sabato, Agosto 15, 2020
Home > Native Instruments > Traktor 3 – I Deks – Manuale utente

Traktor 3 – I Deks – Manuale utente

Condividi

Acquista Dispensa completa di Traktor 3 PDF € 9.00 4,00

TRAKTOR offre quattro piattaforme virtuali. I ponti possono funzionare in diverse modalità (chiamati Deck Flavors in TRAKTOR). I Flavors disponibili sono:

  • Track Deck
  • Remix Dec
  • Live Input

7.1 Descrizione Deck Flavor

Per ogni deck è possibile scegliere uno dei seguenti Flavor:

  • Track Deck: Un Track Deck in TRAKTOR è l’equivalente di un giradischi o un lettore CD in una configurazione di miscelazione classica. Utilizzare questo Deck Falvor se si desidera riprodurre una particolare sequenza di brani. Trovate una descrizione approfondita in ↑ 7.1.1. Per un tutorial su come utilizzare pista ponti, consultare ↑ 16,3.
  • Remix Deck: Un Remix Deck offre quattro slot dei campioni, che verranno utilizzate per l’aggiunta di campioni (e loop) al mix. Con un Remix Deck, è possibile creare e salvare insiemi di Remix complessi (che è il termine per una serie di campioni salvati in un Deck Remix nella terminologia TRAKTOR), e organizzare e remix di campioni dal vivo nel mix. Un Deck Remix è dotato di una serie di funzioni correlate al campione. Trovate una descrizione approfondita del Deck Remix e ai suoi elementi nel ↑ 7.1.2. Per un’esercitazione sull’uso di un Deck Remix, consultare ↑ 16.8.
  • Live Input: Il Live Input Flavor permette di includere audio dal vivo nel set, che può essere un ualsiasi ingresso audio; una piatto, un microfono o un sintetizzatore. Trovate una descrizione approfondita in ↑ 7.1.3.

Cambiare il Deck Flavor

Per selezionare Deck Flavor:

  1. Fare clic sulla lettera Deck Focus in alto a destra di un Deck, si aprirà un menu a tendina.

Picture 6200

  1. Seleziona il Deck Flavor dal menu.

Picture 6202

Come utente di TRAKTOR SCRATCH PRO 2, si può anche scegliere la modalità di riproduzione (Internal Playback o Control Scratch), e, se si possiede un’interfaccia audio AUDIO TRAKTOR AUDIO 6 o TRAKTOR 10, anche la modalità Direct Thru per un bypass audio completo tramite questo menu a tendina. (Per ulteriori informazioni su questo, fare riferimento alla Guida di installazione dell’interfaccia audio).

Selezione automatica Deck Flavor

TRAKTOR ha la caratteristica della commutazione automatica del Deck Flavor. Caricando o trascinando una traccia o Mix Set su un Deck farà sì che il Deck passi automaticamente al Flavor appropriato per riprodurre il contenuto.

7.1.1 Track Deck

Picture 6254

(1) Deck Cover Artwork: Visualizza la copertina relativa alla traccia caricata.

(2) Deck Heading: Il Deck Heading visualizza le informazioni sulla traccia caricata, come il nome dell’artista e il titolo, tempo. Essa ha anche alcune caratteristiche di drag and drop uniche che sono spiegate in dettaglio nel ↑ 7.3.

(3) Phase Meter: visualizza l’offset delle battute che suonano nel Deck e le battute che suonano nel Master Deck, o il segno di spunta Master Clock.

(4) Deck Focus: Contiene un menu per la selezione del Flavor Deck e il metodo di riproduzione per il Deck. Fare clic sulla lettera Deck e utilizzare il menu a discesa per cambiare il Flavor Deck ed il metodo di riproduzione. La lettera Deck è evidenziata in arancione per il Deck attualmente a fuoco. (Se nessuna lettera Deck è evidenziata, la funzione è stata disattivata nelle Preferences. È possibile attivare il focus dalla finestra delle preferenze tramite Impostazioni globali> Deck Focus> Software.)

(5) Bend: rallenta temporaneamente verso il basso o accelera il Deck.

(6) Tempo Fader: Diminuisce o aumenta il tempo della riproduzione traccia spostando il cursore verso l’alto o verso il basso.

(7) Key: Attiva o disattiva la funzione di blocco della Key.

(8) Pulsante SYNC: Sincronizza la traccia corrente al master tempo. Il Pulsante MASTER: Definisce il Deck come tempo master per la sincronizzazione.

(9) Waveform Display: visivamente rappresenta una vista localizzata della traccia caricata. La tonalità di colore brillante rappresenta frequenze più alte, mentre la tonalità di colore più scuro rappresenta le frequenze più basse.

(10) Stripe: lo Stripe visualizza l’intera forma d’onda della traccia caricata compresi Cue Points e Loops.

(11) Transport: include i pulsanti CUP (Cue / Pausa) e Play / Pause, CUE (Cue / Play).

(12) Advanced Panels: Contiene le opzioni di controllo avanzati per i pannelli MOVE (Loop move e beat jump), CUE (punto Cue e Gestione Loop) e GRID (Beatgrid).

(13) Hotcues: fornisce l’accesso diretto a 8 punti per traccia definibili dall’utente di Cue / Loop In.

(14) Tasto Flux: indica se la modalità Deck’s Flux è attiva con il pulsante arancione evidenziato.

(15) Loop Comandi: Set Loop e Auto controllano le dimensioni.

Per un tutorial su come utilizzare Track Decks, consultare ↑ 16,3.

7.1.2 Remix Deck

Picture 6466

(1) Deck Heading: il Deck Heading visualizza sul informazioni sul Remix attualmente caricatocome il titolo e il tempo. Sul lato sinistro, viene mostrata le artwork per il set, se è disponibile. Sul lato destro, ci sono due elementi interattivi: il quantize Value (3) e il display Deck Tempo. Fare clic e trascinare il display Deck Tempo per cambiare il tempo del deck.

Per salvare il contenuto di un Deck Remix come un Mix Set, fare doppio clic sulla rubrica Deck, digitare un nuovo nome per il Deck, e quindi trascinare e rilasciare il nome alla tua Track Collection; il contenuto del Deck sarà salvato come un Mix Set, e apparirà come una voce nella tua collezione Track. Per caricare un Mix Set, è sufficiente trascinare e rilasciare la sua voce dalla collezione su intestazione di un Deck Remix. Il formato di file per l’importazione / esportazione Remix Sets è un Traktor Pak (.trak). Vedi ↑ 16.8.

(2) Phase Meter: Visualizza lo offset interno del conteggio delle battute del Deck Remix e il conteggio delle battute che suonano nel Master Deck, o il segno di spunta Master Clock Vedere ↑ 7.7.2.

(3) Quantize Value: nel caso Quantize sia attivato, un campione innescato si attiva ad un certo punto della linea temporale interna del Deck Remix; ad esempio, l’impostazione del valore Quantize a “1” attiverà il Campione alla prossima battuta di cronologia interna della Deck Remix. L’impostazione a “4”, un campione inizierà a suonare con il prossimo 4/4 bar della linea temporale interna della Deck Remix. Potete vedere la cronologia interna visualizzata sotto il display del valore Quantize.

Si noti che il valore quantizzato non rappresenta la quantità di battute che ci vorranno prima che un campione venga avviato, quindi, non è un valore “ritardo”; il valore di quantizzazione rappresenta un segno nella cronologia interna del Deck Remix (come ad esempio una stanghetta su un foglio di musica).

Per attivare / disattivare la funzione Quantize per il deck, fare clic sul punto sul lato destro del valore. Fare clic sulla freccia sul lato sinistro del valore per aprire il menu a discesa per selezionare un valore Quantize.

