qualsiasi modifica delle seguenti impostazioni del suono / gruppo messo a fuoco verrà rispecchiata negli altri suoni / gruppi selezionati, rispettivamente:

  • Proprietà del canale: le regolazioni dei parametri si applicano a tutti i suoni / gruppi selezionati per qualsiasi parametro in qualsiasi insieme di proprietà del canale.
  • Plug-in: le regolazioni dei parametri si applicano a tutti i suoni / gruppi selezionati che hanno lo stesso plug-in caricato nello stesso slot del plug-in.
  • Vista Pad: le opzioni Base key, Choke group e Link group si applicano a tutti i Sound selezionati.
  • È possibile spostare più Sound slot o più gruppi contemporaneamente.
  • È possibile ripristinare più slot Sound ed eliminare più gruppi contemporaneamente.

Inoltre, l’influenza esatta sul parametro equivalente nei suoni / gruppi interessati dipende dal tipo di parametro:

  • Parametri continui (potenziometro): i valori di tutti i suoni / gruppi selezionati vengono incrementati / decrementati dello stesso valore del suono / gruppo focalizzato. I valori vengono tagliati quando raggiungono il limite di intervallo.
  • Parametro discreto (pulsante o selettore): i valori di tutti i suoni / gruppi selezionati sono impostati sul valore del suono / gruppo focalizzato.

Selezione di più suoni / gruppi nel software

Per selezionare più suoni o più gruppi nel software MASCHINE, è sufficiente utilizzare le comuni scorciatoie da tastiera del sistema operativo: nell’elenco dei suoni o Pad per i suoni e nell’elenco dei gruppi per i gruppi. Le seguenti azioni sono disponibili:

Azione Funzione
Selezione Oggetti (Sounds o Groups)
Click su oggetto non selezionato Seleziona l’oggetto e imposta lo stato attivo su di esso.
Click su oggetto selezionato Imposta lo stato attivo su questo oggetto mantenendo la selezione.
[Ctrl]-click ([Cmd]-click su macOS) su oggetti non selezionati Aggiunge l’oggetto alla selezione.
[Ctrl]-click ([Cmd]-click su macOS) su oggetti selezionati Deseleziona l’oggetto – tranne per l’oggetto focalizzato, che non può essere deselezionato.
[Shift]-click su oggetto Seleziona tutti gli oggetti quelli con il focus e quello su cui hai eseguito [Shift]-click.
[Ctrl] + [A] ([Cmd] + [A] su macOS) se alcuni oggetti non sono selezionati Seleziona tutti gli oggetti nell’elenco.
[Ctrl] + [A] ([Cmd] + [A] su macOS) se tutti gli oggetti sono selezionati nell’elenco. Deseleziona tutti gli oggetti tranne quello focalizzato, che non può essere deselezionato.

Le scorciatoie menzionate nella tabella sopra sono valide nelle seguenti aree della finestra MASCHINE:

  • Per selezionare più gruppi, utilizzare queste scorciatoie nell’elenco dei gruppi.
  • Per selezionare più suoni, utilizzare questi tasti di scelta rapida nell’elenco suoni o nella vista Pad.

Selezione di più suoni / gruppi sul controller

Sul controller, puoi selezionare più suoni o gruppi tramite la modalità Seleziona:

► Premere e tenere premuto SELEZIONA per accedere alla modalità Seleziona. Puoi anche premere SELECT + Pulsante 1 per bloccare questa modalità e renderla permanente.

→ Sei pronto per selezionare più di un suono o gruppo.

Selezione di suoni e gruppi tramite la modalità Seleziona.

Sono disponibili gli strumenti di selezione seguenti:

Tool Selezione Descrizione
Pads Premere qualsiasi pad per impostare il focus su quel particolare Sound Slot. Il pad si illumina per indicare che lo slot Sound è a fuoco (e selezionato). I pad non illuminati indicano che non sono selezionati, e sono vuoti. Gli slot audio e i pad parzialmente illuminati indicano che i suoni non sono selezionati. Il comportamento di selezione dipende dallo stato dell’opzione MULTI (pulsante 8, vedi sotto).
Group buttons A–H Premere qualsiasi pulsante Gruppo per impostare lo stato attivo su quel particolare Gruppo nel banco Gruppo corrente. Il pulsante si illumina per indicare che il Gruppo è a fuoco (e selezionato). I pulsanti di gruppo non illuminato non possono essere premuti (non corrispondono a nessun gruppo esistente) e i pulsanti di gruppo a metà illuminazione indicano i gruppi non sono selezionati. Il comportamento di selezione dipende dallo stato dell’opzione MULTI (pulsante 8, vedi sotto).
Button 3/4 (PREV/ NEXT) Seleziona il banco del gruppo precedente / successivo, rispettivamente.
Button 5 (ALL) Seleziona tutti i suoni nel gruppo corrente senza modificare lo stato attivo.
Button 6 (NONE) Deseleziona tutti i suoni nel gruppo corrente tranne il suono focalizzato.
Button 8 (MULTI) Abilita / disabilita la modalità di selezione multipla. La commutazione di questa opzione non fa nulla per il focus corrente o per la selezione, ma modifica il comportamento del processo di selezione – vedi sotto.

L’opzione MULTI (pulsante 8) commuta tra selezione singola e multipla:

  • Quando MULTI è disabilitato (pulsante 8 disattivato):

Premendo il tasto / pad di gruppo di un gruppo / suono non selezionato si imposta il focus su quel gruppo / suono e si cancella la selezione corrente di gruppi / suoni (viene selezionato solo il gruppo / suono focalizzato). Il pulsante / pad del gruppo si accende.

Premendo il tasto / pad Gruppo di un gruppo / suono selezionato si imposta solo il focus su quel gruppo / suono senza cambiare la selezione corrente di gruppo / suono. Il pulsante / pad del gruppo rimane completamente illuminato.

  • Quando MULTI è abilitato (pulsante 8 attivato):

Premendo il tasto / pad di gruppo di un gruppo / suono non selezionato lo si aggiunge alla selezione corrente di gruppo / suono senza cambiare il focus corrente. Il pulsante / pad del gruppo si accende.

Premendo il tasto / pad di gruppo di un gruppo / suono selezionato, viene deselezionata a meno che non si tratti del gruppo / suono focalizzato. Il pulsante Gruppo diventa mezzo illuminato; il pad diventa mezzo illuminato (se contiene un suono) o spento (se è vuoto).

