sabato, Agosto 15, 2020
Home > Rack Extension > STRINGWERK – Rack Extension per Reason

STRINGWERK – Rack Extension per Reason

Condividi

Visibilità FREE

StringWERK, è una sezione d’archi altamente stimolante e autentica per Reason, offre un nuovo livello di realismo e suonabilità alle RE.

Portando un nuovo calore ed intimità alle tracce, StringWERK è facile da usare e cattura perfettamente il suono e l’esecuzione di piccole ed eccellenti ensemble di archi, ideale per produzione pop e rock.

StringWERK porta con se una varietà di articolazioni interessanti di archi, ma è molto lontana da essere una semplice libreria: è un tool fonte d’ispirazione e di performance di strumenti nel vero senso della parola.

StringWERK consiste di 4 violini, 3 viole, 2 cello e 2 basses. E’ semplice da usare, gli instrument groups sono mappanti nell’intero intervallo della tastiera, con un double bass sui tasti più bassi e violini su quelli più alti.

StringWERK contiene articolazioni raggruppate logicamente in 3 preset patches: Sustain, Expressive, e Short, e caratteristiche di transizioni di vero legato per lineee legate gloriosamente morbide così come campioni di release per note dal rilascio realistico.

La quarta patch di preset è un Animator unico, che lavora con i tuoi accordi trasformandoli in staccati musicali pieni di energia, frasi di spiccato e pizzicato – scelti tra un largo numero di presets o puoi creare il tuo groove personalizzato.

In aggiunta hai 37 patches per combinator da usare come presets o da modificare a piacimento, combinando i synth di Reason ed unità di elaborazione con la nuova magia di StringWERK.

Ci auguriamo vi divertiate con StringWERK e saremmo lieti di ricevere i vostri commenti e le idee!

 

2 StringWERK — CARATTERISTICHE PRINCIPALI

  • Sezione di archi da studio per ispirazioni per Reason
  • Fornto con articolazioni incluse di sustain, accented sustain, staccato, spiccato, pizzicato, tremolo, trills, crescendo, sforzando, slides – raggruppate in tre presets e selezionabili attraverso keyswitch o controller
  • Modalità Polyphonic e Legato con veri campioni di legato
  • Rilascio autentico nei campioni
  • Controllo dinamico versatile attraverso velocity o modulation wheel
  • Animator editabile per frasi ritmiche senza soluzione di continuità su misura
  • Sezione Effetti con EQ, Compressor, Delay e Convolution Reverb
  • 37 combinators divisi in 4 categorie che combinano i sytnh di Reason e le unità di elaborazione con StringWERK

3 Tipi di controllo di base

Questo capitolo introduce i tipi di controllo che puoi usare in StringWERK.

Pulsanti On/Off

Esegui il click su di esso per attivarlo, e una seconda volta per disattivarlo. Tutti i pulsanti cambiano il loro colore di sfondo o colore centrale quando è azionato, che riflette il nuovo stato. Retrigger nel patch Animator ed i pulsanti di On/Off dell’effetto sono esempi di questo tipo di di contorllo.

Equalizer è On, il Compressor è Off. Retrigger è Off.

Selettore di Switches

I Selettori di switches sono usati per selezionare uno o due o opzioni disponibili ed utilizzabili e possono avere differenti shapes (rotondo, ovale , o quadrato). Esegui il click per selezionare l’opzione desiderata.

Sustain è selezionato Direzione di Arpeggio Down è selezionata Slide è selezionato

Esempi di selettori di switch

Potenziometri

Esempi di potenziometro

  • Per cambiare il valore di un potenziometro, esegui il click su di esso e trascinalo per muoverlo in senso orario, o verso il basso per muoverlo in senso anti-orario.
  • I potenziometri possono essere regolati in modo fine tenendo premuta il tasto [Shift] sulla tastiera del computer e muovendo il potenziometro.
  • Puoi usare [Ctrl] + Click (Windows) o [Cmd] + Click (Mac OS X) per resettare qualunque potenziometro al suo valore di default.