(4) Deck Focus: Contiene un menu per la selezione del Deck Flavor e il metodo di riproduzione per il Deck. Fare clic sulla lettera Deck e utilizzare il menu a discesa per cambiare il Flavor del deck e il metodo di riproduzione. La lettera Deck è evidenziata in arancione per il Deck attualmente a fuoco. (Se nessuna lettera Deck è evidenziata, la funzione è stata disattivata nelle Preferences. È possibile attivare attivandola nelle preferences tramite Global Settings > Deck Focus > Software.)

(5) Bend: rallenta temporaneamente verso il basso o accelera il Deck.

(6) Sample Slot: Questo è dove l’azione principale si svolge. Un Sample Slot è costituito da uno Slot Player sulla parte superiore e 16 Sample Cells sotto. Fare clic sui pulsanti di Page Selector (10) per navigare tra le Sample Cells , la cosiddetta Sample Grid. Caricare singoli campioni a una Sample Cell, la cattura di Loops dal Loop Recorder o Track Deck per una Cell, o caricare tutto il set-Remix termine Traktor per un insieme salvato di campioni in un Grid Sample Deck Remix (per un tutorial sull’uso Remix Decks, consultare ↑ 16.8). Mentre un campione viene riprodotto, il slot player mostra la forma d’onda del campione e include un indicatore di riproduzione in movimento rosso, che indica la posizione di riproduzione corrente.

Per una descrizione dettagliata delle caratteristiche del Sample Slot vedi in seguito.

(7) Loop Controls: Imposta l’Autoloop e controlla la loro dimensione da qui.

(8) Advanced Panel: L’ Advanced Panel ti permette l’accesso alle impostazioni dei parametri per le Sample Cells individualmente. Impostazioni di Key e gain per Sample Cell possono essere impostate da qui, ed anche la prorpietà Type, i.e., Gate vs. Modalità Latch, Loop vs. modalità One-shot, e Synced vs. modalità Unsynced.

Advanced Panel del Remix Deck è solo visibile nel Layout Advanced Deck. Doppio click sul bordo alto del Deck per passare attraverso diversi Layout di Deck.

(9) Transport: Include i pulsanti Play/Pause, CUE (Cue/Play) e CUP (Cue/Pause).

(10) Pulsanti Page Selector: Usa i quattro pulsanti Page Selector per navigare attraverso le pagine della Sample Grid.

(11) Pulsanti SYNC: Sincronizza la timeline interna del Deck al tempo master. Pulsante MASTER: Definisce il Deck come tempo master per la sincronizzazione. Gli altri Decks saranno in sync con questo Deck se attivato.

All’interno del Sample Slot

Picture 6663

(1) Sample Title: visualizza il titolo del Sample al momento caricato nello Slot Player.

(2) Slot Player: Visualizza la forma d’onda del Sample al momento caricato. Una riga di riproduzione rosa in movimento indica il corrente punto di riproduzione all’interno del Sample. Passando il mouse sopra lo Slot Player, vedrai un pulsante di Mute, che rende muto/toglie il muto al Sample al momento caricato.

(3) Filter: Appllica un veloce filtro low-pass o high-pass al Sample Slot muovendo il bar indiestro o avanti rispettivamente.

(4) Volume: Controlla il volume del Sample Slot. Questo controllo è applicato dopo il controllo individuale di GAIN della Sample Cell, che è accessibile dal Advanced Panel.

(5) Sample Cell: Una Sample Cellè il contenitore per i Samples. Trascina i Samples dalla tua collezione nel Sample Cell, o cattura Samples e Loops dal Loop Recorder o un Track Deck (vedi ↑16.8). Sulla parte sinistra della Sample Cell, puoi vedere un simbolo (l’indicatore Play Type), indica se il Sample Cell è impostato in modalità Loop o One-shot. Eseguendo il click su questo simbolo si innesca inoltre il Sample. [Shift] + click ferma il Sample e rirpistina il suo marker di riproduzione alla posizione di Start del Sample.

Puoi cambiare le impostazioni di Sample Cell dall’ Advanced Panel alla base del Remix Deck. Se in qualsiasi momento l’Advanced Panel non dovesse essere visibile, esegui il doppio click sul bordo superiore del Deck fino a che l’Advanced Panel diventa visibile.

(6) Slot Parameters: Ogni Sample Slot nel Remix Deck ha un set di parametri. Passa il mouse sopra l’intestazione dello Slot Campione, i pulsanti relativi diventano visibili.

Picture 6757

  • Keylock (simbolo nota): Separa il pitch di riproduzione dalla velocità di riproduzione. Questo controllo deve essere attivo perché il potenziometro PITCH nell’Advanced Panel abbia effetto su il Sample Cell. Altrimenti il pitch del Sample Cell sarà direttamente in relazione al tempo del Deck.
  • FX: Invia il Sample Slot attraverso la FX Unit(s) al momento assegnato al canele del Mixer del Remix Deck.
  • Monitor (simbolo cuffie): Invia il Sample Slot al Monitor Output del Mixer (che può essere monitorato nelle cuffie).
  • Punch mode (simbolo freccia): quando un Sample, sia One-shot o Loop, è innescato in uno Sample Slot, la posizione di quel Sample è fissato alla timeline interna del Remix Deck. Ciò è più evidente quando usi One-shot Samples per attivare il Sample, lo fai riprodurre, poi metti il Deck con riproduzione all’indietro dalla posizione originale del Sample e lo risuoni. Solo un Sample può essere riprodotto in uno Slot alla volta, innescando un nuovo One-shot Sample rimuoverà il Sample precedente dalla timeline interna del Deck e il nuovo campione sarà messo nella posizione corrente.

Questo comportamento cambia, tuttavia quando Punch Mode è attivato. Con Punch attivato, ogni Sample che inneschi sarà posizionato nella stessa posizione del Sample precedente nella timeline interna del Deck. Questo significa che puoi innescare un One-shot Sample, mentre suona, innescare un One-shot Sample differente nel Sample Slot, poi riavvolgere il deck all’indietro alla posizione del primo Sample e risentire il nuovo campione al posto del vecchio.

La modalità Punch è anche utile quando si utilizzano Loops perché ti permette un fraseggio musicale in continuo quando cambi Loops.

Proprio come con One-shot, innescando un loop mentre la modalità Punch è abilitata posizionerà il Loop indietro alla posizione del precedente ciclo. Visto che i Loops si ripetono all’infinito sia prima che dopo la posizione sulla linea temporale interna del deck, sentirete il nuovo campione suonare nella posizione di riproduzione corrente, ma il loop partirà nella posizione corretta, come se fosse stato attivato di nuovo nella posizione del primo loop.

L’Advanced Panel

Ogni Sample Cell ha una serie di parametri individuali, che sono accessibili dal pannello Avanzate del Deck Remix. Se in qualsiasi momento il Pannello avanzato di un Deck Remix non è visibile, fare doppio clic sul bordo superiore del deck fino a quando il pannello Avanzate diventa visibile.

Picture 6844

(1) Move Grid Left: Muove la Beatgrid della Samle Cell a sinistra.

(2) Move Grid Right: Muove la Beatgrid della Samle Cell a destra.

(3) Trigger Type: Quando è attivato (Latch mode), un Sample continuerà la riproduzione anche dopo che hai rilasciato il pulsante, fino a che la fine del Sample è raggiunto (per i Samples One-shot) o fino a che viene fermata da altri metodi come ad esempio l’innesco di un altro Sample nello stesso Slot.

Il Type alternativo e il Gate mode, dove un Sample verrà riprodotto solo mentre tieni premuto il pulsante del mouse. Una volta rilasciato il pulsante del mouse, il Sample fermerà la sua riproduzione.

Si noti che entrambi i modi sono soggetti alle impostazioni del sistema Quantize; ad esempio, con Quantize attivo, un campione in modalità Gate deve essere tenuto fino al raggiungimento dell’intervallo di quantizzazione prima che cominci a suonare. Allo stesso modo, dopo aver rilasciato il pulsante del mouse, il campione continuerà a suonare fino a che il successivo intervallo di quantizzazione raggiunge il punto in cui si fermerà.

