sabato, Agosto 15, 2020
Home > Reaper > Reaper 6 – Selezioni e Loop – Manuale in italiano

Reaper 6 – Selezioni e Loop – Manuale in italiano

Condividi

Spesso capita di dover lavorare con solo una parte del progetto. Per fare questo, controlla che nel menu Opzioni lo stato della voce “Punti di loop collegati al tempo selezionato”. Se è attivata (segno di spunta) facendo una selezione temporale si definiscono anche i punti di loop. Se è disabilitato (non spuntata) la selezione del tempo e la definizione di un ciclo diventano due cose diverse. Qualunque sia il caso, è possibile definire la zona ciclo facendo clic e trascinando lungo la linea temporale.
•Interrompere la riproduzione o in prossimità del punto in cui si desidera che il ciclo inizi (o fare clic con il mouse nell’area sfondo) per spostare il cursore di modifica al punto.

•Posiziona il mouse sopra la linea temporale (appena sopra la prima traccia), quindi fai clic e trascina lungo la timeline, rilascia il mouse per definire l’area esatta in cui si desidera il loop. L’effetto di ciò è illustrato sopra. Si noti che l’inizio e la fine del ciclo sono contrassegnati da due triangoli piccoli. Se quando si esegue la selezione si va’ all’esterno della posizione di snap REAPER in automatico l’aggancia alla posizione snap più vicina (se snap abilitato). Lo snap sarà discusso in dettaglio nel capitolo 6, ma per ora è possibile utilizzarlo usando il tasto a scelta rapida Alt S per attivare o disattivare questa funzione.

Suggerimento: per impostare la selezione di loop ed abbinare un elemento multimediale, tenere premuto Ctrl mentre si fa doppio clic su tale elemento. Per impostare la selezione del tempo per abbinare un elemento multimediale, tenere premuto Maiusc mentre si fa doppio clic sulla voce.

Ora, quando si riproduce il progetto, e l’icona di loop sulla
Transport Bar è attiva, il loop si ripete più volte.
Questa è nota come funzione di ripetizione. Se i punti di loop
sono legati alla selezione del tempo, l’ora di inizio, l’ora di
arrivo e la durata della selezione viene mostrata anche sulla
Transport Bar. In ogni caso, premendo il tasto R questa
funzione di ripetizione passa da on a off e viceversa. 

C’è anche
la possibilità (in Opzioni, Preferenze nella pagina Riproduzione) di interrompere la riproduzione al termine di un ciclo quando la funzione di ripetizione è disattivata.
Per cambiare la regione definita come loop, è sufficiente ripetere la procedura originale. Per cancellare il loop del tutto, senza definire uno
nuovo, basta premere il tasto Esc.

Se i punti di loop non sono legati alla selezione tempo ,
momento facendo clic e trascinando nello spazio sotto o tra gli elementi multimediali , nella zona tracce di fondo .
Fai clic destro sulla linea temporale , quindi dal menu scegli seleziona zoom , per applicarlo alla zona selezionata . È inoltre possibile utilizzare questo menu per cambiare le unità utilizzate sulla timeline – per esempio , minuti , misure e secondi campioni . Molti di questi comandi sono mostrati in figura (a destra) – per aiutarvi a capire quanto sia importante lavorare con le selezioni di tempo in REAPER. Gli altri comandi del menu saranno discussi più in questo Manuale. Queste saranno utili quando si modificherà un file. Per inciso, l’ingrandimento di una selezione tempo può essere ripristinata alla visione dell’intero progetto premendo Ctrl Pg Down. Potrete trovare più informazioni sui cicli e le selezioni di tempo nei capitolo 9.

Gestione Tempo e selezione loop

Nella sezione precedente avete imparato a fare clic e trascinare all’interno di un’area vuota della vista traccia per definire una selezione di tempo . Questo può anche modificare la selezione loop, a seconda delle opzioni, legando i punti di Loop all’impostazione selezione tempo. Andando avanti nella lettura del manuale, vedrete che la selezione del tempo gioca un ruolo importante in REAPER, per esempio quando si tratta di editare i vostri elementi multimediali. Probabilmente troverete in un primo momento che sia troppo facile selezionare una zona ampia, o di perdere di vista la parte dell’area che si intende selezionare. Per modificare una selezione di loop usando il mouse, passarlo sul bordo all’inizio o alla fine della selezione del ciclo sulla linea del tempo, quindi fai clic e trascina da sinistra a destra. Trascinandolo a sinistra dall’inizio della regione selezionata si estende la selezione, trascinandola da destra la si accorcia. Trascinando a destra dalla fine della zona selezionata la si estende a destra , trascinandola verso sinistra la si accorcia . Tenendo premuto Ctrl mentre fate questo farà sì che tutte le impostazioni di snap attivo vengano ignorate. Per spostare una selezione di loop , tieni premuto il mouse sopra l’area selezionata ,insieme al tasto Maiuscolo, e fai clic e trascinando il mouse da sinistra a destra.