3.2 Gestione dei suoni

Questa sezione descrive le funzioni di modifica globali disponibili per gli slot Sound e Sound.

Suoni: elenco suoni o vista pad

Ad eccezione della denominazione degli slot Sound, tutte le procedure descritte nelle sezioni seguenti sono disponibili sia nella Sound List che nella vista Pad. La vista Pad è una rappresentazione alternativa degli slot Sound che pone l’accento sulla loro relazione con i pad del controller.

La vista Pad.

La vista Pad può essere visualizzata attivando il pulsante Vista Pad sopra l’Elenco suoni:

Il pulsante Vista Pad.

► Esegui il click sul pulsante Vista Pad per mostrare o nascondere la vista Pad.

→ La vista Pad sostituisce la Sound List sulla sinistra di Pattern Editor.

Nella vista Pad, ogni cella rappresenta un pad sul controller e corrisponde a uno slot audio nel gruppo corrente. È possibile selezionare Sound Slots sia nella Sound List che nella vista Pad come si vede, entrambe le selezioni sono strettamente equivalenti.

3.2.1 Caricamento dei suoni

È possibile caricare un suono dal browser o dal proprio sistema operativo. Il suono può essere incluso nella libreria MASCHINE o in qualsiasi EXPANSION PACK ma può anche essere un suono creato dall’utente e salvato per un uso successivo.

Hai molti metodi a tua disposizione per caricare un suono:

  • Trascinare e rilasciare: selezionare il suono desiderato nel browser o nel sistema operativo e trascinarlo nello slot audio desiderato nell’elenco suoni (o nella cella corrispondente della griglia pad nella vista Pad, vedere sopra) per caricarlo in tale Slot audio. Qualsiasi suono precedentemente caricato in quello slot verrà sostituito.
  • Fare doppio clic: fare doppio clic sul suono nel browser o sul file audio nel sistema operativo per sostituire il suono attivo nell’elenco dei suoni.
  • Menu di scelta rapida: fare clic con il pulsante destro del mouse ([Ctrl] -click su macOS) sullo slot audio desiderato nell’elenco suoni o sulla cella corrispondente della griglia pad in visualizzazione Pad e selezionare Apri … nel menu di scelta rapida. Nella finestra di dialogo Carica audio visualizzata, accedere al file audio desiderato sul computer e fare clic su Apri per caricarlo. Il suono caricato sostituirà il suono corrente caricato in quello slot.
  • In alternativa è possibile richiamare la query di ricerca utilizzata per trovare il suono attualmente caricato nello slot audio focalizzato.

3.2.2 Pre-ascolto dei suoni

Puoi pre-ascoltare i Suoni del gruppo focalizzato mentre imposti l’attenzione su di essi nel software. Per fare questo:

► Fare clic sul pulsante dell’altoparlante sopra l’Elenco suoni (o la vista Pad) per abilitare / disabilitare il pre-ascolto del suono nel Gruppo focalizzato:

→ Quando il pulsante dell’altoparlante è abilitato, ogni volta che si imposta la messa a fuoco su un suono facendo clic nell’elenco dei suoni o in Pad, questo suono verrà riprodotto. È utile come promemoria rapido dei vari suoni caricati nel gruppo.

Pre-ascolto dei suoni sul controller

Sul controller, il pre-ascolto di Sound è in realtà il comportamento predefinito: in modalità di controllo, quando si preme un pad, entrambi attivano il suono e lo mettono a fuoco contemporaneamente. Quindi, non è necessario abilitare nulla, il pre-ascolto di Suoni nel gruppo focalizzato è in funzione.

Impostare il focus sui suoni senza attivarli

È anche possibile impostare lo stato attivo su qualsiasi suono nel gruppo corrente senza attivarlo. Questo è utile se ci si trova in una situazione live e non si desidera attivare ogni singolo suono selezionato. Per fare ciò, utilizzare la modalità Seleziona:

► Premere SELECT + il pad contenente il suono desiderato.

→ Il suono è focalizzato senza essere attivato.

3.2.3 Rinominare gli slot del suono

Per impostazione predefinita, gli slot audio sono denominati Audio 1-16. Se si carica un suono, una pre-impostazione di plug-in o un campione (ad esempio, dal browser) nello slot audio, lo slot audio acquisisce il nome del suono, delle pre-impostazioni o del campione.

È inoltre possibile rinominare manualmente gli slot audio. La denominazione è disponibile solo all’interno del software, ma eventuali modifiche verranno visualizzate anche sul controller.

Per rinominare uno slot audio:

  • Fare doppio clic sul nome dello slot audio desiderato o fare clic con il tasto destro del mouse ([Ctrl] -click su macOS) sullo slot Sound e selezionare Rinomina dal menu di scelta rapida.

Il nome dello slot audio è ora evidenziato e modificabile.

  • Modificare il nome dello slot audio tramite la tastiera del computer. Premere [Invio] sulla tastiera del computer per confermare.

3.2.4 Modifica del colore del suono

È possibile modificare il colore di ogni singolo suono nel software. Per fare questo:

  • Fare clic con il pulsante destro del mouse ([Ctrl] -click su macOS) sullo slot audio desiderato nell’elenco dei suoni o nella vista Pad e selezionare Colore dal menu di scelta rapida.

Viene visualizzata una tavolozza dei colori. Nella palette, il colore corrente del suono è evidenziato.

  • Selezionare il colore desiderato nella tavolozza. Puoi anche scegliere di reimpostare il suono sul colore predefinito corrispondente alla sua posizione nell’elenco selezionando Default nella palette dei colori.

→ I pad di MASCHINE STUDIO, MASCHINE MK3, MASCHINE MK2 e MASCHINE MIKRO MK2 rispecchiano i colori audio selezionati.

Modifica di più suoni

È possibile applicare i seguenti comandi a selezioni multiple di suoni:

  • Suoni:
  • Modifica del colore dei suoni selezionati
  • Tagliare, copiare e incollare i suoni selezionati.
  • Ripristino dei suoni selezionati.

Questi comandi sono disponibili nel menu di scelta rapida Suoni.

Note sul cambiamento del colore di più suoni

Quando si apre la tavolozza dei colori (per impostare una nuova impostazione di colore per i suoni selezionati):

  • Se i suoni selezionati hanno le stesse impostazioni di colore (un colore particolare o il colore predefinito), questo colore è evidenziato nella tavolozza dei colori.
  • Se i suoni selezionati hanno impostazioni di colore diverse, nessuna impostazione è evidenziata nella tavolozza dei colori.