(4) Reverse Playback: Attiva la riproduzione Reverse per la Sample Cell al momento riprodotta nello Slot Player.

(5) Play Type: Questa proprietà determina se un Sample si ferma dopo aver raggiunto la fine o se è continuamente in loop. Quando è impostato su One-Shot (simbolo della freccia), un campione smetterà di suonare quando si arriva alla fine. Quando è impostato su Loop (simbolo ellisse), il campione tornerà automaticamente al suo inizio e continuerà a suonare all’infinito.

(6) Sync Type: Questa proprietà determina se il Sample dovrà essere sincronizzato al Tempo del Remix Deck o no. Quando SYNC è on, il BPM del Sample corrisponderà al BPM del Remix Deck. Quando SYNC è off, il Sample suonerà alla sua velocità originale.

(7) BPM Decrease: Questo pulsante cambia il BPM di un Sample. Si ha come risultato l’espansione della Beatgrid.

(8) BPM Increase: Questo pulsante cambia il BPM di un Sample. Si ha come risultato la compressione della Beatgrid.

(9) x2: Raddoppia il tempo del Sample.

(10) /2: Dimezza il tempo del Sample.

(11) GAIN: Ogni Cell nella Sample Grid ha il suo valore di gain. Esegui il click sul nome del Sample che vuoi modificare prima per selezionarlo, e regola il potenziometro GAIN.

(12) PITCH: Ogni Cell nella Sample Grid ha il suo valore di pitch. Esegui il click sul nome del Sample che vuoi modificare prima per selezionarlo, e regola il potenziometro PITCH. Il pitch del sample può essere alterato solo se Keylock è abilitato per lo Slot. Se Keylock è disabilitato, il pitch del Sample sarà in relazione diretta alla velocità di riproduzione del Deck (cambiando la velocità si cambia il pitch), ed il controllo KEY non avrà effetto.

Live Input

Picture 7029

Un Deck passato alla modalità Live Input ti abilita all’uso di fonti analogiche esterne come un piatto o un microfono. Potrai applicare gli FX di Traktor al segnale in ingresso dalla fonte sonora esterna.

7.2 Caricare Tracks e Remix Sets

Per caricare un brano o Remix Siet in un deck, utilizzare uno dei seguenti metodi:

Trascinare e rilasciare

► Utilizzare il mouse per trascinare e rilasciare un brano o Mix Set dall’elenco Browser nel Deck desiderato.

Pulsante destro del mouse

► Utilizzare il click del mouse destro – / [Ctrl] sulla traccia selezionata o Remix Set, e scegliere Load into Track Deck A/B/C/D, o Load into Remix Deck A/B/C/D.

Tastiera predefinita

► Selezionare una traccia o Mix Set dall’Elenco browser con i tasti freccia su / giù. Quindi utilizzare i tasti [Ctrl] + [Freccia Sinistra] per caricare un brano / Remix Set nel Deck A o [Ctrl] + [Freccia Destra] per caricare una traccia nelDeck B.

Comando MIDI

► Utilizzare i comandi MIDI per caricare brani o Remix Set nel deck. Questi devono prima essere mappati per la tastiera o controller MIDI. Vedi ↑ 12.2.

7.3 La testata del Deck

La testata del Deck visualizza informazioni sulla traccia caricata / Remix Set, e può essere utilizzato per modificare il Flavor del Deck, modalità di riproduzione, e layout di copertina, e si può anche trascinare e rilasciare l’audio da un Deck ad un altro Deck.

Picture 7088

7.3.1 Deck Focus

Ogni Deck è chiamato con la lettera A, B, C e D. TRAKTOR mette in evidenza la lettera della Deck attualmente selezionato e, di conseguenza, ha il focus.

7.3.2 Deck Flavor

Fare clic sulla lettera Deck per cambiare il Deck Flavor (Track Deck, Remix Deck, Live Input). In alternativa, è possibile utilizzare Preferences > Decks Layout > Deck Flavor.

7.3.3 Playback Mode

► Esegui il click sulla lettera Deck per aprire il menu a discesa Modalità di riproduzione. Questo vi permetterà di cambiare a: Internal Playback o Scratch Control. In modalità Internal Playback il Deck visualizzata i pulsanti Play, CUE e CUP sulla sezione di trasporto del Deck. In modalità Scratch Control, i pulsanti CUP CUE vengono modificati in icone di tracking del tempo Relative e Absolute Mode t per usarle con lo Scratch Control. In modalità Scratch Control, TRAKTOR userà il segnale di timecode per controllare i Decks. Per ulteriori informazioni sul controllo di Scratch si prega di leggere ↑ 13.

7.3.4 FLux Mode

La Modalità Flux consente di passare a cue point e loop senza perdere il fraseggio delle tracce. Si tratta di una tecnica di trasporto basato sulla timeline che permette di interagire con i controlli di trasporto di Traktor e poi subito passare in una nuova posizione della linea temporale in cui il deck sarebbe stato se l’azione di trasporto è stata utilizzata prima. In altre parole, è come se un secondo, indicatore di riproduzione virtuale continui ad andare avanti nella vostra canzone mentre TRAKTOR esegue un loop o salta a un punto di avvio.

Quando si rilascia il Loop (o cue point) – rilasciando il relativo pulsante Cue / Sample Trigger (1 – 4) – la riproduzione riprende in questa posizione.

Più lungo è il loop, più avanti la posizione della testina si sposta e quindi la riproduzione salterà più avanti quando si rilascia il pulsante a Cue / Sample. La modalità Flux temporale virtuale è rappresentato da un indicatore di riproduzione verde nella vista della forma d’onda. Inoltre, un indicatore di modalità Flux lampeggia nell’intestazione Deck.

Picture 7197

Durante la riproduzione del brano da un cue point memorizzato, la timeline virtuale è indicata con l’indicatore di riproduzione verde, e l’indicatore di modalità Flux lampeggia sul Header Deck.

Per attivare la modalità Flux:

► Fare clic sulla lettera della piattaforma e selezionare la voce Flux Mode dalla parte inferiore di tale elenco.

Picture 7206

7.3.5 Deck Layout

Picture 7220 Quando si usa Full o Advanced Decks, potrete vedere le informazioni riguardanti il Deck load / Remix Set, il misuratore di fase, Tempo e Cover Art nell’intestazione del Deck. È possibile personalizzare le informazioni visualizzate in Deck Heading usando Preferences > Decks > Deck Heading.

Puoi eseguire il doppio click sul bordo superiore del Deck per cambiare il Deck Layout. Ogni doppio click vi fa passare attraverso differenti Deck Layouts: Micro, Small, Essential, Full o Advanced.

7.3.6 Traktor informer: Messaggi di Attenzione nella testata del Deck

TRAKTOR ti informa di importanti messaggi di avviso riguardanti il deck direttamente attraverso le intestazioni Deck. I messaggi di avviso lampeggiano nella testata del Deck attirando la vostra attenzione su di loro. Sono disponibili due tipi, avvertimenti regolari (mostrati in arancione), e gli avvisi critici (in rosso). Questi messaggi non solo visualizzano l’avvertimento immediato di TRAKTOR, ma suggeriscono anche una azione. Vedere gli esempi di seguito:

  • Regular Warning Messages: Deck Locked>Stop deck to load new track

Picture 7261

  • Critical Warning Messages: Canale Destro non trovato>Contorlla la connessione dei cavi

Picture 7266

Nello scenario in cui TRAKTOR potrebbe aver bisogno di attirare la vostra attenzione su due di questi messaggi di avviso contemporaneamente, il messaggio più importante (critico) sarà prioritario e lampeggerà nell’intestazione Deck. Per ulteriori informazioni su come disattivare questi messaggi di avviso, fare riferimento a ↑ 14.13.