Controlli Spin

I controlli Spin sono coppie di due frecce orizzontali o verticali di piccole dimensioni che forniscono l’opzione per la selezione delle voci. Fare clic su una delle frecce per scorrere le voci disponibili.

  • La freccia di sinistra (o verso il basso) ti permette di tornare indietro di uno step nell’elenco.
  • La freccia di destra (o verso l’alto) ti permette di passare avanti di uno step nell’elenco.

Esempi di controlli Spin

4 Preset Patch Sustain

The Sustain preset patch contiene le articolazioni di Sustain e Sustain accentato (Accent) ed ha campioni di legato reale. Le articolazioni di Scoops e Falls possono essere attivate in qualunque momento usando la Pitch bend wheel.

L’interfaccia utente di tutte le patch preset di StringWERK è divisa in tre sezioni principali:

Articulation sulla sinistra, Performance nel centro e Effects sulla destra. Useremo la preset patch Sustain preset patch come esempio per la struttura.

La sezione Articulation

 

La sezione Performance

 

La sezione Effects

 

Sezione Articulation

In questa sezione, puoi selezionare il tipo di articolazione desiderata ed anche impostare i tasti di controllo sulla tua MIDI keyboard o controllo MIDI esterno per passare tra le articolazioni disponibili. E ‘anche possibile impostare la pitch bend wheel per controllare le articolazioni di Scoop e Fall, non importa quale articolazione è al momento selezionata.

Selezionare un’articolazione

Varie opzioni sono disponibili per selezionare un’articolazione:

  • Puoi eseguire il click direttamente sullo switch di articolazione.

Lo switch di articolazione diventerà grigio scuro, e le articolazioni rispettive diventeranno udibili quando suoni.

L’articolazione Sustain è selezionata ed assegnata a C-1, vedi prossima pagina.

  • Se vi capita di usare una grande tastiera MIDI, è possibile premere uno dei tasti bianchi nell’ottava C-1 per selezionare una articolazione. Per scoprire quale chiave è necessario premere, cercare il campo accanto al selettore della articolazione desiderata.

Le assegnazioni di Key articulation possono essere cambiate. Questo è descritto sotto quest’elenco di opzioni.

  • Molte tastiere piccole non hanno l’ottava C-1. In questo caso puoi semplicemente trasporre la tastiera verso il basso per accedere alle keyswitch notes.
  • Puoi anche usare l’ottava C-1 della tastiera sullo schermo per l’articulation switching.
  • Se hai un dispositivo di controllo esterno MIDI programmabile, puoi assegnare il numero di nota C-1 a un suo controllo.

Per i tasti bianchi nell’ottava C-1, questi sono di solito usati i numeri di nota 12, 14, 16, 17, 19, 21 e 23.

  • Puoi anche inserire manualmente le switching note nella tua traccia di Reason.

Cambiare la Key Assignment

Puoi assegnare qualunque tasto bianco nell’ottava C-1 (C, D, E, F, G, A, B) ad una articolazione.

  • Per fare questo, esegui il click con il puntatore sulle frecce del controllo spin alla destra del rispettivo pulsante di articolazione. Se selezioni la stessa MIDI key per diverse articolazioni, solo la più in alto di queste sarà utilizzata.

Esempio: Eseguendo il click sull controllo spin verso il basso una volta si cambia il tasto assegnato.

Pitch Switch

Questo switch – disponibile in tutti i preset patches – ti permette d’impostare la funzionalità della pitch wheel.

  • Quando imposti lo switch alla posizione Slide, puoi usare al pitch wheel per attivare le articolazioni Scoops e Falls durante la riproduzione.

Le articolazioni Scoop e Falls sono usate spesso nella musica soul e disco. Con un Pitch bend verso l’alto si innescherà uno scoop sulla prossima nota/ accordo che suoni, pitch bend verso il basso innescherà un fall sulla prossima nota/accordo. Lasciando andare la rotella, in modo che ritorni nella sua posizione centrale, ti riporterà all’articolazione precedentemente usata.