Quando si seleziona una nuova impostazione di colore dalla tavolozza dei colori, questa viene applicata a tutti i suoni selezionati.

3.2.5 Salvataggio dei suoni

È possibile salvare i suoni come singoli file (estensione “.mxsnd”). Questo può essere fatto solo nel software.

Salvataggio delle modifiche nel file audio originale

Se hai apportato modifiche a un suono caricato nel tuo progetto, puoi salvare le modifiche come segue:

Fai clic con il pulsante destro del mouse (su macOS: [Ctrl] -click) sullo slot Audio nell’elenco suoni o nella visualizzazione Pad e seleziona Salva dal menu di scelta rapida:

→ Le tue modifiche vengono salvate nel file Sound.

Non è possibile salvare le modifiche ai file di fabbrica – questi file sono di sola lettura. Se si esegue il comando Salva su un file di fabbrica, questo si trasforma automaticamente nel comando Salva come …: si apre una finestra di dialogo Salva audio che consente di salvare l’audio modificato nella libreria utente. Vedi il prossimo paragrafo per maggiori dettagli. Lo stesso accade con Sounds che hai creato da zero.

Salvataggio del suono modificato come nuovo suono

Se si desidera salvare le modifiche apportate su un suono proveniente da una libreria di fabbrica o se non si desidera sovrascrivere il suono originale con la versione modificata o se non è presente una versione originale del suono (ovvero l’hai costruita da zero), puoi salvarlo come nuovo file audio:

► Fare clic con il pulsante destro del mouse (su macOS: [Ctrl] -click) sullo slot Audio nell’elenco suoni o nella vista Pad e selezionare Salva con nome … dal menu di scelta rapida:

Viene visualizzata la finestra di dialogo Salva audio. Per impostazione predefinita, il file Sound eredita il nome del relativo alloggiamento audio e verrà salvato nella directory utente standard (come definito in Preferenze> Libreria> Utente.

  • Se lo desideri, scegli un altro percorso e / o digita un altro nome con la tastiera del tuo computer.
  • Premere [Invio] per confermare e chiudere la finestra di dialogo Salva audio.

→ Il tuo suono è ora salvato.

Il suono verrà aggiunto alla libreria utente ed è pronto per essere taggato nel browser.

3.2.6 Copia e incolla dei suoni

Puoi copiare e incollare Suoni attraverso gli slot Sound (e quindi attraverso i pad) e i Gruppi nel tuo Progetto.

Per copiare e incollare suoni nel software:

  • Fare clic con il tasto destro del mouse (su macOS: [Ctrl] -click) sullo slot Sound (nella Sound List o nella vista Pad) contenente il suono che si desidera copiare.

  • Nel menu di scelta rapida, selezionare Copia per copiare il suono.
  • Per incollare il suono, fai clic con il pulsante destro del mouse (macOS: [Ctrl] -click) su un altro alloggiamento audio (questo può trovarsi anche in un altro gruppo, in questo caso fai prima clic sul gruppo desiderato nell’elenco dei gruppi dell’array) e seleziona Incolla dal menu di scelta rapida.

→ Tutti i parametri del suono verranno copiati, ad eccezione del contenuto Pattern della sorgente. Il suono precedentemente caricato nello slot Sound verrà sostituito.

Tagliare, copiare e incollare la logica per più suoni

La procedura di taglio per più suoni e gruppi è la seguente:

  • Quando si taglia una selezione di suoni, questi vengono inseriti negli Appunti e rimossi dall’elenco dei suoni. I loro slot Sound vengono ripristinati allo stato predefinito.

La procedura di copia per più suoni è la seguente:

Quando si copia una selezione di suoni, questi vengono entrambi inseriti negli Appunti e mantenuti nell’elenco dei suoni.

La procedura di incollatura per più suoni è la seguente:

  • Quando si incolla una selezione di suoni in uno slot audio, i suoni incollati sostituiscono il suono corrente in quello slot e nelle seguenti slot: se viene raggiunto l’ultimo slot audio, i suoni copiati rimanenti non verranno incollati. Nota che questo non è influenzato da alcuna selezione multipla che potresti aver fatto durante l’incollatura. Esempio: se incolli i Sounds 1, 2, 4 e 7 nello slot Sound 14, i duplicati di Sounds 1, 2 e 4 sostituiranno i Sound esistenti negli slot Sound 14, 15 e 16, rispettivamente, mentre il Sound 7 non verrà incollato.
  • Quando copi / incolli i suoni nel software, l’intero contenuto dei suoni copiati viene incollato, inclusi i loro eventi. In particolare, incollare un suono in uno slot Sound di un gruppo diverso creerà i Pattern necessari se non esistono e sostituirà gli eventi per lo slot Sound in un Pattern esistente.

Duplicazione dei suoni sul controller

Sul tuo controller in modalità di controllo, fai quanto segue per copiare un suono da un pad all’altro:

  • Premere e tenere premuto DUPLICATE.
  • Se si desidera duplicare un suono incluso il relativo contenuto, abilitare l’opzione + EVENTI (pulsante 5).
  • Premere il pad del suono che si desidera copiare. Il pad del suono inizia a lampeggiare.
  • Premere il pad dello slot Sound di destinazione (anche questo può essere in un altro Gruppo, in questo caso premere prima il pulsante Gruppo desiderato).

→ Tutti i parametri del suono saranno copiati (incluso il contenuto del pattern per quel suono se è stata abilitata l’opzione + EVENTI). Il suono copiato sostituirà qualsiasi suono precedentemente caricato nello slot di destinazione.

Noterai che una volta incollato il suono, il pad target inizia a lampeggiare, indicando che è pronto per essere incollato di nuovo su ulteriori slot Sound: pertanto, per duplicare un suono più di una volta, dopo aver premuto il pad sorgente devi solo premere tutti i pad target desiderati di fila.

3.2.7 Movimento dei Suoni

È possibile riordinare i suoni tramite il trascinamento della selezione nel software. Può essere utile organizzare i Suoni più comodamente. In particolare, ciò consente di spostare i Suoni su altri pad e creare un Gruppo più facile da riprodurre dai pad.