7.3.7 Drag e Drop Deck Audio

  • Se una traccia / Remix Set è attualmente caricata in un deck, è possibile copiare su un altro Deck tramite con il drag-and-drop da una testata Deck ad un’altra. Questa azione può essere eseguita mentre un brano / Remix Set è in riproduzione.
  • È anche possibile trascinare e rilasciare un brano da un Track deck nello slot Sample di un Deck Remix:

Se la posizione di riproduzione attuale è all’interno di un loop attivo, il sample è una copia del loop e la posizione di riproduzione nello slot Sample rispecchia la posizione di riproduzione in loop.

Se la posizione di riproduzione corrente è fuori di ogni ciclo attivo, il campione inizia alla posizione di riproduzione corrente e la sua dimensione è definita dalla dimensione loop selezionata (come mostrato nel Loop Size Display).

Quando si importa un sample dalla pista caricata, non appena il sample viene suonato dal vivo tre volte nel mix principale, il campione viene salvato automaticamente nella raccolta per un uso successivo!

I campioni possono essere accessibili per il riutilizzo tramite la cartella ‘All Samples “nel browser.

Trascina l’audio a un Sample slot può aiutare a costruire rapidamente un mix complesso al volo. Aggiungere effetti come filtro LFO e Gate a questi brevi sample, permette di avere effetti synth bloccati nel tempo nel vostro Mix. Ricordarsi di attivare Snap (S) e Quantize (Q) nel pannello principale per un mix tempo bloccato!

Per un’esercitazione sull’uso dei ponti Remix, fare riferimento a ↑ 16.8.

7.4 Il Waveform Display e la Stripe View

Picture 7335

Il Waveform Display (1) e la Stripe View (2) sono la rappresentazione visuale della traccia caricata. La Waveform è istantaneamente visibile, tuttavia la Stripe è solo visualizzata se una traccia è stata analizzata. Una volta che la traccia è stata visualizzata, la Stripe sarà istantaneamente visualizzata durante il caricamento.

Leggi di più riguardo l’analisi delle tracce in ↑6.10.2.

(1) Waveform Display: Il Waveform Display fornisce una panoramica dettagliata della traccia caricata e le informazioni dei suoi transienti.

  • Il Waveform Display è visibile solo nei layout Essential, Full, e Advanced Deck. Non è disponibile quando usi il layout Micro o Small Deck. Per cambiare il Deck Layout, esegui doppio click sulla testata del Deck o vai a Preferences > Decks Layout > Deck Layout.
  • Il Waveform Display ha i transienti codificati per colore; colori più luminosi rappresentano i contenuti delle alte frequenze metre i più scuri rappresentano i contenuti a bassa frequenza.
  • Puoi eseguire lo Zoom in ed Out su una forma d’onda eseguendo il click sui pulsanti (+) e (-). Esegui il click sul simbolo = per resettare lo zoom della vista.
  • Il Waveform Display fornisce un riferimento visivo perr BeatJumps, Cue Points, Loops e Beatmarkers. Esegui lo zoom nel Waveform Display per una precisa disposizione dei markers.
  • Il Waveform Display e Stripe View condividono lo stesso Color Mode (schema dei colori). Ci sono 4 Color Modes disponiobili: Ultraviolet, Infrared, X-Ray e Spectrum. Seleziona il Color Mode in Preferences > Decks > Miscellaneous > Color Mode.
  • Il comportamento del trascinamento della forma d’onda con il mouse dipende dalla modalità del Mouse Control. Ci sono due modi di Mouse Control disponibili: Vinyl e Snap. Questi possono essere scelti in Preferences > Transport > Mouse Control. Leggi di più riguardo i modi di Transport Mouse in ↑14.8. Per una panoramica generale dei modi Mouse per cortesia leggi ↑11.

(2) Stripe View: La Stripe View fornisce una panoramica dell’intera traccia. Essa visualizza anche la possizione corrente della riproduzione oltre che i Cue Points e Loops.

  • Strip View è visibile in tutti i modi di Deck Layout.
  • Stripe View fornisce una panoramica visuale di BeatJumps, Cue Points, Loops e Beatmarkers.
  • Stripe View lampeggia rossa quando il Track ack End Warning Time configurato viene raggiunto. Puoi cambiare il warning time in Preferences > Decks > Miscellaneous.
  • Quando esegui il click all’interno dello Stripe display, il comportamento dipende sui modi di Snap (S) e Quantize (Q). Snap e Quantize possono essere attivati dal Master panel della sezione Global e permetteranno il sync con il tempo di BeatJumps ed effetti.

7.5 I controlli di Trasporto

Picture 7508

Il controllo di trasporto sono i principali pulsanti usati per riprodurre le tracce con la modalità di riproduzione interna di TRAKTOR.

Play : Esegui il click su Click Play/Pause per far iniziare la riproduzione e fermarla.

CUE : Questo pulsante ha funzioni multiple che dipendono sullo stato di riproduzione della traccia.

  • Mentre il Deck è in pausa, eseguendo il click su CUE si imposta un nuovo Floating Cue Point alla posizione corrente di riproduzione.
  • Quando la traccia è in pausa e si esegue cued up al Floating Cue Point, eseguendo il click e tenendo premuto il pulsante CUE si esegue il pre-ascolto alla posizione di Cue. Rilasciando CUE si ritorna al Floating Cue Point.
  • Eseguendo il click su CUE durante la riproduzione si salta dalla corrente posizione di riproduzione indietro al precedente Floating Cue Point impostato e la riproduzione si ferma.

CUP (Cue/Play) : Il pulsante CUP si comporta in modo simile a CUE, ma ferma la riproduzione quanto a lungo tieni premuto il tasto.

  • Con il Deck in pausa, eseguendo il click su CUP si imposta il Floating Cue Point e fa partire la riproduzione appena si rilascia il pulsante.
  • Eseguendo il click su CUP durante la riproduzione si passa dalla corrente posizione di riproduzione indietro al Floating Cue Point e mette in pausa la rirpoduzione. Rilasciando il pulsante si fa ripartire la riproduzione.
  • Flux: quando il Deck è in modalità FLUX, il pulsante è evidenziato in arancione.

7.6 Controlli Loop

Picture 7569

I Controlli Loop principali offrono le fumzioni richieste per un uso creativo dei loops nel tuo mix.

Auto Looping :

  • Eseguendo il click su un numero nel controllo Loop Size (3) si imposta il loop. I numeri rappresentano la lunghezza del loop in beats.
  • Al momento di scegliere una dimensione loop, il relativo pulsante e il tasto ACTIVE (7) si evidenzierà in verde. Quando è inattivo, i pulsanti sono di colore grigio.
  • Quando si attiva il LOOPo (1) sarà evidenziata in verde nella forma d’onda.
  • Per interrompere il ciclo, esegui il click su uno stesso numero di lunghezza del loop o il tasto ACTIVE (7).
  • Per modificare le dimensioni di un loop attivo al volo, fare clic su un’altra lunghezza nel controllo Loop Size (3).
  • Fare clic sui pulsanti freccia (2 o 4) su ogni estremità del controllo Loop Size (3) per visualizzare i valori superiori o inferiori. I tasti freccia lampeggiano se la lunghezza attualmente selezionato è fuori portata.

Looping manuale:

  • Fare clic sul pulsante Loop In (5) per impostare il punto di inizio del ciclo.
  • Fare clic sul pulsante Loop Out (6) per impostare il punto finale del loop. Sarà evidenziata la tua traccia e inizierà un loop tra questi due punti e il tasto ACTIVE.

Per interrompere il ciclo, fare clic sul pulsante ACTIVE evidenziato (7).

Attivate Snap (S) e Quantize (Q) nel Master Panel per ottenere loop senza soluzione di continuità.