  • Quando imposti la posizione Bend, la pitch bend wheel funzionerà come al solito, eseguirà il bend del pitch su o giù +/- 2 semitoni.

Sezione Performance

In alto in questa sezione puoi trovare i controlli usuali di Reason per controllare, selezionare, cercare e salvare le patches.

Dynamic

Nelle preset patches Sustain, Expressive e Short, sotto la testata Dynamic, puoi torvare una coppia di switch chiamata Velocity e Mod Wheel. Puoi usare uno o l’altro per controllare la dinamica.

  • Con velocity in on, la dinamica del suono degli archi dipende dalla velocity della tastiera, questo è ottimale in particolare quando suoni articolazioni corte.
  • Usando la modulation wheel, tu hai un controllo più preciso, specialmente quando è applicato ad articolazioni sostenute, cge rende il suono degli archi più naturale.

Nota che puoi cambiare la dinamica di una nota mentre la stai premendo, che non è possibile con la dinamica in velocity ed è perfetto per movimenti dinamici sulle note lunghe.

  • Decidic tu da solo cosa ti serve per poter lavorare al meglio.

Dynamic Display

Questo display di sola visione nel centro della sezione Performance riflette i dati di velocity o modulation della tua performance.

Mode – Polyphonic or Legato

Il preset patch Sustain ha un secondo selettore con una coppia di switch sotto la testata Mode.

  • Eseguendo il click su uno di questi switches – si disabilita l’altro – puoi passare tra le modalità di riproduzione polifonica e monofonnica. StringWERK utilizza un di legato genuini per tutti gli intervalli per creare morbide e reali suoni di linee di archi.

Attack and Release knobs

I potenziometri Attack and Release ti permettono di regolare l’inviluppo dello strumento.

  • Più aumenti Attack, più soft e lento una nota o accordo sarà suonato.
  • Più aumenti la Release, più lungo sarà la fase di decay di una nota o accordo che suoni.

StringWERK utilizza campioni di rilascio originali. Pertanto, i suoni di archi con decay sono molto realistici. Questi campioni sono attivi quando imposti il potenziometro di Release alle sue impostazioni di default.

  • Per impostare il potenziometro – o qualunque altro potenziometro in StringWERK – alle sue impostazioni di default usa [Ctrl] + Click (Windows) o [Cmd] + Click (Mac OS X). Quando accorci o allunghi le impostazioni di Release, la release dei campioni sono impostati ad off.

Sezione Effects

Questa sezione è la casa degli effetti interni Equalizer, Compressor, Delay, ed il Convolution Reverb oltre che il potenziometro del volume master di Master volume knob.

Note On

Il piccolo “LED” in alto in questa sezione si illumina quando arrivano note MIDI a questa preset patch.

Pulsanti Effect On/Off

Posizionati accanto al nome, ogni effetto ha il suo pulsante On/Off. Se questo è impostato ad Off, il segnale audio è bypassa l’effetto.

Equalizer

Lo StringWERK Equalizer ti permette di diminuire o aumentare il livello delle frequenze low mid e high nel suono di archi a tuo piacimento. I potenziometri Low, Mid e High sono tutti controlli di gain per le corrispondenti bande di frequenza con frequenze e banda di frequenza fisse:

Low 100 Hz Shelving filter
Mid 2.4 kHz Peak filter
High 6.8 kHz Shelving filter

Compressor

StringWERK inoltre ha un compressore. Puoi usarlo per controllare la dinamica del segnale audio risultante. Il compressore avvicina l’intervallo dinamico di un segnale audio. Usalo per ridurre il livello di loud signal peaks. Di conseguenza (quando si ha perdita del livello di uscita, aumentando il volume di uscita con la manopola Master) il livello di parti del segnale più silenziose aumenteranno rispetto ai picchi più forti.

Threshold

Questo è usato per impostare il livello in dB prima che la compressione intervenga. Tutti i picchi di livello sotto il livello di threshold impostato passa senza essere compressione.