Per spostare uno o più suoni:

  • Fare clic e tenere premuti gli slot audio desiderati nell’elenco dei suoni o nella vista Pad.
  • Tenendo premuto il pulsante del mouse, trascinare il mouse verso la posizione desiderata nell’elenco suoni o nella vista Pad.

Mentre il cursore del mouse si sposta, viene visualizzata una linea di inserimento nelle potenziali posizioni in cui è possibile rilasciare gli slot audio.

  • Quando la linea di inserimento appare nella posizione desiderata nell’elenco suoni o nella vista Pad, rilasciare il pulsante del mouse.

→ Ogni suono prende il suo nuovo posto nel gruppo. Sul controller, i suoni verranno triggerati dai pad i cui numeri appaiono a sinistra degli slot Sound nell’elenco dei suoni o sulle celle nella vista Pad.

È inoltre possibile trascinare i suoni su un altro gruppo nell’elenco dei gruppi dell’Arranger: i suoni verranno inseriti nei primi spazi vuoti del gruppo e tale gruppo otterrà automaticamente lo stato attivo. Tuttavia, in questo caso il contenuto Pattern dei suoni non verrà spostato.

3.2.8 Reimpostazione degli slot audio

Il ripristino di uno slot Sound rimuove il suono in esso contenuto e riporta tutte le sue impostazioni (proprietà del canale, nome, colore …) ai valori predefiniti.

► Per ripristinare uno slot audio, selezionalo nell’elenco suoni o nella visualizzazione Pad e premi [Del] sulla tastiera del computer, oppure fai clic con il pulsante destro del mouse (su macOS: [Ctrl] -click) sullo slot Audio e scegli Ripristina dal menu menù contestuale.

→ Il contenuto dello slot Sound viene rimosso e lo slot Sound viene ripristinato alle impostazioni e al nome predefiniti.

Reimpostare uno slot audio sul controller

► Per ripristinare uno slot audio, tenere premuto SHIFT + ERASE e quindi toccare il pad corrispondente allo slot Sound da ripristinare.

→ Il suono viene rimosso dal pad e il pad si spegne.

3.3 Gestione dei gruppi

Questa sezione descrive le funzioni di modifica globali disponibili per i gruppi.

Menu di gruppo

Molte delle funzioni descritte nelle seguenti sezioni sono disponibili nei due seguenti menu contestuali:

  • Il menu di scelta rapida dei gruppi nell’elenco dei gruppi, aperto tramite clic con il pulsante destro del mouse ([Ctrl] -click su macOS) sul gruppo desiderato:

  • Il menu di scelta rapida del gruppo attivo nell’Editor pattern, aperto tramite clic con il pulsante destro del mouse ([Ctrl] -click su macOS) sul nome del gruppo nell’angolo in alto a sinistra dell’Editor pattern:

Entrambi i menu contestuali sono equivalenti: usa i menu come meglio credi.

3.3.1 Creazione di gruppi

La creazione di un gruppo aggiungerà un nuovo gruppo vuoto alla fine dell’elenco dei gruppi. È quindi possibile riempire questo gruppo con i suoni di tua scelta.

► Per creare un gruppo, fare clic su “+” alla fine dell’elenco dei gruppi.

→ Un nuovo gruppo vuoto viene creato alla fine dell’elenco dei gruppi con il nome e il colore predefiniti.

Creazione di gruppi sul controller

Sul controller, i gruppi esistenti sono indicati dai pulsanti Gruppo accesi A-H:

  • Il gruppo focalizzato è indicato dal pulsante Gruppo completamente illuminato.
  • Gli altri gruppi del progetto sono indicati da pulsanti di gruppo illuminati a metà, ciascun pulsante di gruppo che mostra il colore del gruppo corrispondente.
  • Nell’ultimo banco del Gruppo, l’ultimo pulsante Gruppo è bianco: non corrisponde a nessun Gruppo esistente, ma consente invece di creare un altro Gruppo nel Progetto.

Per creare un nuovo gruppo:

  • Tenere premuto SHIFT e premere l’ultimo pulsante Group acceso per selezionare l’ultimo banco del gruppo.
  • Rilasciare SHIFT.
  • Premere il tasto di gruppo bianco disattivato dopo tutti gli altri pulsanti Gruppo accesi.

→ Un nuovo gruppo vuoto viene creato dopo i gruppi esistenti con il nome e il colore predefiniti.

Gestione automatica del gruppo banco

Nel gruppo MASCHINE i banchi vengono gestiti automaticamente, in modo da non doverli creare o eliminare manualmente. I gruppi sono sempre adiacenti nella lista dei gruppi: non è possibile avere alcun gap nella lista dei gruppi, né in nessuna banca del gruppo. Quando crei un nuovo gruppo, accade quanto segue:

  • Finché l’ultimo banco del gruppo contiene meno di otto gruppi, il nuovo gruppo viene creato in quello banco.

Se l’ultimo banco contiene già otto gruppi, un nuovo banco del gruppo viene creato automaticamente dopo il banco esistente e il nuovo gruppo viene creato in quel nuovo banco.

3.3.2 Caricamento dei gruppi

È possibile caricare un gruppo dal browser o dal proprio sistema operativo. Il gruppo può essere incluso nella libreria MASCHINE o in qualsiasi EXPANSION PACK ma può anche essere un gruppo creato dall’utente e salvato per un uso successivo.

Esistono molti metodi a disposizione per caricare un gruppo sia in visualizzazione Ideas che in vista Array:

  • Trascinare e rilasciare: selezionare il Gruppo desiderato nel Browser o nel file di gruppo nel sistema operativo e trascinarlo nell’elenco dei gruppi:

Trascinarlo su un gruppo esistente per sostituire questo gruppo nell’elenco dei gruppi.

Trascinalo tra due gruppi per inserirlo tra entrambi.

Trascina il “+” alla fine dell’elenco dei gruppi per aggiungerlo ai gruppi esistenti.

  • Fare doppio clic: fare doppio clic sul gruppo nel browser o sul file di gruppo nel sistema operativo per sostituire il gruppo selezionato nell’elenco dei gruppi.
  • Menu di scelta rapida: fare clic con il pulsante destro del mouse ([Ctrl] -click su macOS) sul gruppo desiderato nell’elenco dei gruppi o sul nome del gruppo nell’angolo in alto a sinistra dell’Editor pattern e selezionare Apri … nel menu di scelta rapida. Nella finestra di dialogo Carica gruppo che si apre, accedere al file Gruppo desiderato sul computer e fare clic su Apri per caricarlo. Il gruppo caricato sostituirà il gruppo corrente nell’elenco dei gruppi.