7.7 Controlli Tempo

TRAKTOR offre un Fader Tempo personalizzabile, una coppia di pulsanti Tempo Bend, nonché una varietà di funzioni di sincronizzazione automatiche. Queste caratteristiche vi daranno un maggiore controllo sui vostri mix.

7.7.1 Controlli Tempo Manuali

Picture 7697

(1) Tempo Fader: Lo spostamento del Tempo Fader verso alto o basso serve per rallentare o accelerare il tempo della traccia. Tempo Fader di TRAKTOR offre le stesse funzionalità di un fader del pitch su qualsiasi giradischi di DJ standard o lettore CD pitchable.

  • Per regolare il tempo per passi, utilizzare i pulsanti + e -, che diventano visibili quando si sposta il mouse sopra il Tempo Fader.
  • In alternativa, è possibile utilizzare la rotellina del mouse per spostare il Tempo Fader verso l’alto o verso il basso.
  • La sensibilità del pulsanti + e -, e la rotellina di scorrimento del mouse, può essere regolato a destra / [Ctrl] -click sul tasto + o – e selezionare una delle opzioni di sensibilità.

(2) Pulsanti Tempo Bend: I pulsanti Tempo Bend sono usati se due tracce stanno suonando allo stesso tempo, ma la loro fase è leggermente spostata. Questo è simile al nudging di una registrazione per rallentare o accelerare le tracce che vanno leggermente fuori sincronia.

► Fare clic sulla freccia a sinistra per rallentare la traccia e la freccia destra per accelerarlo. Tenendo premuto uno dei pulsanti Tempo Bend continuerà per accelerare o rallentare la traccia fino a quando si rilascia il pulsante.

7.7.2 Phase Meter

Il Phase Meter è un riferimento visivo per la sincronizzazione delle tracce. Esso mostra se una traccia è dentro o fuori sincrono con il Deck Master o il Master Clock. Vedi il Phase come righello con la lunghezza di una battuta, e ogni sezione del righello rappresenta un quarto di battuta.

  • Se le fasi delle due tracce sono in sync, il meter starà nel centro:

Picture 7766

  • Se la fase di una traccia e spostata indietro, una riga gialla apparirà a sinistra del marker centrale. In questo esempio, la fase del Deck e un poco di più indietro di un quarto di beat del Master Clock/Master Deck:

Picture 7771

  • Se la fase di una traccia e spostata in avanti, una riga gialla apparirà a destra del marker centrale.

Picture 7773

È possibile spostare manualmente la fase facendo clic all’interno del misuratore di fase e trascinando verso il marker. Questo può anche essere realizzato con la rotellina del mouse.

► Puoi globalmente attivare o disattivare il Phase Meter in: Preferences > Decks > Deck Heading > Show Phase Meter.

7.7.3 Beat Syncing

Automatic Beat Syncing è una delle caratteristiche centrali di TRAKTOR. Si impiega solo un singolo click.

Pulsante Sync : Il pulsante SYNC permette un modo veloce per trovare i beats.

Esegui click su SYNC per automaticamente agganciare il tempo e la phase della traccia in riproduzione al Master Deck o il Master Clock, se nessun Deck è selezionato come Master Deck.

Il pulsante SYNC può essere lasciato permanentemente acceso. Tuttavia, alcune volte un Deck non può essere sincronizzato al volo, quindi il pulsante SYNC apparirà semi-illuminato. Ecco le casistiche che rendono il pulsante SYNC semi-illuminato:

  • il Deck selezionato è contemporaneamente il Master (Syncing a ses stesso non è possibile).
  • La lunghezza del loop è più piccola di un beat (la sincronizzazione di Phase non è possibile).

Non appena queste circostanze sono risolte, scegliendo un altro Deck come Master, aumentando la lunghezza del loop in modo che superi 1 battuta, disattivando il ciclo, caricando una traccia con Beatgrid nel Deck, incrementando l’intervallo del Tempo Fader nelle Preferenze, o scegliendo una traccia con un ritmo più vicino al tempo della traccia, il pulsante SYNC sarà illuminato completamente e la sincronizzazione funzionerà di nuovo.

Non è possibile attivare il SYNC se una traccia non ha un valido Beatgrid. Una traccia è analizzata automaticamente la prima volta che viene aggiunta ad un Deck. Se la tua traccia non ha una Beatgrid o la Beatgrid non è corretta, potresti immettere manualmente la Beatgrid. Per maggiori informazioni ↑7.8.6.

Sync Mode : Ci sono due metodi per sincronizzare le tracce: TempoSync e BeatSync. Puoi selezionare Sync Mode in Preferences > Transport > Sync Mode.

  • TempoSync : mantiene solo la sincronizzazione del tempo tra le tracce. Le fasi del Decks saranno allineate quando il pulsante SYNC è messo in on e SYNC è messo in dim se le fasi dei Decks sono spostate. I tempi rimarranno sincronizzati in questa modalità.
  • BeatSync : forza la sincronizzazione del tempo e della fase tra le tracce. La fase dei Decks quando il pulsante di SYNC è messo su on. SYNC diventerà dim se la fase delle tracce sono spostate manualmente (i.e. Scratching o tenendo fermo il Deck in posizione di stop), ma TRAKTOR ri-allineerà la fase delle tracce quando il Deck suonerà normalmente di nuovo (i.e. rilasci la registrazione o la jog wheel).

Questo concetto ti permette di mantenere le tracce in sincrono con il tempo, ed inltre di poter aumentare il tempo di due o più tracce simultaneamente, senza che le loro fasi si spostino!

Master Deck:

Il Master Deck fornisce il tempo destinazione a cui gli altri Decks possono sincronizzarsi. Due modalità Master Deck sono selezionabili dal pannello Master Clock della sezione Global.

  • In Auto mode TRAKTOR selezionerà automaticamente il Master Deck valutando la traccia che è meno stata interrotta nel tempo di riproduzione.
  • In Manual mode il Master Deck deve essere selezionata eseguendo il click sul pulsante MASTER sul Deck desiderato.

È possibile impedire al Remix Decks di diventare Master Deck disattivando la relativa opzione nella sezione Trasporto delle preferenze.

Quando passi il Master Clock a Manual mode, devi selezionare manualmente il Master Deck per quello che preferisci visto che non sarà fatto automaticamente.

  • Il Master Clock definirà il tempo destinazione se nessun Master Deck è selezionato in Manual mode.
  • Sync Start/Sync Lock: Una volta attivato il SYNC per un Deck, rimarrà attivato quando carichi una nuova traccia. Questo è semplicemente quello che devi fare e mai dovrai premere di nuovo il pulsante SYNC. Alcune circostanze possono portare a situazioni dove una traccia non è sincronizzata. Questi sono:
  • Grandezza del loop non intera come 1/16-1/2 (Master & Slave)
  • Il tempo di sync è fuori dall’intervallo del fader tempo (Master & Slave)

Durante la riproduzione di tracce senza Beatgrid, il pulsante SYNC non rimarrà bloccato per evitare salti di sincronizzazione indesiderati. In questo caso è necessario eseguire SYNC manualmente per il brano successivamente caricato.

7.8 Il pannello Advanced

Il pannello Advanced fornisce una modifica aggiuntiva per la funzione di immagazzinamento per for Loops e Cue Points, Hotcueing, BeatJumping, e per aggiungere la Beatgrids alle tue tracce.

Non puoi aprire i pannelli Advanced quando usi i layout del Deck Micro, Small o Essential. Devi passare al Layout del Deck a Full o Advanced con il doppio click sulla testata del Deck o andando a Preferences > Decks Layout > Deck Layout.

►Per aprire i pannelli Advanced in Full Deck Layout, esegui il click sul pulsante Advanced Open/Close al di sotto del pulsante ACTIVE.

►Per visualizzare permanentemente il pannello Advanced, seleziona Advanced Deck Layout in Preferences > Decks Layout > Deck Layout.

Puoi poi scegliere uno dei tre pannelli secondari; MOVE, CUE e GRID.