Potenziometro Ratio

Ratio determina la quantità di riduzione di gain. E’ impostato come un valore di ratio, da qui il nome. Per esempio, se il picco di segnale eccede del livello di Threshold impostato di 4dB ed il ratio è impostato a 4:1, il segnale di uscita del compressore supererà solo il livello di soglia da 1dB e il guadagno sarà ridotto di 3dB.

Potenziometro Attack

Usa questo potenziometro per definire il tempo impiegato dal compressore a raggiungere il valore di ratio.

Delay

La unità di Delay può essere usata per aggiungere echo al tuo suono di archi. L’unità a tre potenziometri.

Potenziometro Time

Il potenziometro Time knob viene utilizzato per regolare il valore di ripetizione nota eco desiderata e si sincronizza al tempo di Reason.

Potenziometro Feedback

Il potenziometro Feedback è usato per regolare quanto a lungo gli echoes saranno ripetuti.

Potenziometro Knob

Il potenziometro Amount controlla il livello dell’effetto Delay.

Reverb

StringWERK include un riverbero a convoluzione ed utilizza gli impulsi di risposta di una hall di concerto reale.

Potenziometro Length

Questo potenziometro è usato per regolare la lunghezza del riverbero desiderata.

Potenziometro Dry/Wet

Il potenziometro Dry/Wet è usato per regolare la ratio desiderata tra segnali non elaborato (dry) e elaborato (wet).

Master Volume

Questo potenziometro è usato per controllare il livello di uscita dello StringWERK.

5 Expressive Preset Patch

Expressive patch include le articolazioni espressive Tremolo, Slow and Fast Sforzando, Semi and Whole Trill oltre che as Slow and Fast Crescendo.

Tutte le articolazioni disponibili in StringWERK sono descritte in una tabella più avanti.

Patch Expressive

6 Short Preset Patch

Come dice il nome, la Short patch fornisce le articolazioni di Staccato, Spiccato e Pizzicato.

Short patch

7 Animator Preset Patch

Animator, è posizionato al centro della finestra, èd è un potente tool per creare frasi ritmiche istantaneamente. Tutte le articolazioni disponibili in StringWERK sono descritte nella tabella più avanti.

Animator patch

DEttagli specifici Animator

Usa questi controlli spin per selezionare uno dei preset disponibili.

Usa gli switches per il Tipo di Arpeggio

per selezionare il tipo desiderato.

Puoi puntare su ognuna barra

per questi Sliders e trascinarli verticalmente

per impostare il livello di velocity

ad ogni step nella sequenza sequence

o arpeggio.

Ognuno di questi pulsanti può

essere impostato ad accordo (pulsante grigio scuro)

o arpeggio (pulsante grigio chiaro).

Usa il potenziometro Swing knob to

Pe rintrodurre fattore swing factor.

Usa questo pulsante On/Off per selezionare la modalità Retrigger.

Durante la riproduzione, lo step all’interno della sequenza o arpeggio che è riprodotto è visibile qui.

Punta e trascina questo triangolo per impostare il segno di loop ed includere il numero di steps della sequenza/arpeggio.

Usa il potenziometro Measure per impostare il valore delle note per tutti gli steps. Disponibili: quarto, ottavo, sedicesimo di nota e tripletta.

Tipo di arpeggio

Un arpeggio è una tecnica di esecuzione in cui le note di un accordo sono suonate separatamente in sequenza, piuttosto che simultaneamente. L’Animator dispone di quattro diversi tipi di arpeggio ed è possibile selezionare uno dei selettori per definire il tipo di arpeggio che Animator riprodurrà.

Sezione tipo Arpeggio

Le opzioni disponibili sono:

Up Le note vengono suonate iniziando da quella più bassa fino alla nota più alta, per poi ricominciare con la più bassa e così via.
Down Le note vengono suonate iniziando dalla più alta fino alla nota più bassa, per poi ricominciare con la più alta e così via.
Up and Down (U/D) Le note vengono suonate iniziando con la nota più bassa fino alla nota più alta, poi subito si inverte la direzione per raggiungere la nota più bassa, e quindi si inverte di nuovo e così via. Nota: Ogni nota all’estremo – anche quelle nelle posizioni più alte e più basse – vengono suonate una sola volta.
Random (RND) Le note sono suonate in ordine casuale.