Caricamento di gruppi sul controller

Sul controller, utilizzare il browser per caricare i gruppi:

  • Puoi sfogliare la tua libreria MASCHINE per il gruppo desiderato.
  • In alternativa è possibile richiamare la query di ricerca utilizzata per trovare il gruppo attualmente caricato nello slot audio attivo.

3.3.3 Rinominare i gruppi

Per impostazione predefinita, i nuovi gruppi sono denominati Gruppo Ax-Hx, “x” che indica il numero di banco (Gruppo A1-H1, Gruppo A2-H2, ecc.).

Puoi rinominare i gruppi come ritieni opportuno. La denominazione è disponibile solo all’interno del software, ma eventuali modifiche verranno visualizzate anche sul controller.

La rinomina del gruppo viene eseguita come la ridenominazione del suono:

  • Fare doppio clic sul nome del gruppo desiderato nell’elenco dei gruppi o fare clic con il tasto destro del mouse ([Ctrl] -click su macOS) sul gruppo e selezionare Rinomina dal menu di scelta rapida.

Il nome del gruppo è ora evidenziato e modificabile.

  • Modificare il nome del gruppo. Premere [Invio] sulla tastiera del computer per confermare.

3.3.4 Modifica del colore del gruppo

È possibile modificare il colore di ogni singolo gruppo nel software. Per fare questo:

  • Fare clic con il pulsante destro del mouse ([Ctrl] -click su macOS) il gruppo desiderato nell’elenco dei gruppi o il nome del gruppo nell’angolo in alto a sinistra dell’Editor pattern e selezionare Colore dal menu di scelta rapida.

Viene visualizzata una tavolozza dei colori. Nel palette, viene evidenziato il colore corrente del gruppo.

  • Selezionare il colore desiderato nella tavolozza. Puoi anche scegliere di reimpostare il Gruppo sul colore predefinito corrispondente alla sua posizione nell’elenco selezionando Default nella palette dei colori.

→ I pulsanti di gruppo dei controlli MASCHINE STUDIO, MASCHINE MK3, MASCHINE MK2 e i pad del controller MASCHINE MIKRO MK2 (quando si tiene premuto il pulsante GROUP) rispecchiano i colori di gruppo selezionati.

3.3.5 Salvataggio di gruppi

Puoi salvare i tuoi Gruppi come singoli file (estensione “.mxgrp”). Questo può essere fatto solo nel software.

Se hai apportato modifiche a un gruppo caricato nel tuo progetto, puoi salvare le modifiche come segue:

► Fare clic con il pulsante destro del mouse (su macOS: [Ctrl] -click) il Gruppo nell’elenco dei gruppi o il nome del gruppo nell’angolo in alto a sinistra dell’Editor pattern e selezionare Salva dal menu di scelta rapida:

→ Le tue modifiche vengono salvate nel file Sound.

Non è possibile salvare le modifiche ai file di fabbrica – questi file sono di sola lettura. Se si esegue il comando Salva su un file di fabbrica, esso si trasforma automaticamente nel comando Salva con nome: si apre una finestra di dialogo Salva gruppo e consente di salvare il Gruppo modificato nella libreria utente. Vedi il prossimo paragrafo per maggiori dettagli. Lo stesso accade con i gruppi che hai creato da zero.

Salvataggio del gruppo modificato come nuovo gruppo

Se si desidera salvare le modifiche apportate a un gruppo originato da una libreria di fabbrica o se non si desidera sovrascrivere il gruppo originale con la versione modificata o se non è presente una versione originale del gruppo (ad es. È stata creata da zero), puoi salvarlo come nuovo file di gruppo:

  • Fare clic con il tasto destro del mouse (su macOS: [Ctrl] -click) il Gruppo nell’elenco dei gruppi o il nome del gruppo nell’angolo in alto a sinistra dell’Editor pattern e selezionare Salva con nome … dal menu di scelta rapida:

Viene visualizzata la finestra di dialogo Salva gruppo. Per impostazione predefinita, il file di gruppo verrà salvato nella directory utente standard (come definito in Preferenze> Libreria> Utente).

  • Se lo desideri, scegli un altro percorso e / o digita un altro nome con la tastiera del tuo computer.
  • Premere [Invio] per confermare e chiudere la finestra di dialogo Salva gruppo.

→ Il tuo gruppo è ora salvato.

Il Gruppo sarà aggiunto alla Libreria ed è pronto per essere taggato nel Browser.

3.3.6 Copia e incolla gruppi

Puoi copiare e incollare gruppi nel tuo progetto. Per copiare e incollare gruppi nel software:

  • Fare clic con il tasto destro del mouse (su macOS: [Ctrl] -click) sul gruppo che si desidera copiare nell’elenco dei gruppi o sul nome del gruppo nell’angolo in alto a sinistra dell’editor dei pattern.

  • Nel menu di scelta rapida, selezionare Copia per copiare il gruppo.
  • Fare clic con il tasto destro del mouse (macOS: [Ctrl] -click) su qualsiasi gruppo nell’elenco dei gruppi e selezionare Incolla dal menu di scelta rapida per sostituire quel gruppo con quello copiato. Se si desidera incollare il gruppo senza influire sui gruppi esistenti, fare prima clic sul “+” sotto l’ultimo gruppo per creare un nuovo gruppo vuoto e incollare il gruppo lì.

→ Tutti i parametri del gruppo saranno copiati. Il Gruppo precedentemente in quella posizione nell’elenco di gruppo sarà sostituito.

Tagliare, copiare e incollare – la logica per più gruppi

La procedura di taglio per più suoni e gruppi è la seguente:

  • Quando si taglia una selezione di gruppi, questi vengono inseriti negli Appunti e rimossi dall’Elenco gruppi. Tutti i gruppi seguenti nell’elenco sono spostati verso l’alto per colmare il vuoto.

La procedura di copia per più gruppi è la seguente:

  • Quando si copia una selezione di gruppi, questi vengono entrambi inseriti negli Appunti e mantenuti nell’elenco dei gruppi.