7.8.1 Beat Jump e Loop Move (pannello MOVE)

Il pannello BeatJump e Loop Move (MOVE) ti permette di modificare i loops precedentemente impostati. È quindi possibile spostare i punti di loop all’interno di un brano per un numero predefinito di battute.

  • Le quattro modalità disponibili sono spiegate più avanti. Usa il menu Move Mode per cambiare i modi.
  • Il controllo Amount si applica a tutti i modi. Usa questo per selezionare la grandezza del beat o loopjump. Il valore giallo definisce la grandezza selezionata. Usa i pulsanti sinistro e destro per scorrere attraverso le grandezze move predefinite.

Qui una spiegazione delle 4 opzioni disponibili nel pannello MOVE:

Move—BeatJump

Picture 8057

Questa modalità Move ti permette di saltare avanti ed indietro all’interno della traccia.

►Usa il controllo Move Amount (2) per scegliere la grandezza del move.

►Esegui il click sui pulsanti MOVE (4) per saltare avanti o indietro della grandezza MOVE selezionata (3).

►Con il pulsante FINE (5) attivato, puoi saltare di una precisa quantità. Quindi, scegliendo xFNE (1) ti permette un più preciso movimento di BeatJumping.

Assegna i pulsanti MOVE ad un MIDI controller per un BeatJumping al volo.

Move—Loop

Picture 8120

Questa modalità Move ti permette di muovere l’intero loop. Il loop attivo (1) è evidenziato di verde.

►Seleziona Loop dal menu Move Mode (2).

►Usa il controllo Move Amount Control (3) per sceglier e una grandezza di move.

►Esegui il click sui pulsanti Move (5) per muovere il loop di una grandezza di MOVE a scelta (4).

►Con LOOP (7) attivato, il Loop sarà mosso dell’intera lunghezza del loop. Il controllo Move Amount (3) automaticamente passa a LOOP (4) quando esegui il click sul pulsante LOOP (7).

►Con il pulsante FINE (6) attivato, puoi muovere il loop di una quantità precisa. Quindi scegliendo FNE puoi eseguire un loop jumping più preciso.

Attiva Snap (S) e Quantize (Q) nel pannello Master per ottenere un salto di ciclo assolutamente senza soluzione di continuità

Se trovi un loop che preferisci, esegui il click e trascina dalla testata del Deck per copiare il loop ad uno slot Remix Deck.

Move—Loop In

Picture 8256

Questa modalità Move ti permette di muovere il Loop In Point. Questo cambierà la dimensione del loop rendendolo più piccolo o più grande di un importo fisso quando i pulsanti MOVE avanti o indietro sono premuti. Il loop attivo (1) è evidenziato di verde.

  • Seleziona Loop In dal menu Move Mode (2).
  • Scegli una grandezza di move usando il Move Size Control (5).
  • Usa i pulsanti CUE MOVE Back/Forward (6) per muovere il Loop In Point della quantità scelta.

Con LOOP (8) attivato, il Loop Length è dimezzato o raddoppiato usando i pulsanti CUE MOVE Back/Forward buttons (6).

Con il pulsante FINE (7) attivato, puoi modificare la grandezza del loop (1) muovendo il Loop In Point di una quantità precisa. Il MOVE Size Control (5) automaticamente passa a FINE (4). Usa xFNE (3) per fare cambiamenti fini.

Move—Loop Out

Picture 8343

Questa modalità Move ti permette di muovere il Loop Out Point. Questo cambierà la grandezza del loop rendendolo più piccolo o grande di una quantità quando i pulsanti MOVE Forward o Backward sono premuti. Il loop attivo (1) è evidenziato di verde.

  • Seleziona Loop Out dal menu Move Mode (2).
  • Scegli una grandezza di Move usando il controllo Amount (5).
  • Usa i pulsanti CUE MOVE Back/Forward (6) per muovere il Loop Out Point della quantità scelta.

Con LOOP (8) attivato, il Loop Length iè dimezzato o raddoppiato usando i pulsanti CUE MOVE Back/Forward (6).

Con il pulsante FINE (7) attivato, puoi modificare il Loop Size (1) muovendo i Loop Out Point di una quantità precisa. I Move Size Control (5) automaticamente passano a FINE (4). Usa xFNE (3) per eseguire cambiamenti fini.

7.8.2 Cue Point e pannello Loop Management (Pannello CUE)

Picture 2

Il pannello Cue Point e Loop Management ti permette di memorizzare e mappare sia i Cue Points che i Loops. Usando Stored Cue Points, puoi marcare posizioni specifiche nelle tue tracce; e.g., inizio tracce vocali, strumentali o breaks.

  • Il Floating Cue Point è sempre il tuo punto di partenza per lavorare con i cue points e per memorizzare i loops.
  • Puoi memorizzare fino a 32 Cue Points e Loops per ogni traccia.

Non puoi aprire il pannello Advanced quando usi i layout Micro, Small o Essential Deck. Per cortesia passa al layout Full o Advanced in Preferences > Decks Layout > Deck Layout.

Per memorizzare un Cue Point:

  1. Imposta il Cue Point usando il pulsante CUE (1) nei Controlli di trasporto (Scratch users temporarily switch the Deck to Internal Playback to enable the CUE buttons).
  2. Esegui il click su STORE (9).
  3. Usa i pulsanti Next/Previous (4) Cue Point per passare da un Stored Cue Point al prossimo.

→II display Cue Position (5) visualizza la posizione dello Stored Cue Point all’interno della traccia.

In alternativa memorizza il Cue Point eseguendo il click su un pulsante Hotcue vuoto.

►Puoi assegnare un nome al Cue Point (3) all’interno del display Cue Name (6). Semplicemente esegui il click nel display per evidenziare il nome, e poi rinominarlo.

►Puoi saltare ad un Stored Cue Point direttamente usando il menu a discesa (7) alla destra del display Cue Name (6), o usando uno dei pulsanti Hotcue (5).

►Azioni speciali possono essere assegnate al Cue Point cambiando il suo tipo nel menu selettore Cue Type (8).

I seguenti tipi di Cue Point sono disponibili nel menu a discesa:

  • Cue (Cue Point).
  • Fade-In (Fade In Cue Point)
  • Fade-Out (Fade Out Cue Point)
  • Load (Load Cue Point)
  • Grid (Gridmarker)
  • Loop (Loop In Point)

Per impostare un Cue Point molto preciso, allinea la traccia al Red PlayMarker. Se si nota che il Cue Point salta ad un differente sezione quando si preme STORE con Snap (S) in off nel pannello Master.

7.8.3 Tipi di Cue Point

Questa sezione fornisce una descrizione dettagliata dei diversi tipi di Cue Point disponibili nel menu a discesa Selettore Cue Point. Ogni tipo Cue Point viene visualizzato come un indicatore di colore nella vista Waveform e banda, e come un colorato punto Cue quando impostato.

In and Out (Fade In / Fade Out Cue Points)

Picture 8616

Impostare Fade In/Fade Out Cue Points.

I Cue Point di Fade In e Fade Out vengono utilizzati per l’attivazione / attivazione automatica di due tracce. Affinché funzioni, devi impostare un Fade In Cue Point in un Deck e un Fade Out Cue Point nell’altro. I Cue Point di Fade In e Fade Out sono visualizzati in arancione. Come funziona:

  1. Caricare una traccia nel Deck A.
  2. Scorri verso la fine della traccia.
  3. Fare clic su CUE (1) per spostare il Cue Point mobile su questa posizione.
  4. Fare clic su STORE (4) per convertire il Cue Point in un Cue Point memorizzato.
  5. Scorri il menu del selettore Cue Type (3) e seleziona Fade-Out.
  6. Un Fade Out Cue Point arancione (2) apparirà nel display della forma d’onda e nella Vista Strip.
  7. Caricare una traccia nel Deck B.
  8. Impostare un punto di attacco memorizzato all’inizio della traccia facendo clic su STORE (6).
  9. Scollegare il selettore Cue Type (5) e selezionare Fade-In dal menu.
  10. Un Fade In Cue Point arancione (7) apparirà nel display della forma d’onda e nella Vista Strip.
  11. Avvia la riproduzione della traccia nel Deck A poco prima del Fade Out Cue Point (2).
  12. Quando il Fade Out Cue Point (2) nel Deck A incrocia la posizione di riproduzione, la traccia nel Deck B inizierà automaticamente a suonare dal suo Fade In Cue Point (7).

