ReaComp è un compressore. Il suo uso più comune è appianare le differenze di volume tra le parti più forti e più tranquille di un brano o di una traccia. Può anche essere utilizzato per aumentare (o, meno comunemente, abbassare) il volume complessivo della produzione compressa di un brano o di una traccia.

I vari parametri insieme definiscono e determinano le caratteristiche della compressione, come ad esempio a quale livello (volume) comincia ad essere applicata, come essa è applicata dolcemente o duramente, e come improvvisamente o gradualmente viene rilasciata.

ParametroDescrizione
ThresholdDetermina il volume a cui deve essere applicata la compressione. Nell’esempio mostrato sopra, nessuna compressione viene utilizzata quando il volume della traccia è inferiore a -13.5 dB.
Pre-compConsente la compressione ad iniziare gradualmente ad un numero specificato di millisecondi prima che venga raggiunta la soglia.
AttackDetermina la rapidità di risposta del compressore quando il livello di soglia viene raggiunto o superato. Un’impostazione zero significa che la piena compressione viene applicata immediatamente e improvvisamente: maggiore è il numero di millisecondi specificato, più graduale è la risposta
ReleaseDetermina la rapidità di risposta del compressore quando il volume scende al di sotto del livello di soglia. Un’impostazione zero significa che la compressione sarà pienamente e immediatamente rilasciata. Un valore più alto assicura che il rilascio sia più graduale.
Classic attackCon attacco classico abilitato, il rapporto di compressione è gradualmente ridotto come il volume aumenta al di sopra della soglia, a poco a poco il ripristino del rapporto 1: 1. Questo permette ai passaggi più forti di passare compresso.
Auto releaseQuando è attivata, la funzione di rilascio automatico regola automaticamente il tempo di rilascio per evitare modifiche compressione improvvise e drastiche.
RatioDetermina la misura in cui la compressione riduce il volume della traccia al di sopra della soglia. A 1: 1 non vi è alcuna riduzione. A 2: 1, per ogni due decibel con cui il segnale dry supera il livello di soglia, il segnale wet sarà aumentato di un solo decibel. A infinity: 1, il volume del segnale wet sarà limitata al livello di soglia.
Knee sizeLa knee size determina l’intervallo di volume (piuttosto che un determinato periodo di tempo), che il compressore utilizzerà nell’applicazione del rapporto di compressione. Ad esempio, con un rapporto di 4: 1 e un’impostazione knee di 0 dB, l’intero rapporto 4: 1 verrà applicato non appena la soglia viene superata. Con una dimensione ginocchio di 10 dB, il rapporto viene gradualmente aumentata da 1: 1 a livello di soglia, fino a raggiungere la completa 4: 1 quando il volume supera la soglia da un pieno 10 dB.
Detector inputDetermina se il segnale audio utilizzato per controllare la compressione sarà quello della traccia (principale) o un segnale di ingresso ausiliario da un’altra traccia (specificato nelle impostazioni del connettore pin (vedere a destra).

 

Per la compressione normale questo dovrebbe essere impostato su principale. Utilizzare l’ingresso ausiliario per ducking audio – che è, quando si desidera che il volume di una traccia venga compressa quando il volume di una traccia diversa supera la soglia. Il Ducking Audio è spiegato nella Guida dell’utente.

Low pass filterSpecifica la frequenza massima utilizzata per il controllo del compressore (frequenze al di sopra questo vengono ignorati per la rilevazione). Ad esempio, l’impostazione passa-basso di 6 kHz su una traccia vocale garantirebbe che il compressore non viene attivato su un sibilo forte.
High pass filterSpecifica la frequenza più bassa utilizzata per il controllo del compressore

 

(frequenze inferiori a questo vengono ignorati per la rilevazione). Ad esempio, l’impostazione passa alto di 80Hz su una traccia vocale garantirebbe che il compressore non viene attivato su un segnale forte.

RMS SizeRMS (root mean square) è calcolato secondo una formula basata sulle radici quadrate di una serie di media di valori. Pensate a come essere concettualmente simile ad una media variabile. Se RMS si trova sopra 0 ms, maggiore è la impostazione dei picchi più estremi e bassi nel segnale audio sarà spianati nel determinare la compressione che viene applicata.
WetQuesto fader determina il livello di wet (compresso) flusso audio.
DryQuesto può essere utilizzato per miscelare qualsiasi livello richiesto del segnale dry (non compresso) nel segnale compresso.
Preview filterQuesto può essere usato per ascoltare il segnale audio per valutare l’impatto del passa-basso e impostazioni del filtro passa alto.
Auto make upQuando attivato, il livello del volume in uscita viene aumentato per compensare ogni riduzione dovuta alla compressione.
AAQuesto può essere usato per applicare un filtro anti-aliasing per il segnale audio. Anti-aliasing può essere utilizzato per assicurare la conformità con il campionamento e la teorema di Nyquist, che richiede che la frequenza massima del segnale di ingresso sia inferiore o uguale alla metà della frequenza di campionamento.
Limit outputImpedisce che il livello di uscita del compressore superi 0.0 dB anche dopo qualsiasi guadagno aggiunto dalla Wet e dal fader di guadagno Dry.

Diversi gruppi di impostazioni dei parametri sono più adatti per diversi tipi di strumenti, e anche diversi stili di musica. Ad esempio, per un effetto percussivo più drammatico, (ad esempio si potrebbe usare su un drum kit rock) si sarebbe propensi a usare le impostazioni più aggressive, come ad esempio una breve attacco e rilascio volte e un knee più forte. Per una ballata vocale, tuttavia, si sarebbe più probabile consentire l’attacco più lungo e le impostazioni di rilascio e un knee più morbido.

error: Mi spiace puoi solo leggere.