È inoltre possibile modificare una selezione di tempo facendo scorrere la rotellina del mouse sopra a selezione area della Transport Bar. Scorri la zona di partenza per regolare l’inizio della zona, e la fine per regolare l’ora di fine , o per tutta la lunghezza dell’area di selezione per spostare l’ intera selezione . Se lo si desidera, è possibile immettere i tempi reali di inizio e fine nella caselle di tempo . Ci sono anche diverse scorciatoie da tastiera che è possibile utilizzare per la gestione di Selezione Tempo , riassunti qui di seguito . Se i punti di loop sono legati alla selezione tempo, allora l’area ciclo verrà modificata.

Se si desidera, è possibile utilizzare la tastiera anziché il mouse per definire le selezioni di tempo. Prima di tutto bisogna posizionare il cursore o all’inizio o alla fine del ciclo, quindi utilizzare uno di questi comandi:

I seguenti tasti possono essere utilizzati per lo zoom quando si lavora con una selezione di tempo:

Suggerimento: se non si riesce a posizionare il cursore esattamente dove si vuole quando si crea una selezione di loop, può essere che hai lo snap attivato. Premendo Alt S alternerà lo stato dello snap da on ad off.

Eseguire salto di navigazione

È possibile passare a qualsiasi punto sulla timeline utilizzando il menu Vista, usando la voce menu Vai a, e selezionando il comando Salta a, o usando la scorciatoia da tastiera Ctrl J. Nello specificare il punto a cui passare, è necessario utilizzare lo stesso formato utilizzato sulla timeline. Nell’esempio qui visualizzato, la timeline mostra Misure e sotto di essa Minuti e Secondi. Si potrebbe quindi utilizzare entrambi i formati, ad esempio 33.1 o 1:04.

Per passare a una posizione assoluta in un progetto, è sufficiente inserire la posizione richiesta come nell’esempio mostrato.

Per saltare avanti o indietro rispetto alla posizione corrente del cursore, immettere un + o – seguito da un valore – ad es. -2.0
Per passare a un’ora specifica in un elemento, digitare I seguito da tempo, ad es. I0: 30

Se il tuo progetto utilizza marcatori e / o regioni, puoi utilizzare questa casella per saltare direttamente a qualsiasi marker o regione. Ad esempio, digitando M1 si farà saltare al marker 1, R2 per saltare all’inizio della regione 2 e così via. I marcatori e le regioni sono esplorate nel capitolo 9.

Suggerimento: un altro modo semplice per aprire la finestra di dialogo Vai a è fare doppio clic sul tempo sulla barra di trasporto.

Tempo e selezione Loop e Barra di Trasporto

Ci sono due modi speciali in cui la barra di trasporto può essere utilizzata per la selezione di loop o la selezione tempo.

Selezioni Tempo e Loop e Barra di trasporto

Esistono due modi speciali in cui la barra di trasporto può essere utilizzata con una selezione di loop o una selezione di tempo.

Tenere una finestra in primo piano

Il piccolo spillo mostrato a destra della barra del titolo di molte finestre (appena prima della X) può essere usato per appuntare una finestra per tenerla in primo piano. Esegui il click su questo per cambiare il suo stato superiore. Quando il pin è mostrato in posizione abbassata, la finestra è bloccata in alto.

Nome Oggetto, Pulsanti ed Icone

A seconda delle impostazioni di Apparenza nelle preferenze MediaAspetto, si potrebbero vedere i nomi degli elementi visualizzati sopra l’elemento multimediale, piuttosto che su di esso (vedi a destra). Si potrebbero anche vedere alcune icone sull’elemento multimediale (o pulsanti). Vedi il capitolo 7.

Elementi multimediali online e offline

Per impostazione predefinita, REAPER mette offline tutti gli elementi multimediali quando il programma perde lo stato attivo. Questo può essere modificato disabilitando l’opzione (Preferenze, Media) su Imposta elementi multimediali offline quando il programma non è attivo. Inoltre, puoi utilizzare il comando Articolo, Media dal menu principale di REAPER per impostare tutti o gli elementi multimediali selezionati online o offline se lo desideri o devi farlo.

error: Mi spiace. Se vuoi una copia pdf della dispensa devi acquistare le Lezioni complete sull\'argomento