Nota:

  • Devi abilitare l’opzione Attiva dissolvenze in entrata e in uscita in: Preferenze> Caricamento> Caricamento.
  • Mentre un Fade Out Cue Point attiva sempre la riproduzione della traccia successiva, un Fade In Cue Point non attiva alcuna azione.
  • Se il Deck opposto è vuoto, non viene attivata alcuna azione.
  • È inoltre possibile utilizzare i punti di inizio della dissolvenza in apertura e in chiusura con la modalità Cruise.

Carica (carica punto cue)

Una traccia con un Load Cue Point verrà automaticamente Cue a questo punto quando caricata, evitando di dover eseguire il Cue manualmente della traccia fino a questo punto. Caricare i punti di Cue che vengono visualizzati in giallo.

► Se si desidera utilizzare Load Cue Points, abilitare l’opzione Inizialmente Cue su Load Marker in: Preferenze> Caricamento> Caricamento.

Grid (Beatmarker)

Un Beatmarker costituisce il punto di partenza per un Beatgrid. Questo è un punto di partenza speciale da cui viene creata una griglia di linee di battuta regolarmente distanziate. TRAKTOR quindi usa queste griglie per sincronizzare le tue tracce. I segnapunti sono visualizzati in bianco.

Loop (Loop in Point)

Il processo di memorizzazione dei loop è essenzialmente lo stesso della memorizzazione dei cue point. I marker di loop sono visualizzati in verde.

  1. Imposta un loop con i controlli Loop
  2. Fai clic su STORE.
  3. I marker di loop cambiano in verde Loop In e Loop Out Points e il Loop ora è memorizzato.

Si accede ai loop memorizzati allo stesso modo dei punti Cue memorizzati.

7.8.4 Eliminazione di un punto cue memorizzato o di un loop

Cancellare un a Stored Cue Point o Loop

Se si desidera eliminare permanentemente un punto di attacco memorizzato o un loop, eseguire quanto segue:

  1. Scegli il Cue Point o Loop dal menu a discesa (2) o usando i pulsanti Next / Previous Cue (1).
  2. Fare clic sul pulsante Bin (3) (Non è possibile annullare).
  3. Il Cue Point o Loop viene cancellato.

7.8.5 Mappatura Hotcue

In TRAKTOR, puoi assegnare qualsiasi Cue Point o Loop memorizzato a uno degli 8 pulsanti Hotcue. Ciò consente l’accesso immediato ai Cue Point e Loop più importanti.

  • La memorizzazione di un cue point mappa istantaneamente sul prossimo hotcue disponibile. Fare clic una seconda volta su STORE per duplicare Hotcue.
  • Se si desidera modificare l’assegnazione; fare clic sul Hotcue assegnato, quindi fare clic su MAP e quindi sul nuovo pulsante Hotcue.
  • Per eliminare un punto Cue / Loop In: selezionare Cue / Loop In Point e fare clic sull’icona Wastebin. Questo elimina definitivamente la Cue / Loop In Point.

MAP ti consente di memorizzare Cue point e Loop in un ordine non sequenziale.

Come usare Hotcues

Il comportamento di un pulsante Hotcue dipende dallo stato di riproduzione della traccia.

  • Quando il Deck è in riproduzione, facendo clic su un pulsante Hotcue si salta la posizione di riproduzione sul Cue / Loop In Point mappato e si continua a suonare.
  • Quando il Deck viene messo in pausa, i tasti Hotcue si comportano allo stesso modo del pulsante CUE nei controlli di trasporto, cioè facendo clic su di esso si salta la posizione di riproduzione sul punto di attacco / punto di attacco mappato. Tenendo premuto il tasto Hotcue, la riproduzione continuerà fino a quando non viene rilasciata. Al rilascio, la posizione di riproduzione tornerà alla Cue / Loop In Point e rimarrà in pausa.

Attiva lo Snap (S) e Quantize (Q) nel pannello Master per ottenere un salto Hotcue senza interruzioni.

7.8.6 Pannello Beatgrid (GRID)

Il Beatgrid è la base per creare loop perfetti. I Beatgrid fungono da riferimento visivo per il DJ nel mostrare un tempo visibile per una traccia.

Il pannello Beatgrid (GRID) dà il controllo sul Beatmarker, Beatgrid e il BPM memorizzato di una traccia.

È possibile modificare l’aspetto visivo di Beatgrid utilizzando Preferenze> Decks> Miscellaneous> Grid Mode.

Lavorare con Beatgrids

Lavorare con Beatgrids

Per garantire che tutti i controlli di Tempo, Loop e Move funzionino come previsto, dovrai verificare il Beatgrid per le tue tracce:

  1. Analizzare una traccia e caricarla in un Deck. Questo può essere impostato automaticamente in base alle impostazioni in Preferenze> Gestione file> Gestione file.
  2. Fare clic sul simbolo + nel display Forma d’onda per ottenere una visualizzazione più precisa. Il simbolo + diventerà visibile mentre passi il mouse sul display della forma d’onda.
  3. Controllare il Beatmarker (1) all’inizio della traccia. Se non si posiziona direttamente sul beat, usa i pulsanti Move Grid (3) per correggerlo. In alternativa, è possibile impostare manualmente un Beatmarker nella posizione desiderata utilizzando il pannello CUE (2). Per impostare un marcatore Auto-Beat, fare clic manualmente sul pulsante AUTO (9).
  4. Sposta lentamente la traccia in avanti (trascinando la visualizzazione della forma d’onda) dal Beatmarker e verifica che Beatgrid sia posizionato correttamente sul beat. In modalità Snap, puoi fare clic sulla forma d’onda per controllare in modo udibile la posizione di Beatgrid. Attivare il pulsante TICK (5) con- l’orologio principale (sezione Global) per aiutare ad allineare in modo udibile il Beatgrid durante la riproduzione.
  5. Utilizzare i pulsanti BPM Aumenta e Riduci (4) per eseguire regolazioni precise sull’allineamento della griglia.
  6. Usa i pulsanti x2 e / 2 (8) per raddoppiare o dimezzare il tempo, e usa il pulsante TAP (10) per battere il tempo preciso. In alternativa, fare doppio clic sul display Tempo (7) per inserire manualmente un valore BPM. (Impostate rapidamente Beatgrid facendo clic quattro volte durante la riproduzione sul pulsante TAP (10) in base al tempo della traccia, quindi impostate il tempo corretto e la posizione downbeat e risparmiate parecchio tempo rispetto all’uso di tutti le altre opzioni nel pannello avanzato.)
  7. Continua fino a raggiungere la fine della traccia. Una volta che il Beatgrid si trova correttamente sul beat lungo l’intera traccia, fai clic sul pulsante Lock Beatgrid (6) e il gioco è fatto: un tempo preciso è stato definito in modo definitivo per la traccia.