La procedura di incolla per più gruppi è la seguente:

  • Quando si incolla una selezione di gruppi su un gruppo esistente, i gruppi incollati sostituiscono quel gruppo e i seguenti gruppi. Esempio: se si incollano i gruppi A1 e B1 sul gruppo E2, i duplicati di A1 e B1 sostituiranno rispettivamente i gruppi E2 e F2 (se, ad esempio, F2 non esistesse, verrà creato automaticamente).
  • Quando si copia / incolla suoni o gruppi nel software, viene incollato l’intero contenuto dei suoni o dei gruppi copiati, inclusi i relativi eventi e pattern. In particolare, incollare un suono in uno slot Sound di un gruppo diverso creerà i Pattern necessari se non esistono e sostituirà gli eventi per lo slot Sound in un Pattern esistente.

Duplicazione di gruppi sul controller

Sul controller in modalità di controllo, effettuare le seguenti operazioni per copiare un gruppo da un pulsante di gruppo a un altro:

  • Premere e tenere premuto DUPLICATE.
  • Se vuoi duplicare un Gruppo che include i suoi Pattern, abilita l’opzione + EVENT (Bottone 5).
  • Premere il pulsante Gruppo del Gruppo che si desidera copiare. Il pulsante Gruppo inizia a lampeggiare.
  • Premi il pulsante Gruppo del tuo gruppo target (questo può essere anche in un altro banco del gruppo, in questo caso premi prima il pulsante 3/4 per selezionare il banco del gruppo). Se si desidera incollare il gruppo senza influire sui gruppi esistenti, premere il pulsante Dim bianco del gruppo dopo l’ultimo pulsante collato di gruppo per creare il nuovo gruppo e incollare automaticamente il gruppo copiato lì.

→ Tutti i parametri del gruppo (tutti inclusi Suoni, Effetti di gruppo, Proprietà canale di gruppo) verranno copiati (inclusi i relativi Pattern nell’Arranger se si è abilitato il + Opzione EVENTO). Il gruppo copiato sostituirà il gruppo in precedenza in quella posizione nell’elenco dei gruppi.

Noterai che una volta incollato il Gruppo, il pulsante Gruppo di destinazione inizia a lampeggiare, indicando che è pronto per essere incollato di nuovo: pertanto, per duplicare un Gruppo più di una volta, dopo aver premuto il pulsante Gruppo sorgente hai appena per premere tutti i pulsanti del gruppo target desiderato in una riga.

3.3.7 Riordinare i gruppi

È possibile riordinare i gruppi tramite trascinamento della selezione nella vista Idee o nella vista Arranger del software. Per comodità può essere utile organizzare i tuoi Gruppi.

Riordinare i gruppi viene eseguito come riordinare i suoni:

  • Fare clic e tenere premuto il gruppo.
  • Tenendo premuto il pulsante del mouse, trascinare il mouse orizzontalmente nella visualizzazione Idee o verticalmente nella vista Arranger verso la posizione desiderata nell’elenco dei gruppi.

⇨ Mentre il cursore del mouse si sposta, appare una linea di inserimento nelle potenziali posizioni in cui è possibile rilasciare il Gruppo.

  • Quando la linea di inserimento appare nella posizione desiderata, rilasciare il pulsante del mouse.

→ Il Gruppo prende il suo nuovo posto nella lista dei gruppi. Questo nuovo posto è anche specchiato sui pad del controller.

3.3.8 Eliminazione di gruppi

L’eliminazione di un gruppo la rimuoverà dall’elenco dei gruppi.

► Per eliminare un gruppo, selezionarlo nell’elenco dei gruppi e premere [Canc] sulla tastiera del computer. Puoi anche fare clic con il pulsante destro del mouse (su macOS: [Ctrl] -click) il Gruppo nell’elenco dei gruppi o il nome del gruppo nell’angolo in alto a sinistra dell’Editor pattern e scegliere Elimina dal menu di scelta rapida.

→ Il gruppo viene rimosso. Tutti i gruppi successivi vengono spostati nell’elenco dei gruppi per colmare il divario.

Se l’ultimo banco del gruppo è vuota dopo che i gruppi sono stati spostati, e il banco viene cancellato.

Eliminazione di un gruppo.

Eliminazione di un gruppo sul controller

Sul controller in modalità di controllo, effettuare le seguenti operazioni per eliminare un gruppo:

► Per eliminare un gruppo, tenere premuto MAIUSC + CANCELLA e premere il pulsante Gruppo del gruppo che si desidera eliminare.

→ Il gruppo viene rimosso. Tutti i seguenti gruppi vengono spostati a sinistra per colmare il vuoto.

3.4 Esportazione di oggetti e audio MASCHINE

Questa sezione descrive come salvare singoli gruppi o interi progetti da utilizzare in un’altra installazione di MASCHINE e come esportare l’audio da varie fonti nel progetto.

3.4.1 Salvataggio di un gruppo con i suoi campioni

A volte è utile avere la possibilità di salvare un gruppo con i suoi campioni al di fuori della libreria MASCHINE. Se si desidera portare un gruppo in un altro studio o se si desidera eseguire il backup o condividere un kit di batteria personalizzato con tutti i file correlati, ciò risulta utile.

Per salvare un gruppo con i suoi campioni:

  • Fai clic con il pulsante destro del mouse (su macOS: [Ctrl] -click) il gruppo nell’elenco dei gruppi a sinistra di Arranger e seleziona Salva con esempi … dal menu di scelta rapida:

Ti verrà presentato il gruppo Salva gruppo con esempi:

  • In questo pannello, regolare le impostazioni (vedere la tabella seguente) e fare clic su Salva per confermare o Chiudi per annullare l’operazione.
Controlli Descrizione
Group Visualizza il nome e la posizione del file di gruppo da creare. I campioni verranno inseriti in una cartella con lo stesso nome nella stessa posizione. Per impostazione predefinita, il file Group eredita il nome del gruppo nel progetto e verrà salvato nella sottocartella “Gruppi” della directory utente standard (come definito in Preferenze> Libreria> Utente). Fare clic sull’icona della cartella sulla destra per scegliere un altro nome e / o percorso.
Delete Unused Files Abilita questa casella di controllo per eliminare i file inutilizzati, riducendo così al minimo la quantità di dati audio da esportare.

3.4.2 Salvare un progetto con i suoi campioni

A volte è utile avere la possibilità di salvare tutti i campioni utilizzati nel progetto al di fuori della libreria MASCHINE. Se si desidera portare un progetto in un altro studio o se si desidera eseguire il backup di una produzione con tutti i file correlati, ciò risulta utile.