Selettore Preset

L’ Animator ha 29 factory presets che puoi selezionare usando i controlli spin del preset selector.

Controlli spin del selettore di Preset

Pulsante Retrigger

Questo pulsante può essere usato per determinare lo stato di partenza della frase dell’animator.

  • Se attivi la funzione di Retrigger, Animator fa ripartire la frase dall’inizio sullo step 1 ogni volta che premi un nuovo tasto sulla tastiera MIDI. Questo può essere utilizzato in modo molto efficace, per esempio, se un brano musicale contiene un cambio di metrica.
  • Quando disattivi Retrigger, Animator continua a riprodurre la frase, e puoi introdurre nuove note.
  • In entrambi i modi, il retrigger avverrà non appena si rilasciano tutte le chiavi e poi si suona una nuova nota o un accordo.

Se vi capita di possedere un pedale sustain, è possibile utilizzarlo per sostenere le note dell’Animator.

Modifica Preset

La modifica dei Preset funziona in questo modo:

  1. Seleziona uno dei presets disponibili e modifica i parametri che vuoi variare.

Non appena si inizia a cambiare il primo parametro, il nome di patch viene modificato in Personalizzato. Lo stesso accade quando si inizia con il patch Init.

  1. Per memorizzare il preset, semplicemente salva la Animator patch sotto un nuovo nome.

Sliders, pulsanti Chord/Arpeggio, Current Step Display & Loop Bracket

Usando gli Sliders, puoi regolare il livello di ogni step individualmente nella sequenza Animator e quindi creare la dinamica desiderata, il ritmo e pause.

  • Per modificare la velocity di uno step nella sequenza, esegui il click in una posizione verticale e trascina il rispettivo SLider.

Puoi anche semplicemente eseguire il drag tra le barre, creando così una curva di velocity in un colpo.

Sliders

Pulsanti Chord/Arpeggio

Step Display Corrente

Maniglia confine Loop

Il piccolo pulsanti quadrati Chord/Arpeggio sotto gli Sliders ti permettono di definire lo stato di ogni step: arpeggio singolo di note o accordo (che suonerai o che avrai registrato).

  • Esegui il click su ogni pulsante come ritieni opportuno.

Il pulsante quadrato cambia colore:

  • Grigio scuro significa che lo step sarà suonato come un accordo contenente le note premute in quel momento.
  • Grigio chiaro significa che lo step suonerà le note premute basandosi sul tipo doarpeggio selezionato.

Quale nota sarà è controllato dal tipo di arpeggio selezionato.

Il Loop Bracket è usato per impostare il numero di steps nella sequenza dell’Animator.

  • Trascina il piccolo triangolo alla destra del Loop Bracket alla posizione finale desiderata.

Potenziometro Measure

Il potenziometro Measure ti permette di definire un valore nota per l’arpeggio o la sequenza accordo.

  • Esegui il click e trascina su o giù per scegliere il valore desiderato.

I valori disponibili saranno visibilie.

Questi valori sono disponibili:

Valore Valore nota corrispondente Valore Valore nota corrispondente
1/4 Note da un quarto 1/8T Nota da un ottavo a triplette
1/4T Nota da un quarto a triplette 16 Note da un sedicesimo
1/8 Note da un ottavo 16T Nota si sedicesimi a triplette

Potenziometro Swing

Con il potenziometro Swing, è possibile modificare un ritmo a shuffle o ritmo swing.

  • Swing si riferisce sempre al valore selezionato con il potenziometro Measure.

Esempio: quando imposti il potenziometro Measure ad un valore di un ottavo di nota (1/8) ed il potenziometro Swing al valore del 100%, i due steps successivi non verranno riprodotti come crome, ma piuttosto come un quarto di nota tripletta (1 / 4T), seguito da una tripletta ottava nota (1 / 8T).

  • Regolando il potenziometro Swing, vedrai il valore di percentuale sotto il potenziometro. Puoi impostare valori di percentuale tra 0% e 100%.