Ecco alcune cose che dovresti prendere in considerazione quando crei un BeatGrid:

  • In modalità Mixer esterno è inoltre necessario attivare il pulsante Cue interno del mixer per ascoltare il Beat Tick (5).
  • Se si utilizza una scheda audio interna su un laptop, sarà necessario attivare il pulsante Cue sul Mixer interno e regolare le impostazioni del monitor di output per ascoltare il segno di spunta. È possibile solo controllare le impostazioni in Preferenze> Routing di uscita> Monitor uscita.
  • Premendo i pulsanti Move Beatmarker (3) il tasto sinistro del mouse fa muovere il Beatmarker con passi fini, a destra – / [Ctrl] -click in passi più grandi.
  • Premendo i pulsanti BPM Aumenta e Diminuisci (4) il tasto sinistro del mouse fa clic con il tasto destro del mouse per cambiare la griglia, quindi a destra – / [Ctrl] -click in passi grezzi.
  • Se nessun Beatmarker è impostato, abilitare Imposta Beat-Grid quando si rileva BPM in: Preferenze> Gestione file> Rilevazione BPM.
  • Premi il pulsante Blocca Beatgrid evidenziato (6) per sbloccare una traccia con Beatgrid bloccato. Premere il tasto RESET se si desidera ricominciare.

Esempi di Beatgrid

Picture 1

Il Beatgrid è troppo stretto, quindi devi allargarlo.

Picture 3

Il Beatgrid è troppo largo, quindi devi stringerlo.

Picture 5

Questo è un esempio di Beatgrid perfetto.

È possibile modificare l’aspetto visivo della griglia usando Preferenze> Decks> Miscelaneuous> Grid Mode.

Auto Beatmarker

TRAKTOR imposta automaticamente un Beatmarker sul primo Bass drum rilevato durante l’analisi. Quindi, quando analizzi le tue tracce, un primo Beatgrid viene costruito sulla base del tempo determinato da TRAKTOR.

  • Fare clic sul pulsante AUTO nel pannello avanzato GRID per ricostruire Beatgrid. Beatmarker manuale

Impostazione manuale di un Beatmarker.

In alternativa, puoi anche impostare manualmente un Beatmarker con il pannello CUE (1):

  1. Cerca un downbeat appropriato nella traccia e sposta esattamente la posizione di riproduzione su di esso.
  2. Fare clic sul pulsante CUE (2).
  3. Nel pannello CUE selezionare STORE (5) e quindi Cue Type, Grid (4).
  4. Fare doppio clic sul display Cue Name (3) per nominare il Beatmarker, se lo si desidera.

Attiva Snap (S) e Quantize (Q) nel pannello Master per posizionare il marker esattamente sul beat. Se il beat non viene rilevato correttamente, disattivare la modalità Snap.

Eliminazione dei Beatmarkers

L’eliminazione di un Beatmarker viene eseguita dal pannello CUE:

  1. Passare a Beatmarker utilizzando i pulsanti Punto di attacco successivo / precedente o il menu a discesa menu accanto al display del nome cue.
  2. Fare clic sul pulsante Elimina (Bin) per eliminare definitivamente il Beatmarker.

Bloccare il Beatgrid

Se sono stati impostati Beatmarker e Beatgrid, puoi bloccare i risultati facendo clic sul pulsante Blocca.

  1. Dopo aver fatto clic sul pulsante Blocca, tutti i pulsanti nel pannello GRID sono disattivati.
  2. Il tempo memorizzato (BPM) è bloccato e non può essere modificato finché non lo si sblocca facendo clic Lock di nuovo.
  3. Tutte le tracce con Beatgrid bloccato mostreranno una piccola icona di blocco all’interno del browser.

Tick (Audible Beatgrid)

Il Tick è essenzialmente un metronomo usato per ottenere un feedback udibile sul posizionamento del BeatGrid relativamente ai battiti della traccia (il Tick si trova sullo stesso canale dell’uscita del monitor).

Picture 1

Impostazione di Beatgrid udibile.

(1) Cue: Pre-ascolto di una traccia sul mixer TRAKTOR interno.

(2) Tick: Con il pulsante Tick (icona cuffie piccole) è possibile attivare un tick del battito udibile che funziona come un metronomo e aiuta durante la modifica di Beatgrids.

  • Nella modalità Internal Mixer il segno il tick è udibile solo sui segnali inviati tramite le cuffie.
  • In modalità Mixer esterno, il tick viene posto sul segnale del canale di deck quando è attiva la cuffia Cue sul mixer interno.

(3) MIX: il potenziometro MIX consente di mixare il segnale di partenza con il segnale master nelle cuffie.

(4) VOL: il potenziometro VOL controlla il volume dell’uscita Monitor per le cuffie.

Se si utilizza una scheda audio interna su un laptop, sarà necessario attivare il pulsante Cue sul Mixer interno e regolare le impostazioni del monitor di output per ascoltare il segno di spunta. È possibile solo controllare le impostazioni in Preferenze> Routing di uscita> Monitor uscita.

7.9 Modalità di Freeze (congelamento) e modalità sliced

Una nuova funzionalità introdotta con TRAKTOR versione 2.7 è Freeze Mode. Questa sezione fornisce informazioni su come funziona la modalità Freeze e la sua modalità Slicer. Prima di utilizzare la modalità di congelamento e la modalità slice, leggere le seguenti note importanti:

  • Si noti che è possibile accedere alla modalità Freeze solo tramite un controller assegnabile MIDI come TRAKTOR KONTROL S8. I controlli della modalità Freeze sono assegnati al controller TRAKTOR KONTROL S8 per impostazione predefinita. Per utilizzare la modalità Freeze con un altro controller assegnabile MIDI rispetto a TRAKTOR KONTROL S8, è necessario un mapping hardware MIDI definito dall’utente.
  • Per informazioni su come utilizzare la modalità Freeze in generale, fare riferimento al manuale di TRAKTOR KONTROL S8. Qui troverai un tutorial completo sull’uso della modalità Freeze e della modalità Slicer. Puoi accedere al manuale di TRAKTOR KONTROL S8 tramite il comando Apri manuale …> dal menu Aiuto del software TRAKTOR.
  • Per un elenco dei controlli MIDI assegnabili della modalità Freeze, fare riferimento alla tabella Common Deck mostrata più avanti.
  • Non ci sono controlli MIDI assegnabili per la modalità Slicer; si basa sulle modalità Freeze assegnata con il controller.

Modalità di Freeze

La modalità Freeze offre l’opportunità di creare istantaneamente una serie di marker di cue temporali (o slots) su un deck di traccia o su un deck di Remix. Gli slices possono essere attivati in tempo reale, in modo simile all’attivazione di HotCue. Quando è attiva la modalità Freeze, è possibile utilizzare un controller assegnabile MIDI per attivare gli Slices per eseguire tecniche di drumming delle dita. La dimensione di Slices può essere determinata da 1/4 di battuta a 4 tempi. Il numero di sezioni eseguite è determinato dal controllo “Freeze Slice Count Adjust” in Controller Manager. È possibile assegnare fino a sedici pad. Ad esempio, se è attiva la modalità Freeze utilizzando TRAKTOR KONTROL S8, verranno create otto fette per abbinare gli otto pad del controller. Se si utilizza un controller TRAKTOR KONTROL F1, il controllo “Freeze Slice Count Adjust” può essere impostato su “16”.

Picture 13

Banck A impegnato in modalità Freeze.

Modalità slice

Un’estensione della funzionalità di Freeze Mode è Slicer Mode. La modalità Slicer divide un loop attivo in Slice. Se Freeze e Loop sono attivi contemporaneamente (su un deck); questo abilita la modalità Slicer. La dimensione dell’area Slicer è determinata dalla dimensione del ciclo selezionato del loop. Gli slice possono essere attivati in tempo reale e consentono di saltare tra le diverse sezioni di un loop attivo. Una volta che un Slice viene attivato, il ciclo inizierà all’interno dello Slice selezionato per tutto il tempo in cui il pad viene premuto. La riproduzione continua all’interno dell’area del loop attivo fino all’esaurimento del loop.

Picture 1

Deck A con abilitato la modalità Slicer

error: Mi spiace. Se vuoi una copia pdf della dispensa devi acquistare le Lezioni complete sull\'argomento