  • Scegli Salva progetto con campioni … dal menu File o dal sottomenu File nel menu MASCHINE:

Ti verrà presentato il pannello Salva progetto con campioni:

  • In questo pannello, regolare le impostazioni (vedere la tabella seguente) e fare clic su Salva per confermare o Chiudi per annullare l’operazione.
Elemento Descrizione
Project Visualizza il nome e la posizione del file di progetto da creare. Gli esempi verranno inseriti in una cartella con lo stesso nome nella stessa posizione. Per impostazione predefinita, il file di progetto eredita il nome del progetto e verrà salvato nella sottocartella “Progetti” della directory utente standard (come definito in Preferences > Library > User
Delete Unused Files Abilita questa casella di controllo per eliminare i file inutilizzati, riducendo così al minimo la quantità di dati audio da esportare.

Visualizza il nome e la posizione del file di progetto da creare. I campioniverranno inseriti in una cartella con lo stesso nome nella stessa posizione. Per impostazione predefinita, il file di progetto eredita il nome del progetto e verrà salvato nella sottocartella “Progetti” della directory utente standard (come definito in Preferenze> Libreria> Utente). Fare clic sull’icona della cartella sulla destra per selezionare un altro nome e / o percorso.

3.4.3 Esportazione di audio

Usa il pannello Esporta audio nel software per esportare come disposizione completa dell’audio dalla vista Arranger, o renderizza singole Scene o Sezioni come file audio dalla vista Idee.

Il pannello Esporta audio è disponibile sia dalla vista Idee sia dalla vista Arrangiamento. Nella vista Idee è possibile utilizzare il pannello Esporta audio per esportare singole scene o tutte le scene contemporaneamente.

Nella vista Arranger, il pannello Export Audio può essere utilizzato per esportare l’intero ambito di Project o le singole Sezioni della disposizione in base alla gamma Loop. La lunghezza esatta del file audio esportato dipende dall’impostazione Ottimizza loop nella sezione Opzione (vedi descrizione di seguito).

Il pannello Esporta audio contiene anche opzioni che consentono di selezionare la fonte che si desidera esportare come Master, Gruppi o Suoni.

Per esportare l’audio da MASCHINE:

  • Impostare l’intervallo di loop sulla regione che si desidera esportare.
  • Seleziona Esporta audio … dal menu File o dal sottomenu File nel menu MASCHINE.

Ti verrà presentato il pannello Esporta scene come audio (vedi immagine sotto).

  • Selezionare l’intervallo e la fonte, quindi la destinazione (vedere la descrizione di seguito).
  • Se lo desideri, modifica le opzioni di esportazione nella sezione Opzioni (vedi descrizione sotto).
  • Nella parte inferiore del pannello, fare clic su Esporta per avviare il processo di esportazione o Chiudi per annullare l’operazione e chiudere il pannello senza esportare nulla.

Esporta scene / Arrangiamento come pannello audio

Il pannello Esporta audio consente di selezionare la sorgente e la destinazione e di configurare varie impostazioni per l’audio che si desidera esportare dalla vista Idee o dalla vista Arrangiamento.

Esporta scene come pannello audio.

I seguenti parametri sono disponibili nel pannello Esporta audio, che è suddiviso in tre sezioni distinte: Sorgente, Opzioni e Destinazione.

Sezione di origine

La sezione Source ti consente di definire esattamente ciò che verrà esportato.

Elemento Descrizione
Range Imposta l’intervallo per l’audio che desideri esportare. Le opzioni qui saranno diverse a seconda che MASCHINE sia in visualizzazione Ideas o Arranger.

Nella vista Idee sono disponibili le seguenti opzioni:

  • All: selezionare questa opzione per esportare tutte le scene come audio.
  • Select: selezionare questa opzione per esportare la scena selezionata come audio. Nella vista Arranger sono disponibili le seguenti opzioni:
  • All: selezionare questa opzione per esportare tutte le sezioni nell’arrangiamento come audio.
  • Loop: selezionare questa opzione per esportare la sezione selezionata dell’arrangiamento come audio.
Source Seleziona ciò che vuoi esportare. Il contenuto dell’elenco di output sotto il menu dipende dalla selezione effettuata nel menu:

  • Master Output: selezionare questa opzione per esportare il segnale di uscita principale (compresi tutti i gruppi, i suoni e i relativi effetti) in un file audio. L’elenco di output sotto contiene solo una voce: Output principale. Questa voce è selezionata e disattivata (non è possibile deselezionarla).
  • Group Outputs: selezionare questa opzione per esportare i segnali di uscita di gruppi specifici in singoli file audio. L’elenco di output sotto mostra tutti i gruppi disponibili per l’esportazione. I gruppi vuoti (ovvero i gruppi che contengono solo spazi vuoti del suono) non sono elencati. Fare clic sulle caselle di controllo delle voci desiderate nell’elenco per includere / escludere i gruppi corrispondenti. Solo i gruppi con un segno di spunta verranno esportati.
  • Sound Outputs: selezionare questa opzione per esportare i segnali di uscita di suoni specifici su singoli file audio. Quando questa voce è selezionata, l’elenco Output sotto mostra tutti i suoni disponibili per l’esportazione. Gli slot audio vuoti non sono elencati. Le voci sono organizzate come un albero con gruppi nella radice e suoni all’interno di ciascun gruppo. Per impostazione predefinita, tutti i gruppi sono compressi e tutti i gruppi e i suoni sono selezionati. Fai clic sulla piccola freccia a sinistra di un gruppo per mostrare / nascondere i suoi suoni. Fare clic sulle caselle di controllo di desiderava le voci nell’elenco per includere / escludere il corrispondente.
  • Sounds. Verranno esportati solo suoni con un segno di spunta. La casella di controllo delle voci di gruppo consente di selezionare / deselezionare tutti i suoni del gruppo contemporaneamente. Se alcuni dei suoni sono selezionati solo in un gruppo, il gruppo viene visualizzato in grigio.

Sezione Opzioni

La sezione Opzioni ti consente di configurare le impostazioni relative alla qualità dell’esportazione audio.