8 Tipi di String Articulations

Articolazione Disponibile nella patch Spiegazione
Sustain Sustain Sostiene una o più note. Questa variante di articolazione è efficace per creare passaggi fitti e pieni di atmosfera.

 

Questo tipo di articolazione presenta transizioni delicate e quindi quasi senza soluzione di continuità, che si può avere con questo tipo di tecnica.

Accent Sustain Durante quaesta variante di articolazione, le note suonate sono accentate all’inizio e quinid sostenute a un volume fisso e leggermente soft.

 

Questa articolazione è in qualche modo simile a sustain, tuttavia ha un effetto transitorio maggiormente accentuato all’inizio del pitch.

Legato Sustain Italiano: legati insieme. Durante questo stile di articolazione musicale, le note di una melodia vengono riprodotte come fossero legate le una alle altre senza una pausa sonora o interruzione tra le note.

 

Qui si sovrapporre la prima nota suonata con la nota successiva all’interno di un’ottava.

StringWERK dispone di veri campioni di legato per tutti gli intervalli fino a un’ottava per le transizioni di nota realistici.

Tremolo Expressive Italiano: tremolo. Gli strumenti a corda che suonano questa articolazione usano il loro arco per suonare rapidamente con l’archetto su e giù a singolo pitch.
Sforzando Slow Expressive Italiano: Forte enfasi. L’articolazione Sforzando inizia forte, poi si acquieta improvvisamente e aumenta con una fine brusca al termine.
   
Sforzando Fast Expressive  
Trill Semi Expressive Un cambiamento veloce e continuo tra due note che hanno un intervallo di un semitono.

 

Un musicista suona un trillo spostando rapidamente e sue dita sulla tastiera in strumenti ad arco.

Trill Whole Expressive Un cambiamento veloce e continuo tra due note che hanno un intervallo di tono intero.

 

Un musicista suona un trillo spostando rapidamente le sue dita sulla tastiera in strumenti ad arco.

Crescendo Slow Expressive Italiano: crescita = sempre più forte. Questa articolazione realizza un continuo aumento di volume. Le varianti che sono disponibili qui hanno una fine relativamente brusca quando il crescendo cessa.
   
Crescendo Fast Expressive Il volume, che aumenta al suo culmine, può essere raggiunto sia rapidamente (Cresc veloce) o lentamente (Cresc lenta). Entrambe le velocità sono pre-determinate.
Staccato Short &

 

Animator

Italiano: separati. Staccato è una tecnica di articolazione caratterizzata da un inizio accentato di ogni pitch e breve, con fine troncato. Questa tecnica può caratterizzare una continua variazione della direzione dell’archetto.
Spiccato Short &

 

Animator

Italiano: rimbalzo. Durante questa tecnica di articolazione, il musicista pone l’archetto sulle corde dopo ogni nota separata in modo che rimbalzi. L’arco ritorna leggero come fosse una molla sulle corde dopo ogni colpo.
Pizzicato Short &

 

Animator

Italiano: pizzicato. Durante questa tecnica di articolazione, le corde non sono suonate con l’archetto, ma piuttosto pizzicate dalle dita del musicista. L’arco è normalmente ancora tenuto in mano, visto che spesso dopo passaggi pizzicati spesso viene alternati con passaggi ad arco.
Fall All Main

 

Patches

Un drop del livello di pitch. Invece di intonare completamente nota, la sua intonazione di partenza è semplicemente accennata per essere poi fatta cadere di un tono intero.

 

Fall e Scoop sono spesso usati nella musica jazz e pop.

In StringWERK, puoi usarli impostando lo switch Pitch a Slide e ruotando la tua Pitch Wheel verso l’alto ed il basso.

Scoop All Main

 

Patches

Un aumento del livello di pitch. Invece di intonare pienamente la nota, il pitch di inizio è semplicemnte accennato per essere poi aumentato di un tono.
error: Mi spiace. Se vuoi una copia pdf della dispensa devi acquistare le Lezioni complete sull\'argomento