Elemento Descrizione
Opzioni
Normalize Seleziona questa opzione per normalizzare l’audio mentre viene esportato, ovvero l’audio esportato verrà portato al livello più alto possibile senza clipping (0 dBFS).
Loop Optimize Ottimizza il file audio da utilizzare come loop:

  • Controlla Loop Optimize per mantenere l’esatto intervallo di loop durante l’esportazione dell’audio. Qualsiasi effetto coda sarà reso all’inizio del file audio. Inoltre, i metadati del file includeranno il tempo (in BPM) e la lunghezza (in barre).
  • Deseleziona Ottimizza loop per prolungare il file audio durante l’esportazione di audio, ad esempio, per mantenere la coda di un riverbero. La fine dell’audio esportato corrisponderà sempre a una divisione di barre.
Split By Section Seleziona questa opzione per esportare l’audio all’interno delle parentesi graffe. Se il loop si estende su più sezioni, verranno creati singoli file audio per ciascuna sezione all’interno dell’area selezionata. Nota: se selezioni solo una sezione ed esporti, non otterrai alcun vantaggio utilizzando questa funzione.
Type Seleziona il formato audio richiesto: WAV o AIFF non compresso. Il tipo di formato audio selezionato qui influisce anche sull’audio esportato utilizzando l’icona di Dragger audio disponibile nell’Editor pattern.
Sample Rate Seleziona tra cinque diverse frequenze di campionamento per i file audio esportati: 44100 Hz (questa è la frequenza di campionamento del formato CD audio), 48000 Hz, 88200 Hz, 96000 Hz e 192000 Hz.
Bit Depth Selezionare tra tre diverse profondità di bit (o risoluzioni bit) per i file audio esportati:

  • 16 bit è la profondità di bit del formato del CD audio.
  • 24 bit è adatto per la masterizzazione.
  • 32 bit float è la profondità di bit utilizzata internamente dal motore di elaborazione audio di MASCHINE. Scegliere questa impostazione se si prevede di elaborare ulteriormente l’audio esportato utilizzando altri dispositivi audio digitali di fascia alta o applicazioni che supportano questa profondità di bit. Questa impostazione consentirà un maggiore margine, tuttavia, si noti che i file esportati saranno notevolmente più grandi.

Sezione Destinazione

La sezione Destinazione ti consente di definire dove salvare il tuo audio e come viene chiamato.

Elemento Descrizione
Options
Folder Visualizza la cartella sul disco rigido in cui verranno salvati i file audio esportati. Per cambiare la cartella di destinazione, fare clic sul campo e selezionare la cartella desiderata nella finestra di dialogo di navigazione che si apre.
Name Visualizza il nome del file audio di destinazione che per impostazione predefinita assumerà il nome del progetto. Fare clic nel campo se si desidera rinominare il file di destinazione.

Nomi dei file audio esportati

I file audio esportati sono denominati in base alle seguenti regole:

  • Se Master Output è selezionato nel menu Output, il file audio verrà nominato come segue:

[Nome progetto] – [BPM] .wav / aiff

  • Se Group Outputs è selezionato nel menu Output, i file audio saranno denominati come segue:
  • [Nome progetto] – [Numero ordine gruppo] [Indice gruppo (lettera + numero)] [Nome gruppo] – [BPM] .wav / aiff.

Il numero dell’ordine di gruppo è un numero a due cifre che indica “l’ordine di apparizione” del gruppo nell’elenco dei gruppi. Questo assicura che un elenco alfabetico dei file esportati rifletta la struttura del tuo progetto.

  • Se Sound Outputs è selezionato nel menu Output, i file audio saranno nominati come segue:

[Nome del progetto] – [Nome del suono] – [BPM] .wav / aiff

3.5 Importazione di formati di file di terze parti

3.5.1 Caricamento di file REX in Sound Slot

MASCHINE supporta i file REX (ReCycle) da caricare. I file REX sono loop che sono già tagliati e mappati alle note MIDI.

  • I campioni vengono caricati nello slot audio. Un nuovo Pattern viene creato in quel Gruppo e caricato direttamente nell’Editor del Pattern (cambia l’Editor del Pattern in visualizzazione Tastiera per vedere meglio il Pattern). Questo Pattern contiene i dati di sequenza del file REX. Per ogni file REX importato verrà creato un Pattern e aggiunto.

Un file REX caricato nel primo slot Sound.

3.5.2 Importazione di programmi MPC in gruppi

MASCHINE consente di importare i file di programmi Drum (.PGM e .AKP) dai servizi MPC Akai ai gruppi. I modelli supportati includono MPC4000, MPC3000, MPC2000, MPC500, MPC1000 e MPC2500.

Parametri supportati dai programmi MPC

Poiché MASCHINE ha un approccio diverso alla gestione e ai parametri di denominazione, fare riferimento a questo elenco per scoprire come le impostazioni del programma MPC vengono convertite in impostazioni MASCHINE.

MPC Parametro MPC500, 1000, 2500 MPC400 0 MPC2000 (XL) MPC300 0 MASCHINE Parametro
Sample Name x x x x Sample Name
Play Mode x X Playback Type (ADSR, One-shot, AHD)
Sample Level x X Zone Level
Sample Pan X Zone Pan
Range Lower/Higher x X High/Low Key
Tuning x X x x Tune
Attack x X x x Attack
Decay x X x x Decay
Voice Overlap X X X Polyphony
Filter1 Type X Filter Type
Filter1 Frequency X X X Filter Cutoff
Filter1 Resonance X x X Filter Resonance
Filter1 Velocity to Frequency X Velocity Cutoff
Mixer Level X x X X Track Level
Mixer Pan X x X Track Pan
Velocity to Level X Velocity to Volume
Mute Group x Choke Group

Importazione di file di programma MPC

  • Per importare un file di Programma MPC, aprire il Browser nel software MASCHINE e fare clic sulla scheda FILE.
  • Passare al file del programma MPC che si desidera importare e fare doppio clic su di esso. Ti verrà richiesto con il pannello di importazione MPC:

  • Nella sezione Input del pannello, selezionare una delle opzioni di importazione (vedere la tabella seguente).
  • Fare clic su OK per avviare la procedura di importazione (o Annulla per chiudere il pannello senza importare nulla).
Controllo Descrizione
Import All Banks Seleziona questa per importare tutti I Banks del file MPC Program. Ogni Bank sarò caricato in un Group separato.
Import One Bank Seleziona questo se vuoi solo importare un singolo Bank. Utilizzare il menu a discesa a destra per selezionare il banco che si desidera importare. L’elenco seguente mostra un’anteprima dei suoni nel banco MPC selezionato.

Ssssss

Etichettato ,
error: Mi spiace. Se vuoi una copia pdf della dispensa richiedila via email